COLLEGNO - Consegnata al Comune la palazzina Atc di via Leopardi: 32 nuovi alloggi

| Un’opera attesa che ha subito ritardi dovuti al fallimento della prima ditta assegnataria dei lavori.

+ Miei preferiti
COLLEGNO - Consegnata al Comune la palazzina Atc di via Leopardi: 32 nuovi alloggi
Viene consegnato oggi all’Amministrazione Comunale di Collegno il nuovo stabile situato tra via Leopardi e via Messina destinato all’edilizia popolare. In totale, ci sono 32 alloggi di diverse tipologie (26 di edilizia sovvenzionata e 6 di edilizia agevolata) con relative pertinenze, parcheggi coperti e scoperti.

Un’opera attesa che ha subito ritardi dovuti al fallimento della prima ditta assegnataria dei lavori. L’intervento è costato complessivamente 4 milioni e 800 mila euro tra costruzione, spese tecniche e oneri di urbanizzazione, finanziati con fondi nazionali e regionali. 

Soddisfatto il Sindaco di Collegno Francesco Casciano: «Si tratta di un momento importante per tutta Collegno e molto significativo perché arriva al termine di una crisi sanitaria che ha esposto le persone più fragili. Lavoriamo per scelta affinché il diritto alla casa sia accessibile a tutti, soprattutto alle fasce più deboli della nostra comunità. Un singolo edificio che rappresenta anche un nuovo modello di edilizia popolare, diffuso sul territorio in una trama residenziale e molto vicino ai servizi e alla metropolitana». 

L’assessore alle Politiche Sociali Maria Grazie De Nicola: «Sono alloggi che danno respiro a chi aspetta una soluzione abitativa. Un grande ringraziamento all’Atc e agli uffici comunali per aver portato avanti, nonostante le tante difficoltà, un progetto importantissimo per il quartiere e per tutta Collegno. Un numero significativo di famiglie che oggi sono in graduatoria risolveranno finalmente il proprio problema».

Dichiara il presidente dell’Atc del Piemonte Centrale, Emilio Bolla: «Inaugurare una nuova casa è sempre un bel momento e mi pare un segnale positivo in un periodo di difficoltà generale come quello che stiamo vivendo per l’emergenza Covid. Questo cantiere ha attraversato parecchie difficoltà, che hanno purtroppo causato dei ritardi sul cronoprogramma iniziale, ma l’Amministrazione comunale e Atc hanno lavorato congiuntamente per cercare, con gli strumenti di legge a disposizione, di far ripartire i lavori nel più breve tempo possibile. La burocrazia ha i suoi tempi ma, nel rispetto delle norme, il nostro compito è quello di dare risposta alle famiglie che si trovano in una situazione di emergenza abitativa e che, a partire da oggi, avranno finalmente la loro casa».

Il nuovo edificio è stato realizzato rispettando tutti i criteri per una costruzione ad alto standard ambientale. Le pareti e il tetto sono costruiti in materiale altamente isolante e i serramenti hanno doppi vetri per impedire dispersioni di calore. L’orientamento delle stanze, delle finestre e delle superfici vetrate, è tale da sfruttare al meglio la luce del sole nei diversi periodi dell'anno. Tutte le unità abitative dispongono di un disimpegno di distribuzione interna.

Sul retro dell’edificio si estende un’area a cortile delimitata ad est e a sud da una recinzione metallica. L’accesso alla corte privata avviene direttamente dalla via pubblica attraverso un passo carraio posto lungo via Leopardi. Tale area è stata sistemata in parte a parcheggio, con pavimentazione drenante, in parte a giardino privato con verde in piena terra e sul lato sono stati raddoppiati parcheggi pubblici aperti.

Sempre ai fini di garantire il risparmio energetico, si è fatto ricorso all’utilizzo di fonti rinnovabili di energia: sulla copertura piana sono infatti installati sia i pannelli solari (per la produzione di acqua calda sanitaria) sia i pannelli fotovoltaici (per la produzione dell’energia elettrica).

Galleria fotografica
COLLEGNO - Consegnata al Comune la palazzina Atc di via Leopardi: 32 nuovi alloggi - immagine 1
COLLEGNO - Consegnata al Comune la palazzina Atc di via Leopardi: 32 nuovi alloggi - immagine 2
COLLEGNO - Consegnata al Comune la palazzina Atc di via Leopardi: 32 nuovi alloggi - immagine 3
Cronaca
COLLEGNO - Tamponamento fra due mezzi pesanti in tangenziale: code ma nessun ferito
COLLEGNO - Tamponamento fra due mezzi pesanti in tangenziale: code ma nessun ferito
Sul posto gli agenti della polizia stradale di Torino per i rilievi del caso. Con loro anche il personale di Ativa. La situazione è tornata alla normalità solamente attorno alle 16.30.
RIVOLI - Lunedì partono i lavori per la realizzazione della Metro e della stazione Cascina Vica
RIVOLI - Lunedì partono i lavori per la realizzazione della Metro e della stazione Cascina Vica
Come comunicato da Infra.To, la stazione sorgerà in Corso Francia, nel Comune di Rivoli, tra via Ivrea e via Stura e rappresenterà un punto di interscambio con l’uscita della Tangenziale Ovest
BORGARO - Roberto Mattiello è il nuovo comandante della polizia locale
BORGARO - Roberto Mattiello è il nuovo comandante della polizia locale
Classe 1961 (ha già compiuto 59 anni), una laurea in Giurisprudenza - è anche iscritto al registro dei praticanti dell’ordine degli avvocati - ha iniziato come vigile urbano nel 1988 a Cirié, dove è rimasto per sette anni, fino al 1995.
EDILIZIA SCOLASTICA - Interventi per quasi 4 milioni di euro a Venaria, Pianezza e Collegno
EDILIZIA SCOLASTICA - Interventi per quasi 4 milioni di euro a Venaria, Pianezza e Collegno
Stanziati dalla Città Metropolitana, con particolare riferimento al fabbisogno di interventi connessi alle disposizioni di sicurezza nell’uso degli edifici scolastici.
CRONACA - I furti in Canavese, l'arresto a Venaria: in manette la banda che rubava nelle case
CRONACA - I furti in Canavese, l
I carabinieri della Compagnia di Venaria, nell’ambito di un servizio contro i furti in tutta la provincia, disposto dal Comando Provinciale, hanno arrestato 3 albanesi, tra i 21 e 39 anni, abitanti a Torino, tutti con precedenti penali.
GRUGLIASCO-COLLEGNO - Le due cittadine e l'Asl To3 corrono a supporto delle Universiadi 2025
GRUGLIASCO-COLLEGNO - Le due cittadine e l
Proponendosi di ospitare gli atleti tra le strutture esistenti di proprietà dell'azienda Sanitaria che ha ereditato l’ex Manicomio di Collegno e la futura Città delle Scienze di Grugliasco
CASELLE - Orsetto dimenticato in sala di attesa: l'aeroporto lancia l'appello tramite i social
CASELLE - Orsetto dimenticato in sala di attesa: l
L'aeroporto di Caselle, in queste ore, ha lanciato un appello affinché questo orsetto, dimenticato nella sala di attesa dello scalo subalpino, possa quanto prima essere riconsegnato al piccolo passeggero
CORONAVIRUS - Bollettino: 25.245 guariti, 967 in via di guarigione, 0 morti, +25 positivi
CORONAVIRUS - Bollettino: 25.245 guariti, 967 in via di guarigione, 0 morti, +25 positivi
I ricoverati in terapia intensiva sono 8 (invariati rispetto a ieri), i ricoverati non in terapia intensiva 205 (-5). Le persone in isolamento domiciliare sono 927. I tamponi diagnostici processati sono 438.250, di cui 240.226 negativi.
TRAGEDIA A VENARIA - Si getta dal balcone di casa, sotto gli occhi del figlio: muore donna di 85 anni
TRAGEDIA A VENARIA - Si getta dal balcone di casa, sotto gli occhi del figlio: muore donna di 85 anni
Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Venaria per le indagini di rito.
VENARIA-DRUENTO - Le due cittadine dicono addio a Gian Carlo Cattarin e Libero Camponi
VENARIA-DRUENTO - Le due cittadine dicono addio a Gian Carlo Cattarin e Libero Camponi
Cattarin è stato uno storico commerciante della Reale. Camponi, invece, dirigente e magazziniere nel mondo del calcio. Entrambi avevano 84 anni.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore