Coronavirus, farmacisti truffati dal falso distributore: ordinavano mascherine e gel che non arrivavano mai

| È quanto ha scoperto la Guardia di Finanza di Torino nel corso di un’operazione che ha portato alla denuncia di un imprenditore vercellese, commerciante nel settore del bestiame.

+ Miei preferiti
Coronavirus, farmacisti truffati dal falso distributore: ordinavano mascherine e gel che non arrivavano mai
È bastato un sito particolarmente accattivante associato ad un prezzo imbattibile ed in pochi giorni sono piovuti sui suoi conti correnti centinaia di bonifici per decine di migliaia di Euro, ma delle mascherine nessuna traccia.

È quanto ha scoperto la Guardia di Finanza di Torino nel corso di un’operazione che ha portato alla denuncia di un imprenditore vercellese, commerciante nel settore del bestiame.

“Mascherine di ogni tipo, FFP1, FFP2, FFP3, chirurgiche, termometri e prodotti igienizzanti in quantitativi ingenti, con la promessa di consegnare il materiale entro 10 giorni; non mancavano neanche le offerte: per ordini di minimo 500.000 pezzi il prezzo scendeva a 0,90 centesimi cadauna. In un attimo oltre 200 farmacisti sono finiti nella trappola dell’imprenditore.

I “Baschi Verdi” del Gruppo Pronto Impiego Torino erano però già sulle sue tracce e, supportati dai colleghi del Gruppo di Vercelli e della Compagnia di Caselle Torinese, sono riusciti in pochi giorni a stroncare una truffa da oltre 1 milione di Euro.

Oltre 250 le persone raggirate, tra questi appunto farmacisti, medici, infermieri, associazioni di volontariato e ancora più grave alcuni Enti Locali; tra questi addirittura due comuni uno in Piemonte mentre l’altro in Basilicata.  I due comuni, una volta ottenute le mascherine, le avrebbero immediatamente destinate o alla loro protezione personale oppure alla successiva distribuzione ai servizi di assistenza.

Ad ogni reclamo sulla mancata fornitura di mascherine la giustificazione era sempre la stessa “Il cargo all’Aeroporto di Caselle arriverà tra qualche giorno, abbiate pazienza”; nulla è mai arrivato dalla Malesia, paese indicato dall’imprenditore quale luogo di produzione. Stessa “messinscena” anche con i Finanzieri che si erano finti acquirenti. Anzi, proprio di fronte agli inquirenti, si era vantato di essere in procinto di fornire 20.000.000 di mascherine al Governo Svizzero.

Tutto falso! L’unica mascherina presente in azienda il giorno della perquisizione era quella sul volto dell’improvvisato commerciante.

Ora il sito è stato sequestrato insieme alle migliaia di file inerenti ai contatti commerciali, e ai conti correnti personali dell’indagato.

La Guardia di Finanza di Torino, che ha condotto le indagini coordinate dai magistrati Vincenzo Pacileo e Alessandro Aghemo della Procura della Repubblica di Torino, sta ora acquisendo le numerose querele da parte delle centinaia di persone truffate.

Le indagini sono ancora in corso e dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Torino si raccomanda di porre la massima attenzione nell’acquisto dei dispositivi di protezione individuale; in questi giorni infatti numerosi sono i siti dedicati al commercio di detti articoli come numerose sono le aziende che hanno rimodulato la loro produzione a tale scopo.  Meglio avviare degli acquisti in quantitativi ridotti per assicurarsi della qualità dei prodotti e degli stessi fornitori.

Cronaca
VENARIA - Si torna in palestra e in piscina: ecco come funziona allo Sport Club
VENARIA - Si torna in palestra e in piscina: ecco come funziona allo Sport Club
Ogni sportivo non potrà accedere alla palestra o alla piscina senza l’autocertificazione o se la temperatura corporea, misurata all’ingresso, sia superiore ai 37.5 °C.
VENARIA - Dall'8 giugno via ai lavori di riqualificazione di piazza De Gasperi
VENARIA - Dall
Successivamente toccherà a piazza Nenni e alla rotatoria di via Amati, all'altezza del ponte Rigola. I lavori hanno uno costo di 627mila euro, iva esclusa.
RIVOLI - Il luogotenente Fucarino nominato «comandante migliore d'Italia» dei Carabinieri
RIVOLI - Il luogotenente Fucarino nominato «comandante migliore d
La targa gli è stata consegnata, alla caserma "Bergia", dal prefetto di Torino, Claudio Palomba, e dal comandante della legione, il Generale di brigata Aldo Iacobelli.
CORONAVIRUS - Bollettino: 19.872 guariti, 2639 in via di guarigione, 17 morti, +49 positivi
CORONAVIRUS - Bollettino: 19.872 guariti, 2639 in via di guarigione, 17 morti, +49 positivi
I ricoverati in terapia intensiva sono 40 (-3 rispetto a ieri), i ricoverati non in terapia intensiva sono 743 (-65). In isolamento domiciliare sono 3.586. I tamponi processati sono 335.814, di cui 186.036 negativi.
ASL TO3 E CORONAVIRUS - Test sierologici sul personale sanitario: 200 positivi, 9 in quarantena
ASL TO3 E CORONAVIRUS - Test sierologici sul personale sanitario: 200 positivi, 9 in quarantena
Il Servizio medico competente dell’Asl To3 ha eseguito e processato i test sierologici per SARS-CoV-2 su tutto il personale sanitario, tecnico e amministrativo che ha lavorato a vario titolo presso le strutture aziendali durante questi mesi
VENARIA - Pioggia e vento fanno cadere un ramo sopra ad un'auto parcheggiata: strada chiusa
VENARIA - Pioggia e vento fanno cadere un ramo sopra ad un
E' successo ieri pomeriggio, in via XI Febbraio, all'altezza dell'oratorio della chiesa di San Lorenzo. La strada è stata chiusa al traffico fino al termine delle operazioni.
CORONAVIRUS - Bollettino: 19.502 guariti, 2.790 in via di guarigione, 12 morti, +24 positivi
CORONAVIRUS - Bollettino: 19.502 guariti, 2.790 in via di guarigione, 12 morti, +24 positivi
I ricoverati in terapia intensiva sono 43 (-1 rispetto a ieri), i ricoverati non in terapia intensiva sono 808 (-33). In isolamento domiciliare sono 3.705. I tamponi diagnostici processati sono 331.241, di cui 183.611 negativi.
GRUGLIASCO - Addio a Marcello Merola, responsabile della Protezione Civile: aveva 56 anni
GRUGLIASCO - Addio a Marcello Merola, responsabile della Protezione Civile: aveva 56 anni
I funerali si celebreranno sabato mattina (orario ancora da definire) alla chiesa di Santa Chiara, in via Vandalino 49, a Borgata Paradiso di Collegno.
VENARIA - L'Ecocentro comunale cambia sede e rimane chiuso due giorni: le informazioni da sapere
VENARIA - L
Lo stesso, sarà riaperto nella nuova area, in corso Cuneo 58, il giorno 11 giugno 2020 per il conferimento di tutte le tipologie ammesse.
VENARIA - Oltre 300 i neo maggiorenni venariesi: per loro una copia della Costituzione - I NOMI
VENARIA - Oltre 300 i neo maggiorenni venariesi: per loro una copia della Costituzione - I NOMI
Le copie della Costituzione, in questi giorni verranno recapitate, casa per casa, dai volontari del corpo musicale Giuseppe Verdi di Venaria.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore