Prima o poi doveva capitare che in una scuola si presentasse un caso di Coronavirus. E a Venaria, purtroppo, è capitato. Un bambino che frequenta la materna Gallo Prile è risultato positivo al Coronavirus. Fortunatamente è asintomatico ed è già in corso la quarantena di quattordici giorni.

Ugo Mander, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo 1, ha subito avviato le procedure necessarie in questi casi, così come previsto dal Comitato tecnico scientifico e dal Ministero dell'Istruzione oltre a quelle regionali messe in atto da Regione e Asl To3. 

L’intera classe è stata messa in quarantena preventiva, alla pari delle insegnanti, in attesa del tampone, effettuato nelle 48 ore successive.

I tamponi hanno tutti dato esito negativo, fortunatamente. Nonostante questo, i bambini di quella classe hanno dovuto lo stesso stare a casa per quattordici giorni, proprio per evitare altre possibilità di contagio. L’aula è stata sanificata, come da prassi.

Le insegnanti e il personale ata che sono entrati in contatto con la classe, hanno già fatto rientro a scuola, prestando servizio con mascherina obbligatoria e le regole di distanziamento fisico. 

"La scuola non ha mai chiuso. Abbiamo solamente isolato quella classe. Questo per facilitare l'iter dei controlli. Posso affermare come il bimbo positivo sia stato contagiato all’esterno della scuola. Tengo a rimarcare come sia importante e fondamentale che le famiglie collaborino con noi”, commenta Mander.

Silvia Iannuzzi

Galleria fotografica

Articoli correlati