RIVOLI - Non accetta la fine della relazione e la sperona con l'auto e le invia una foto con pistola e proiettili

| Nei guai un 30enne, per ora denunciato. Anche se il pm potrebbe optare per l'arresto già nelle prossime ore. La vittima è una donna, coetanea, madre di due figli, residente a Rivoli.

+ Miei preferiti
RIVOLI - Non accetta la fine della relazione e la sperona con lauto e le invia una foto con pistola e proiettili
Non ha mai accettato la fine della loro storia d’amore. Lui 30 anni, incensurato originario di Torino. Lei, coetanea, madre di due bambini, residente a Rivoli. 

E così, ha iniziato a riempirla di regali e gesti di gentilezza, allo scopo di riconquistarla. Tutto vano.

E lui, non riuscendo ad accettare la situazione, in questi giorni di pandemia e di isolamento forzato dei nuclei familiari, aveva continuato a perseguitarla con sempre maggiore insistenza. Ai gesti apparentemente gentili, come regali, lettere e fiori, si sono ben presto associati comportamenti di estrema violenza. 

La furia incontenibile del ragazzo, che mai nessuno avrebbe detto capace di tali gesti, l’ha portato la mattina di Pasqua ad inseguire la sua “vittima” in una folle corsa automobilistica, fatta di speronamenti dai quali la vittima terrorizzata è riuscita a sottrarsi. 

L’uomo ha cercato di appropriarsi e distruggere la vita della ex in tutti i modi, chiudendola in casa ed andando via con le chiavi, levandole il telefono e percuotendola. 

L’ultimo gesto è stato accompagnato da un’arma da fuoco: nella notte del 25 aprile, alle 5 del mattino, per convincerla a tornare insieme le invia la foto di un’arma da fuoco e dei proiettili, accompagnata dalla frase “ho seppellito mio figlio, ho visto morire mia moglie, ho ucciso il mio migliore amico, ho ucciso il mio rapporto con te..”. 

Questa volta più della paura e dell’orrore ha vinto il coraggio: la donna affida i suoi due piccoli bambini e, nel pomeriggio del 27 aprile, si reca presso il commissariato di Polizia di Rivoli. 

Dopo aver mostrato la foto, scattano subito le indagini e presso uno dei domicili dove avrebbe potuto essere la pistola, ossia presso la casa dei genitori di lui, i poliziotti trovano l’arma. 

Come in un rebus, le armi che trovano però sono due, apparentemente simili: stesse dimensioni, stesso modello. Una però è un’arma vera, una Beretta 98, che è un’arma da guerra, e l’altra una sua copia. L’occhio attento degli agenti del Commissariato di Rivoli riesce, da un particolare, ad individuare la corrispondenza tra l’arma ritratta nella foto e quella vera: la scanalatura presente al lato del grilletto. Rimane ancora una corrispondenza da trovare: il luogo dove è stata scattata la foto, onde capire se l’arma sia uscita o meno dall’abitazione. 

Sullo sfondo dell’immagine appare come un tessuto sintetico, ed è la trama di quel tessuto a suggerire la ricerca. Dopo aver attentamente scrutato nell’abitazione è nel tappeto del bagno della camera padronale che ritrovano parte della trama. Lo ammette anche lo stalker, l’ha portata nel bagno, è lì che ha scattato la foto. Era la pistola vera. L’arma, sottoposta a sequestro, unitamente ai numerosi dispositivi di comunicazione rinvenuti anche presso la seconda abitazione ove si sono estese le ricerche, non potrà più generare terrore. 

La posizione dell’uomo è sottoposta al vaglio dell’autorità giudiziaria: attualmente è denunciato, anche se il pm ne ha richiesto l’arresto. Risponderà sia in sede penale per quanto concerne le numerose condotte poste in essere e oltre queste, da ultimo, anche per aver violato le norme previste per evitare la diffusione del Covid-19.

Cronaca
CORONAVIRUS - Bollettino: 19.502 guariti, 2.790 in via di guarigione, 12 morti, +24 positivi
CORONAVIRUS - Bollettino: 19.502 guariti, 2.790 in via di guarigione, 12 morti, +24 positivi
I ricoverati in terapia intensiva sono 43 (-1 rispetto a ieri), i ricoverati non in terapia intensiva sono 808 (-33). In isolamento domiciliare sono 3.705. I tamponi diagnostici processati sono 331.241, di cui 183.611 negativi.
GRUGLIASCO - Addio a Marcello Merola, responsabile della Protezione Civile: aveva 56 anni
GRUGLIASCO - Addio a Marcello Merola, responsabile della Protezione Civile: aveva 56 anni
I funerali si celebreranno sabato mattina (orario ancora da definire) alla chiesa di Santa Chiara, in via Vandalino 49, a Borgata Paradiso di Collegno.
VENARIA - L'Ecocentro comunale cambia sede e rimane chiuso due giorni: le informazioni da sapere
VENARIA - L
Lo stesso, sarà riaperto nella nuova area, in corso Cuneo 58, il giorno 11 giugno 2020 per il conferimento di tutte le tipologie ammesse.
VENARIA - Oltre 300 i neo maggiorenni venariesi: per loro una copia della Costituzione - I NOMI
VENARIA - Oltre 300 i neo maggiorenni venariesi: per loro una copia della Costituzione - I NOMI
Le copie della Costituzione, in questi giorni verranno recapitate, casa per casa, dai volontari del corpo musicale Giuseppe Verdi di Venaria.
MALTEMPO - Grandine pioggia e vento nella nostra zona. Chicchi da 3 centimetri di diametro - FOTO
MALTEMPO - Grandine pioggia e vento nella nostra zona. Chicchi da 3 centimetri di diametro - FOTO
Una carrellata di immagini che immortalano quanto successo nel corso delle ultime due ore abbondanti. In particolar modo tra Venaria, Druento e la Val Ceronda e Casternone.
CORONAVIRUS - Bollettino: 19.167 guariti, 2.983 in via di guarigione, 14 morti, +19 positivi
CORONAVIRUS - Bollettino: 19.167 guariti, 2.983 in via di guarigione, 14 morti, +19 positivi
I ricoverati in terapia intensiva sono 44 (-2 rispetto a ieri), i ricoverati non in terapia intensiva sono 841 (-8). In isolamento domiciliare sono 3.801. I tamponi diagnostici processati sono 327.206, di cui 181.090 negativi.
FIANO - Centri Estivi. In Comune si valutano gli spazi e un voucher per coprire l'aumento dei costi
FIANO - Centri Estivi. In Comune si valutano gli spazi e un voucher per coprire l
In questi giorni, in municipio l’amministrazione comunale sta cercando di “valutare tutte le opzioni che consentano di offrire il centro estivo a tutte le famiglie con bambini dai 3 ai 14 anni", spiega il sindaco Casale.
COLLEGNO - Da oggi parte l'installazione di 110 rastrelliere per le biciclette
COLLEGNO - Da oggi parte l
L’iniziativa rientra nel progetto ViVO (Via le Vetture dalla Zona Ovest) di cui la Città di Collegno è capofila.
VENARIA - Boccone di carne con stuzzicadenti trovato nei giardini del Gallo Praile
VENARIA - Boccone di carne con stuzzicadenti trovato nei giardini del Gallo Praile
La donna aveva portato il quattrozampe per una sgambata quando si è imbattuta in quel pezzo di carne cruda, con dentro dei pezzi di stuzzicadente.
VIRUS - I POSITIVI NEI COMUNI: Cafasse e Val della Torre a zero contagi. Nella Reale ancora 17
VIRUS - I POSITIVI NEI COMUNI: Cafasse e Val della Torre a zero contagi. Nella Reale ancora 17
I dati sono riferiti agli aggiornamenti che l'Unità di Crisi ha comunicato alle 18.30 del 2 giugno 2020. Tra parentesi quelli relativi al 25 maggio 2020.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore