Poste Italiane, in ottemperanza agli ultimi provvedimenti governativi, comunica che continua ad essere garantito il servizio su tutto il territorio nazionale, nel rispetto della tutela della salute dei propri lavoratori e di tutti i cittadini.

Considerata l’evoluzione della situazione epidemiologica e l’incremento dei casi di contagio sul territorio nazionale l’Azienda garantisce il servizio con un numero omogeneo di Uffici Postali aperti in proporzione agli abitanti di ciascun Comune; saranno dunque contingentate le aperture pomeridiane degli Uffici aperti su doppio turno e di quelli aperti solo al mattino.

Inoltre, nei Comuni con un unico Ufficio Postale, l’apertura avverrà a giorni alterni.

I cittadini saranno informati sulle novità, come di consueto, tramite gli avvisi affissi all’esterno degli Uffici. In tutti gli Uffici, inoltre, sono state poste in essere delle linee di distanza dalle postazioni degli operatori.

Si informa, inoltre, che è stato sospeso il servizio di prenotazione online dell'appuntamento in Ufficio Postale (Prenota Ticket).

Per quanto riguarda i servizi di consegna corrispondenza e pacchi gli orari di lavoro dei portalettere sono stati dilazionati per evitare la concentrazione di personale all’interno dei siti operativi nelle stesse fasce orarie.
L’operatività di tutti gli altri dipendenti di Poste Italiane è garantita dal ricorso allo smart working.

In tutto il territorio nazionale i titolari di un Conto BancoPosta, di un Libretto di Risparmio o di una Postepay Evolution, possono richiedere gratuitamente l’accredito della pensione.

I possessori di carta Postamat, di Carta Libretto e di Postepay Evolution, che hanno già scelto l’accredito della pensione, possono prelevare i contanti negli oltre 7000 Postamat.

Poste Italiane ribadisce che, qualora il Governo dovesse assumere nuovi provvedimenti, l’Azienda si adeguerà alle nuove indicazioni come è stato fatto puntualmente fino ad oggi.

Galleria fotografica

Articoli correlati