E' stato nuovamente rinviato l'incontro tra Regione Piemonte, organizzazioni sindacali, sindaco di Borgaro e rappresentanti della società in merito alla vicenda della crisi della Elcograf, la ex Canale di via Liguria a Borgaro.
 
In programma per domani, giovedì 2 luglio 2020, è stato cancellato per indisponibilità dell'azienda stessa.
 
Inevitabile il malumore da parte dei lavoratori, che hanno deciso di scrivere una lettera al governatore della Regione, Alberto Cirio, al sindaco di Borgaro, Claudio Gambino, e alla sindaca metropolitana, Chiara Appendino. 
 
"E' la terza volta che viene rinviato, sempre causa indisponibilità dell'azienda. Da febbraio a giugno e poi a luglio e ora non si sa quando. La cancellazione per domani è avvenuta con otto giorni di ritardo sui quattordici previsti dalla schedulazione. Con l'azienda che non ha risposto al sollecito delle organizzaizioni sindacali del 26 giugno scorso. Una situazione che sta diventando paradossale. Così come il silenzio di Elcograf S.p.A sia inadeguato e irrispettoso verso le Istituzioni, Associazioni, Enti locali e Sindaci. E verso una così ampia platea di lavoratori e famiglie interessate: 140 lavoratori attualmente in cassa da gennaio 2019".

Galleria fotografica

Articoli correlati