COLLEGNO-GRUGLIASCO - I bambini dei centri estivi hanno ringraziato i medici dell'Asl To3 - FOTO

| I giovani hanno accolto in rappresentanza di tutti i medici, il direttore generale dell'Asl To3, Flavio Boraso, ringraziandolo simbolicamente per tutto ciò che hanno fatto e stanno facendo durante la pandemia del Covid-19.

+ Miei preferiti
COLLEGNO-GRUGLIASCO - I bambini dei centri estivi hanno ringraziato i medici dellAsl To3 - FOTO
Bell'iniziativa quella della cooperativa Spaziomnibus questa mattina ai centri estivi di Grugliasco e Collegno.

I bambini hanno accolto in rappresentanza di tutti i medici, il direttore generale dell'Asl To3, Flavio Boraso, ringraziandolo simbolicamente per tutto ciò che hanno fatto e stanno facendo durante la pandemia del Covid-19.

Giochi, attività sportive e ludiche, canti, balli e l'emozionante inno di Mameli.

L'iniziativa è stata anche l'occasione per visitare i centri estivi gestiti da Spaziomnibus in "modalità anticovid-19" a Collegno alla scuola dell’Infanzia di via Risorgimento e alla scuola primaria Moglia. A Grugliasco presso la scuola Di Nanni di via Roma, insieme ai due sindaci, Roberto Montà (Grugliasco) e Francesco Casciano (Collegno), assieme ai rispettivi assessori all’Istruzione, Emanuela Guarino e Clara Bertolo.

«Un modo per ringraziare tutti i medici che in questi mesi sono stati vicini ai pazienti colpiti dal Covid-19 – afferma Stefano Colombi di Spaziomnibus – In questa settimana i nostri “piccoli dottori” iscritti ai centri si sono dedicati a giochi e attività sulla salute. Si tratta di un momento di riflessione svolto praticando attività sportive e ludiche per ringraziare i medici che ci hanno permesso di riaprire i centri estivi e di stare bene insieme agli altri. Il centro estivo è Il primo servizio educativo che viene aperto, dopo mesi di lock down, e questo anche grazie alla collaborazione dell’Asl TO3 che ringraziamo».

«I bambini sono il nostro futuro. È un principio che oggi più che mai ho sentito profondamente vero. Gli sguardi dei bambini… il loro entusiasmo, la loro energia pura sono la dimostrazione tangibile che, nonostante le difficoltà, la vita continua. Ed è una fortuna a cui ogni giorno dovremmo pensare. Oggi sono stato in visita presso l’Istituto Comprensivo Di Nanni di Grugliasco e l’Istituto D.D. Collegno-Marconi Moglia di Collegno che dopo la pandemia hanno finalmente riaperto le loro porte a bambini e ragazzi con l’avvio delle attività dei centri estivi. La riapertura dopo il lockdown è stata frutto di un percorso delicato in cui abbiamo fatto la nostra parte perché consapevoli di quanto sia essenziale per tutti tornare a vivere, specie per i bambini. Un pubblico che merita la nostra attenzione e dove i più giovani sono i primi ad essere attenti alle misure di sicurezza. C’è chi oggi mi ha misurato la temperatura e confesso che se ci fosse stato uno strumento per monitorare il livello delle emozioni… io di certo sarei risultato oltre il limite. Non solo l’accoglienza riservata, ma soprattutto le parole racchiuse in simbolici attestati di ringraziamento mi hanno profondamente colpito. Un’esperienza, quella vissuta, che mi consente di ribaltare il grazie ricevuto oggi a chi davvero ha reso possibile tutto ciò: i miei, i nostri professionisti, che a tutti livelli, in base al proprio ruolo e competenza – ciascuna essenziale - hanno permesso di raggiungere questo traguardo. Al momento abbiamo ancora cinque ricoveri covid presso il nostro ospedale di Rivoli ma possiamo dire che questa battaglia in gran parte l’abbiamo vinta. Se oggi il nostro “futuro” torna a giocare, a colorare, a correre, a vivere il proprio tempo e i propri spazi è solo grazie a tutti voi che in questi mesi difficili avete combattuto con determinazione e impegno. La verità è che voi per primi ci avete creduto sempre e di ciò vi sono grato. Ci avete creduto anche nei momenti più bui, certi che dopo la tempesta avremmo rivisto un cielo sereno, un cielo in cui l’arcobaleno non sarebbe stato più quello dipinto con i colori a pastello, ma visibile a tutti", commenta Boraso. 

 
 

Galleria fotografica
COLLEGNO-GRUGLIASCO - I bambini dei centri estivi hanno ringraziato i medici dellAsl To3 - FOTO - immagine 1
COLLEGNO-GRUGLIASCO - I bambini dei centri estivi hanno ringraziato i medici dellAsl To3 - FOTO - immagine 2
COLLEGNO-GRUGLIASCO - I bambini dei centri estivi hanno ringraziato i medici dellAsl To3 - FOTO - immagine 3
COLLEGNO-GRUGLIASCO - I bambini dei centri estivi hanno ringraziato i medici dellAsl To3 - FOTO - immagine 4
COLLEGNO-GRUGLIASCO - I bambini dei centri estivi hanno ringraziato i medici dellAsl To3 - FOTO - immagine 5
COLLEGNO-GRUGLIASCO - I bambini dei centri estivi hanno ringraziato i medici dellAsl To3 - FOTO - immagine 6
COLLEGNO-GRUGLIASCO - I bambini dei centri estivi hanno ringraziato i medici dellAsl To3 - FOTO - immagine 7
COLLEGNO-GRUGLIASCO - I bambini dei centri estivi hanno ringraziato i medici dellAsl To3 - FOTO - immagine 8
COLLEGNO-GRUGLIASCO - I bambini dei centri estivi hanno ringraziato i medici dellAsl To3 - FOTO - immagine 9
COLLEGNO-GRUGLIASCO - I bambini dei centri estivi hanno ringraziato i medici dellAsl To3 - FOTO - immagine 10
COLLEGNO-GRUGLIASCO - I bambini dei centri estivi hanno ringraziato i medici dellAsl To3 - FOTO - immagine 11
COLLEGNO-GRUGLIASCO - I bambini dei centri estivi hanno ringraziato i medici dellAsl To3 - FOTO - immagine 12
COLLEGNO-GRUGLIASCO - I bambini dei centri estivi hanno ringraziato i medici dellAsl To3 - FOTO - immagine 13
COLLEGNO-GRUGLIASCO - I bambini dei centri estivi hanno ringraziato i medici dellAsl To3 - FOTO - immagine 14
COLLEGNO-GRUGLIASCO - I bambini dei centri estivi hanno ringraziato i medici dellAsl To3 - FOTO - immagine 15
COLLEGNO-GRUGLIASCO - I bambini dei centri estivi hanno ringraziato i medici dellAsl To3 - FOTO - immagine 16
Cronaca
GRUGLIASCO - Le chiede soldi ma al suo «no» la picchia e la ferisce in faccia con un taglierino
GRUGLIASCO - Le chiede soldi ma al suo «no» la picchia e la ferisce in faccia con un taglierino
La vittima è stata portata in ospedale, al San Luigi di Orbassano, dove è stata medicata. I carabinieri della compagnia di Rivoli, in particolare della stazione di Grugliasco, stanno cercando l'aggressore.
FIANO - Nel capannone si coltivava la cannabis: tre arresti e 800 piante sequestrate
FIANO - Nel capannone si coltivava la cannabis: tre arresti e 800 piante sequestrate
In manette finiscono un 33enne di Fiano e altre due persone, di 48 e 51 anni, arrestate dagli uomini della Squadra Mobile di Torino.
RITARDI VACCINI - L'assessore regionale Icardi: «Seconda fase scatterà a metà febbraio»
RITARDI VACCINI - L
Lo ha annunciato durante la Commissione Sanità, elogiando la decisione del Dirmei di accantonare le dosi vista la razionalizzazione delle stesse, con un taglio del 29% rispetto a quanto concordato.
COLLEGNO - Parte lo sharing dei monopattini elettrici: «Meno auto e meno polveri sottili»
COLLEGNO - Parte lo sharing dei monopattini elettrici: «Meno auto e meno polveri sottili»
A seconda della risposta degli operatori, a questo servizio di sharing potranno aggiungersi biciclette a pedalata assistita e scooter elettrici, che saranno sempre disponibili nei Punti sharing individuati.
VENARIA - Piccola Reggia, Frediani: «L'Asl To3 non ha dato indicazioni su come gestire i positivi»
VENARIA - Piccola Reggia, Frediani: «L
La consigliera regionale del Movimento 4 Ottobre, Fancesca Frediani, è riuscita ad effettuare un accesso agli atti sulle due ispezioni avvenute il 12 novembre 2020 e il 2 dicembre 2020 nella Rsa "Piccola Reggia" di Venaria.
SMOG - Migliora la qualità dell'aria: da domani stop ai blocchi alle auto
SMOG - Migliora la qualità dell
Fino al 31 marzo 2021 la circolazione sarà vietata anche per ciclomotori e motocicli Euro 0 e i veicoli diesel Euro 3 e Euro 4, per il trasporto di persone o merci, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19.
GRUGLIASCO - Morti nella Rsa San Giuseppe: la procura indaga tre suore per omicidio ed epidemia colposi
GRUGLIASCO - Morti nella Rsa San Giuseppe: la procura indaga tre suore per omicidio ed epidemia colposi
Per la procura, il personale sanitario non sarebbe stato formato a regola d'arte per gestire il Covid-19 e, allo stesso tempo, come i dispositivi di protezione fossero inadeguati.
CAFASSE-VENARIA - Migliorano le condizioni del taxista venariese ferito da due rapinatori
CAFASSE-VENARIA - Migliorano le condizioni del taxista venariese ferito da due rapinatori
Per fortuna le sue condizioni non sono gravi: i medici lo hanno giudicato guaribile in una settimana.
VENARIA-ALPIGNANO - E' rubata l'auto data alle fiamme nella zona spogliatoi del Don Mosso FOTO
VENARIA-ALPIGNANO - E
Attualmente sono in corso le indagini dei carabinieri per capire perché quell'auto sia stata bruciata proprio a Venaria e nell'unico campo in disuso da ormai cinque anni abbondanti.
VENARIA - Incendio al campo Don Mosso: auto data alle fiamme nella zona spogliatoi
VENARIA - Incendio al campo Don Mosso: auto data alle fiamme nella zona spogliatoi
Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Venaria e i vigili del fuoco di Venaria e Torino. L'auto risulterebbe rubata.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore