CASELLE-RIVOLI-GRUGLIASCO - Sciopero metalmeccanici, elevata adesione alla Leonardo, Dana Graziano e Lear

| Nelle fabbriche torinesi l’adesione media si è attestata sull’80 per cento, con punte del 100% in alcune realtà industriali. Oggi i lavoratori hanno incrociato le braccia per un minimo di 4 ore.

+ Miei preferiti
CASELLE-RIVOLI-GRUGLIASCO - Sciopero metalmeccanici, elevata adesione alla Leonardo, Dana Graziano e Lear
È stata elevata l’adesione dei lavoratori metalmeccanici della provincia di Torino allo sciopero nazionale indetto da Fim, Fiom e Uilm per il rinnovo del contratto di lavoro. Nelle fabbriche torinesi l’adesione media si è attestata sull’80 per cento, con punte del 100% in alcune realtà industriali. Oggi i lavoratori hanno incrociato le braccia per un minimo di 4 ore.

Fim, Fiom e Uilm di Torino hanno svolto un presidio unitario davanti ai cancelli della Leonardo di Caselle, stabilimento simbolo di una delle eccellenze metalmeccaniche del territorio che, come gran parte del tessuto produttivo, vive un momento di incertezza legato agli effetti della pandemia.

I metalmeccanici torinesi hanno ribadito le richieste contenute nella piattaforma unitaria presentata a Federmeccanica: la difesa dell’occupazione e il rilancio dell’industria metalmeccanica, l’aumento del salario, il miglioramento del welfare, dei diritti e delle tutele, la salute e la sicurezza dei lavoratori, la stabilizzazione dei precari e l’introduzione della clausola sociale nei cambi appalti, il riconoscimento delle competenze professionali, la contrattazione dello smart working e della conciliazione tra tempi di vita e lavoro.

Davide Provenzano, segretario generale Fim Torino: “I metalmeccanici non possono aspettare la fine della pandemia per vedere rinnovato il contratto, i lavoratori hanno bisogno di certezze in un momento così complicato. Bisogna tutelare il salario delle famiglie e il miglior modo per farlo è rinnovare in fretta. La posizione di Confindustria è surreale poiché chiede un rinnovo senza salario di fatto contribuendo all'impoverimento generale. Il settore metalmeccanico è un asse strategico per rilanciare l'economia italiana una volta finita la pandemia”.

Edi Lazzi, segretario generale Fiom Torino: “Lo sciopero è andato benissimo nonostante il momento non facile che stiamo attraversando. I metalmeccanici vogliono il loro contratto e i giusti aumenti salariali. Federmeccanica farebbe bene a svincolarsi dalla linea oltranzista di Bonomi, come già hanno fatto altre categorie dove il contratto si è firmato. Bisogna chiudere in fretta questa vicenda e riconoscere gli aumenti salariali anche per rilanciare i consumi e quindi l'economia in generale”.

Luigi Paone, segretario generale Uilm Torino: “Oggi i lavoratori hanno risposto alla chiusura di Federmeccanica con un’adesione media allo sciopero dell’80 per cento. Durante il periodo di lockdown, i metalmeccanici hanno dimostrato grande senso di responsabilità, mantenendo in attività il cuore produttivo del Paese e mettendolo nelle condizioni di ripartire. Ci aspettiamo che questo venga riconosciuto dagli industriali e che, dopo il segnale che i lavoratori hanno lanciato oggi, si riapra al più presto il tavolo di trattativa per arrivare a una conclusione in tempi rapidi”.

Le percentuali di adesione allo sciopero nelle principali aziende metalmeccaniche torinesi:

Leonardo Caselle operai 90%, Dana Graziano Rivoli 80%, Lear Grugliasco 70%.

Galleria fotografica
CASELLE-RIVOLI-GRUGLIASCO - Sciopero metalmeccanici, elevata adesione alla Leonardo, Dana Graziano e Lear - immagine 1
CASELLE-RIVOLI-GRUGLIASCO - Sciopero metalmeccanici, elevata adesione alla Leonardo, Dana Graziano e Lear - immagine 2
CASELLE-RIVOLI-GRUGLIASCO - Sciopero metalmeccanici, elevata adesione alla Leonardo, Dana Graziano e Lear - immagine 3
Cronaca
VENARIA - «Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne»: le iniziative
VENARIA - «Giornata Internazionale per l
La nuova iniziativa promossa e voluta dall'amministrazione della Città di Venaria in collaborazione con i giovani del Servizio Civile Universale, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.
VENARIA - Incendio nella pizzeria : notte di paura per tanti residenti
VENARIA - Incendio nella pizzeria <Da Angelo>: notte di paura per tanti residenti
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri della compagnia di Venaria, cui spetterà il compito di chiarire le cause che hanno portato al rogo
MAPPA CORONAVIRUS - Deciso decremento in quasi tutti i Comuni. Aumenti in quattro cittadine
MAPPA CORONAVIRUS - Deciso decremento in quasi tutti i Comuni. Aumenti in quattro cittadine
Di seguito i dati diramati dall'Unità di Crisi regionale oggi, lunedì 23 novembre 2020, nei nostri Comuni.
VENARIA - Addio a Renato Striglia, storica voce della radio torinese e nazionale
VENARIA - Addio a Renato Striglia, storica voce della radio torinese e nazionale
Aveva 64 anni e nei giorni scorsi era stato colpito da una ischemia, dalla quale non si era più ripreso. Era ricoverato all'ospedale Maria Vittoria.
COLLEGNO - Scontro fra due auto in via Minghetti: auto si ribalta, finendo su un fianco
COLLEGNO - Scontro fra due auto in via Minghetti: auto si ribalta, finendo su un fianco
Per fortuna nessuna persona è rimasta ferita. Sul posto sono intervenuti il personale sanitario 118, i vigili del fuoco e la polizia locale.
RIVOLI - Aumentati i controlli della municipale: 20 persone sanzionate perché in giro senza motivo
RIVOLI - Aumentati i controlli della municipale: 20 persone sanzionate perché in giro senza motivo
Dalla scorsa settimana la Polizia Locale di Rivoli ha intensificato i controlli in orario pomeridiano e serale
VENARIA - Il Coronavirus si porta via Nicola Tene: l'imprenditore aveva 67 anni
VENARIA - Il Coronavirus si porta via Nicola Tene: l
I funerali verranno celebrati questo mercoledì, 25 novembre 2020, alle 10.30 nella parrocchia di San Lorenzo ad Altessano.
VENARIA - «Sono stufo di stare in isolamento»: positivo fugge dall'isolamento, trovato dai carabinieri
VENARIA - «Sono stufo di stare in isolamento»: positivo fugge dall
E' successo nella giornata di ieri. Ad allertare i carabinieri, che lo hanno poi intercettato, sono stati i dipendenti della struttura sanitaria di via Don Sapino.
MAPPA CORONAVIRUS - Casi in aumento a Givoletto, Grugliasco, Mathi, Robassomero e Valdellatorre
MAPPA CORONAVIRUS - Casi in aumento a Givoletto, Grugliasco, Mathi, Robassomero e Valdellatorre
Di seguito i dati diramati dall'Unità di Crisi regionale oggi, domenica 22 novembre 2020, nei nostri Comuni.
COLLEGNO - Precipita dal terzo piano mentre smonta una tenda: muore imprenditore di 62 anni
COLLEGNO - Precipita dal terzo piano mentre smonta una tenda: muore imprenditore di 62 anni
E' successo in via Terracini venerdì scorso. I soccorsi sono stati tempestivi: l'equipe medica 118 lo ha stabilizzato e portato d'urgenza al Cto di Torino, dove è poi morto nonostante tutti i tentativi di salvargli la vita.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore