Fino al 25 maggio, non si potrà accedere e fruire delle aree giochi, delle piastre sportive polivalenti e delle attrezzature ludiche e di fitness posizionate nelle aree pubbliche e giardini di Venaria.

Lo ha deciso il commissario straordinario Laura Ferraris, che ha firmato l'ordinanza.

Questo per tutelare la salute pubblica, in attesa che i Ministeri competenti forniscano chiarimenti in merito alle procedure di sanificazione da attuare per contenere la diffusione del Coronavirus.

L’inottemperanza dell'ordinanza comporterà una sanzione amministrativa variabile tra i 400 e i 3mila euro: le sanzioni, se pagate entro 30 giorni, saranno decurtate del 30%. 

Silvia Iannuzzi

Galleria fotografica

Articoli correlati