Tanta commozione, questa mattina, domenica 24 marzo 2024, a Borgaro Torinese, al taglio del nastro di piazza Vincenzo Barrea.

A cinque anni di distanza dalla sua improvvisa morte, l’ex sindaco e amministratore di lungo corso è stato ricordato attraverso le parole di tanti amici, sindaci, attuali ed ex amministratori e rappresentanti del tessuto associativo locale e tantissimi giovani.

Nella parte centrale della nuova via Lanzo, quella riqualificazione tanto voluta proprio da Barrea, è stata posizionata una targa in cui è stata riassunta tutta la vita del sindaco borgarese dal 2004 al 2014: dalla nascita a Banzi, in provincia di Potenza, nel 1966, al suo arrivo a Borgaro. Dal periodo del giornalismo a Il Risveglio e a La Stampa a quello in cui aveva dato vita a diversi eventi assieme alla Pro Loco, tra cui la Fiera delle Rose.

Senza tralasciare la sua Laurea in Ingegneria al Politecnico; gli anni da assessore ai Lavori Pubblici e poi all’Ambiente; il periodo da vicesindaco, i dieci anni da primo cittadino e poi quelli in Città Metropolitana e anche come consigliere comunale e capogruppo di maggioranza; la presidenza del Consorzio di Bacino 16 e quella dell’Unione Net.  

Domani sera, lunedì 25 marzo 2024, alle 20.30, al Cinema Teatro Italia di via Italia 45, il "Concerto per un Amico: in memoria di Vincenzo Barrea”. A organizzarlo l'Associazione Lucani di Borgaro.

Galleria fotografica

Articoli correlati