RIVOLI - Non accetta la fine della relazione e la sperona con l'auto e le invia una foto con pistola e proiettili

| Nei guai un 30enne, per ora denunciato. Anche se il pm potrebbe optare per l'arresto già nelle prossime ore. La vittima è una donna, coetanea, madre di due figli, residente a Rivoli.

+ Miei preferiti
RIVOLI - Non accetta la fine della relazione e la sperona con lauto e le invia una foto con pistola e proiettili
Non ha mai accettato la fine della loro storia d’amore. Lui 30 anni, incensurato originario di Torino. Lei, coetanea, madre di due bambini, residente a Rivoli. 

E così, ha iniziato a riempirla di regali e gesti di gentilezza, allo scopo di riconquistarla. Tutto vano.

E lui, non riuscendo ad accettare la situazione, in questi giorni di pandemia e di isolamento forzato dei nuclei familiari, aveva continuato a perseguitarla con sempre maggiore insistenza. Ai gesti apparentemente gentili, come regali, lettere e fiori, si sono ben presto associati comportamenti di estrema violenza. 

La furia incontenibile del ragazzo, che mai nessuno avrebbe detto capace di tali gesti, l’ha portato la mattina di Pasqua ad inseguire la sua “vittima” in una folle corsa automobilistica, fatta di speronamenti dai quali la vittima terrorizzata è riuscita a sottrarsi. 

L’uomo ha cercato di appropriarsi e distruggere la vita della ex in tutti i modi, chiudendola in casa ed andando via con le chiavi, levandole il telefono e percuotendola. 

L’ultimo gesto è stato accompagnato da un’arma da fuoco: nella notte del 25 aprile, alle 5 del mattino, per convincerla a tornare insieme le invia la foto di un’arma da fuoco e dei proiettili, accompagnata dalla frase “ho seppellito mio figlio, ho visto morire mia moglie, ho ucciso il mio migliore amico, ho ucciso il mio rapporto con te..”. 

Questa volta più della paura e dell’orrore ha vinto il coraggio: la donna affida i suoi due piccoli bambini e, nel pomeriggio del 27 aprile, si reca presso il commissariato di Polizia di Rivoli. 

Dopo aver mostrato la foto, scattano subito le indagini e presso uno dei domicili dove avrebbe potuto essere la pistola, ossia presso la casa dei genitori di lui, i poliziotti trovano l’arma. 

Come in un rebus, le armi che trovano però sono due, apparentemente simili: stesse dimensioni, stesso modello. Una però è un’arma vera, una Beretta 98, che è un’arma da guerra, e l’altra una sua copia. L’occhio attento degli agenti del Commissariato di Rivoli riesce, da un particolare, ad individuare la corrispondenza tra l’arma ritratta nella foto e quella vera: la scanalatura presente al lato del grilletto. Rimane ancora una corrispondenza da trovare: il luogo dove è stata scattata la foto, onde capire se l’arma sia uscita o meno dall’abitazione. 

Sullo sfondo dell’immagine appare come un tessuto sintetico, ed è la trama di quel tessuto a suggerire la ricerca. Dopo aver attentamente scrutato nell’abitazione è nel tappeto del bagno della camera padronale che ritrovano parte della trama. Lo ammette anche lo stalker, l’ha portata nel bagno, è lì che ha scattato la foto. Era la pistola vera. L’arma, sottoposta a sequestro, unitamente ai numerosi dispositivi di comunicazione rinvenuti anche presso la seconda abitazione ove si sono estese le ricerche, non potrà più generare terrore. 

La posizione dell’uomo è sottoposta al vaglio dell’autorità giudiziaria: attualmente è denunciato, anche se il pm ne ha richiesto l’arresto. Risponderà sia in sede penale per quanto concerne le numerose condotte poste in essere e oltre queste, da ultimo, anche per aver violato le norme previste per evitare la diffusione del Covid-19.

Cronaca
MAPPA CORONAVIRUS - In calo i casi a Venaria, Collegno, Druento, Pianezza e Alpignano
MAPPA CORONAVIRUS - In calo i casi a Venaria, Collegno, Druento, Pianezza e Alpignano
Di seguito i dati diramati dall'Unità di Crisi regionale alle 18.30 di oggi, venerdì 30 ottobre 2020, nei nostri Comuni.
VENARIA - Futuro ex Auchan: firmato l'accordo sindacale. Tutti i lavoratori verranno ricollocati
VENARIA - Futuro ex Auchan: firmato l
L'accordo di questa mattina, 30 ottobre 2020, disciplina e garantisce la continuità occupazionale e la ricollocazione di tutti e 200 i lavoratori del punto vendita di corso Garibaldi.
ORDINANZA REGIONALE - Didattica a distanza alle superiori, capienza ridotta sui mezzi pubblici
ORDINANZA REGIONALE - Didattica a distanza alle superiori, capienza ridotta sui mezzi pubblici
Nelle prossime ore verrà firmata dal governatore della Regione, Alberto Cirio, una nuova ordinanza per evitare che nelle prossime settimane il Piemonte entri in lockdown.
VENARIA - Ognissanti e Commemorazione dei Defunti: nuovi orari e nuove regole nei cimiteri
VENARIA - Ognissanti e Commemorazione dei Defunti: nuovi orari e nuove regole nei cimiteri
Nel caso di eccessivo affollamento, l’accesso ai cimiteri potrà essere temporaneamente sospeso per dare modo alle persone all’interno di defluire verso l’uscita.
MAPPANO - Sorpresa a bere vino al tavolino del bar dopo le 18: sanzione da 280 euro
MAPPANO - Sorpresa a bere vino al tavolino del bar dopo le 18: sanzione da 280 euro
E' successo a Leini, nel bar enoteca "Il vino tra le rose". I carabinieri di Leini, intenti a far rispettare il Dpcm in tutti i i locali, hanno sanzionato con 1000 euro il titolare oltre a provvedere alla chiusura dello stesso per 5 giorni.
VENARIA - Nella Galleria Grande della Reggia approda la «Giostra di Nina» - FOTO
VENARIA - Nella Galleria Grande della Reggia approda la «Giostra di Nina» - FOTO
Direttamente dal corto animato, coprodotto da Sky Arte, con la colonna sonora appositamente scritta da Ludovico Einaudi, approda alla Reggia l'opera realizzata dall'artista Valerio Berruti.
RIVOLI - Coronavirus, l'Esercito ha montato due nuovi tendoni all'ospedale cittadino - FOTO
RIVOLI - Coronavirus, l
Sono state allestite nello spazio che precede l’ingresso del Pronto Soccorso e saranno collegate fra loro.
VENARIA - «Venaria aiuta Venaria»: volontari in supporto a chi è in difficoltà causa Covid
VENARIA - «Venaria aiuta Venaria»: volontari in supporto a chi è in difficoltà causa Covid
I volontari saranno chiamati a dare supporto nella consegna della spesa, dei medicinali, nell’accompagnamento di animali domestici, o di altre piccole commissioni.
COLLEGNO - Il Comune dice "no" ad Halloween: «In questo momento serve tanta responsabilità»
COLLEGNO - Il Comune dice "no" ad Halloween: «In questo momento serve tanta responsabilità»
L'assessore al Commercio, Enrico Manfredi, che ringrazia pubblicamente la "Associazione Commercianti Collegno Centro per aver accolto con responsabilità l'appello dell'amministrazione".
VENARIA - Avis, Castagnata confermata per domenica 1: ma con distanziamento fisico
VENARIA - Avis, Castagnata confermata per domenica 1: ma con distanziamento fisico
"Non sarà la festa degli scorsi anni, ma non potevamo né volevamo arrenderci. Siamo certi sarete lo stesso tanti per questo appuntamento", commentano dall'Avis.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore