Toccherà agli agenti della polizia locale di Collegno dare un nome e un volto a chi, la scorsa notte, ha deciso di vandalizzare la statua dedicata all’astronauta e che si trova nella zona della “Fontana dello Spazio”, in viale Certosa, in quello che ormai è diventato il “Museo Urbano dell’Aerospazio”.

Una statua inaugurata solamente nel marzo scorso, durante un incontro pre elettorale alla presenza dei vertici di Smat e delle scuole cittadine.

E ora, per colpa di qualche idiota, è priva del braccio destro e con la visiera del casco completamente spaccata. 

Dispiaciuto Francesco Casciano, primo cittadino di Collegno: "Un episodio da condannare. Purtroppo qualcuno ha deciso di passare il tempo in questo modo, rovinando una parte del nostro meraviglioso Museo Urbano dell'Aerospazio. E rovinando uno dei simboli di questa zona, alla pari del campo di girasoli all'interno dello stesso campo volo e della Fontana dell'Aerospazio. Una cosa è certa: in tempi rapidi verrà sistemato e tornerà addirittura meglio di prima". 

 

Galleria fotografica

Articoli correlati