Un 30enne di Rivoli è stato arrestato dalla polizia della Divisione Pas (Polizia Amministrativa e Sociale) nella mattinata di sabato 28 dicembre 2019 per detenzione di materiale esplosivo. 
 
A seguito di una attività di indagine, la polizia ha scoperto come l’uomo detenesse materiale esplodente di elevata potenza. Di qui la perquisizione della sua abitazione, in un condominio di Rivoli.
 
I poliziotti hanno trovato numerosi artifizi pericolosi alcuni dei quali utilizzabili solo ad uso solo professionale o da parte di persone specializzate. Altri fuochi sono risultati privi di classificazione e pericolosi poiché costruiti artigianalmente senza garanzia sulle modalità di produzione e sicurezza.
 
Gli agenti hanno anche appreso che il 30enne era in attesa di ritirare un pacco di una cinquantina di chili in giacenza presso un corriere di Orbassano, al cui interno verosimilmente vi era altro materiale pirotecnico illegale, con le stesse caratteristiche di pericolosità di quello rinvenuto nell’abitazione dell’arrestato. Dopo aver sequestrato il pacco, i poliziotti hanno poi appurato che dal medesimo destinatario l'uomo aveva ricevuto, una settimana prima, un altro pacco del peso di oltre 70 chili.
 
 
 

Galleria fotografica

Articoli correlati