ROBASSOMERO - Il pusher registrava dosi, pagamenti e debiti: arrestato dai carabinieri

| Nell'ambito dei controlli voluti dal comando provinciale per Ferragosto.

+ Miei preferiti
ROBASSOMERO - Il pusher registrava dosi, pagamenti e debiti: arrestato dai carabinieri
In occasione della settimana di ferragosto i Carabinieri del Comando provinciale di Torino hanno intensificato i servizi di controllo del territorio in città e nelle zona della provincia più interessate da imponenti flussi turistici e vacanzieri. I servizi, con scopo preventivo dei reati predatori specie nei centri urbani principali fra cui il capoluogo e i comuni dell’hinterland, e di sicurezza stradale e prevenzione generale nelle aree a vocazione turistica hanno consentito di arrestare in flagranza: 3 persone per spaccio di stupefacenti (Torino, Robassomero e Bardonecchia). Si tratta un nigeriano del 21 anni, un italiano di 19 anni e un italiano di 56 anni (non collegati fra loro) trovati in possesso di svariati grammi di eroina e cocaina nonché di alcune centinaia di euro. In particolare a Bardonecchia e Robassomero, i carabinieri hanno sequestrato materiale per il confezionamento delle dosi nonché un registro dove erano annotate in maniera minuziosa tutte le transazioni per le vendite con le situazioni debitorie residue delle partite vendute e non saldate. 1 peruviano, classe 89, a Torino, trovato in possesso di un’arma clandestina calibro 7,65 (cioè con matricola abrasa) e svariate munizioni; 2 italiani rispettivamente classe 79 e 77 sorpresi a rubare alcolici da un supermercato carrefour della città in Corso Belgio In Val di Susa inoltre, nelle principali locali di villeggiatura, i controlli su strade statali e provinciali (fra cui la provinciale 173 dell’Assietta , la strada più alta d’Europa da tempo sorvegliata speciale per i flussi veicolari molto elevati , hanno consentito di denunciare in stato di libertà per guida sotto abuso di sostanze alcoliche 3 persone mentre altre 2 per guida senza patente e guida con patente ritirata. Il servizio, condotto anche con l’ausilio di 1 elicottero e unità del soccorso alpino nonché mezzi per le operazioni in alta quota, ha consentito il controllo di 251 persone, 134 veicoli, 52 motocicli ed elevare 21 contravvenzioni al c.d.s.
Cronaca
MAPPA CORONAVIRUS - I positivi nella nostra zona salgono a 1464
MAPPA CORONAVIRUS - I positivi nella nostra zona salgono a 1464
Di seguito i dati diramati dall'Unità di Crisi regionale nella serata di sabato 6 marzo 2021, nei nostri Comuni
VENARIA - Il Concordia omaggia la donna con lo spettacolo «Donne» della compagnia Tedacà
VENARIA - Il Concordia omaggia la donna con lo spettacolo «Donne» della compagnia Tedacà
Domani, domenica 7 marzo, e lunedì 8 marzo 2021, attraverso il sito internet del teatro venariese: uno spettacolo totalmente gratuito.
RIVOLI - Allarme «planking challenge»: ragazzi si filmano mentre provano a evitare le auto in corsa
RIVOLI - Allarme «planking challenge»: ragazzi si filmano mentre provano a evitare le auto in corsa
Il tutto filmato con i cellulari, per poi divulgare la "impresa" proprio su Tik Tok, social molto in voga tra i più giovani.
COLLEGNO - Lavori sulla tratta Fermi-Porta Nuova: stop alla metro per tutta la mattinata
COLLEGNO - Lavori sulla tratta Fermi-Porta Nuova: stop alla metro per tutta la mattinata
Il servizio sostitutivo sarà gestito con autobus autosnodati, con un intervallo medio dei passaggi pari a 7 minuti.
SCUOLA IN DAD - La Cgil esorta il Governo: «congedi e misure per i genitori che lavorano»
SCUOLA IN DAD - La Cgil esorta il Governo: «congedi e misure per i genitori che lavorano»
La chiusura delle attività scolastiche in presenza a partire dalla prossima settimana addossa nuovamente alle famiglie, in particolare alle donne, tutte le difficoltà di conciliazione tra il lavoro e l’accudimento delle figlie e dei figli.
DRUENTO-GIVOLETTO-SAN GILLIO - Il Comitato Genitori: «Perché diciamo no alla Dad»
DRUENTO-GIVOLETTO-SAN GILLIO - Il Comitato Genitori: «Perché diciamo no alla Dad»
Anche se Druento, San Gillio e Givoletto sono in Fascia 2, ovvero solo con medie e superiori a distanza, i genitori hanno scritto una lettera a Cirio. Anche perché, se i dati dovessero peggiorare, tutta la didattica sarebbe a distanza.
BORGARO-CASELLE - Nullatenente per lo Stato, usuraio di professione: arrestato dalla Polizia
BORGARO-CASELLE - Nullatenente per lo Stato, usuraio di professione: arrestato dalla Polizia
In manette un 70enne. Il provvedimento del Tribunale, ha condotto al sequestro di due appartamenti a Borgaro e Caselle, di alcune automobili e di conti correnti per un valore di circa mezzo milione di euro.
MAPPA CORONAVIRUS - I positivi nella nostra zona salgono a 1429
MAPPA CORONAVIRUS - I positivi nella nostra zona salgono a 1429
Di seguito i dati diramati dall'Unità di Crisi regionale nella serata di venerdì 5 marzo 2021, nei nostri Comuni
PIEMONTE IN ZONA ARANCIONE RINFORZATO - I provvedimenti in vigore fino al 20 marzo
PIEMONTE IN ZONA ARANCIONE RINFORZATO - I provvedimenti in vigore fino al 20 marzo
Una misura che si è resa necessaria per l'aggravamento della situazione epidemiologica, visto l’aumento dei contagi e delle varianti.
TORNA LA DIDATTICA A DISTANZA - Ecco i Comuni dove sono sospese le lezioni in presenza
TORNA LA DIDATTICA A DISTANZA - Ecco i Comuni dove sono sospese le lezioni in presenza
Da lunedì 8 marzo 2021 verrà potenziata la didattica a distanza in Piemonte, con due fasce d'intervento. Il provvedimento in vigore fino al 20 marzo 2020
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità - Privacy
Editore