RIVOLI - All'ospedale presentati i nuovi locali per la dialisi peritoneale

| La Nefrologia, a lungo sotto la guida del dottor Marco Saltarelli ed ora del dottor Fabio Chiappero, segue oggi in dialisi peritoneale circa 35 pazienti.

+ Miei preferiti
RIVOLI - Allospedale presentati i nuovi locali per la dialisi peritoneale
Presentati oggi i nuovi locali e i nuovi arredi per il servizio di dialisi peritoneale dell’ospedale di Rivoli, che completa così le opere di rinnovamento del reparto. Nei locali, rimessi a nuovo e riarredati anche grazie al sostegno da parte di Baxter Italia, trovano da oggi collocazione diverse attività ambulatoriali dedicate ai pazienti in fase pre-dialitica e pre e post trapianto, oltre al servizio di dialisi peritoneale vera e propria.

La Nefrologia dell’Ospedale di Rivoli, a lungo sotto la guida del dottor Marco Saltarelli ed ora del dottor Fabio Chiappero, segue oggi in dialisi peritoneale circa 35 pazienti. Si tratta di una metodica dialitica che consente al paziente, rispetto alla tradizionale emodialisi, di godere di una relativa maggiore libertà e di mantenersi in condizioni ottimali in vista di un trapianto. Dopo un addestramento di circa 15 giorni in ospedale e a domicilio e dopo gli opportuni sopralluoghi di verifica delle condizioni necessarie, comprese quelle strutturali dell’abitazione, la dialisi peritoneale può essere intrapresa e gestita direttamente dal paziente o dal caregiver che lo assiste, anche lui opportunamente addestrato in ambulatorio.

I vantaggi sono evidenti, soprattutto in caso di pazienti giovani, che possono così mantenere ritmi di vita più normali rispetto al doversi recare in ospedale per l’emodialisi e che per questo di solito scelgono con il Nefrologo la dialisi peritoneale automatizzata notturna. La dialisi peritoneale è indicata inoltre per gli anziani, quando la situazione di salute risponde a determinati parametri, che hanno grosse difficoltà ad essere trasportati fino in reparto e che le nuove metodiche, più dolci rispetto alle precedenti, permettono ora di seguire anche a domicilio.

Le Nefrologie di Rivoli e Pinerolo sono state fra le prime sostenitrici della metodica dialitica peritoneale, che nel tempo si è consolidata e diffusa quale pratica adatta ad una tipologia di pazienti via via sempre più ampia. Vantano insieme un bacino d’utenza di circa 600mila persone e numeri di attività notevoli: 300 pazienti in emodialisi, 220 trapiantati, 42.500 trattamenti emodialitici nel 2018, circa 5mila interventi di accesso vascolare per emodialisi, un’esperienza e una professionalità importanti, sulle quali i pazienti ASLTO3 e non solo possono contare.


 “L’attenzione per il paziente in ogni fase della malattia” ha commentato il Dott. Flavio Boraso, Direttore Generale dell’ASLTO3 “è per noi un obiettivo centrale e concreto, che si realizza anche attraverso interventi come quello che oggi vediamo attuato a Rivoli. Spazi adeguati, arredi rinnovati e funzionali, assicurano il necessario comfort a chi accede alla struttura e migliorano le condizioni di lavoro per il nostro personale, medici, infermieri, operatori che a vario titolo si occupano di assistenza diretta al paziente e che ringrazio, insieme al servizio tecnico aziendale e al provveditorato, per aver fattivamente contribuito a questo nuovo progetto di umanizzazione ospedaliera”. 

Cronaca
VENARIA - Ennesimo incidente all'incrocio tra via Juvarra e via Palestro
VENARIA - Ennesimo incidente all
E' successo nel primo pomeriggio odierno, attorno alle 13, nelle vicinanze del parcheggio Pettiti. Sul posto gli agenti della polizia municipale per i rilievi del caso.
COLLEGNO - Scontro fra un carro attrezzi e una Megane: due feriti, tra cui un 44enne di Venaria
COLLEGNO - Scontro fra un carro attrezzi e una Megane: due feriti, tra cui un 44enne di Venaria
A distanza di due ore dal precedente incidente dove era rimasta ferita una donna di Collegno. Anche in questo caso, sul posto è intervenuto il personale di Ativa e gli agenti della polizia stradale di Settimo Torinese.
COLLEGNO - Tamponamento in tangenziale: donna di Collegno finisce in ospedale
COLLEGNO - Tamponamento in tangenziale: donna di Collegno finisce in ospedale
E' successo nella serata di ieri, coinvolte una Fiat Panda e una Hyundai Santa Fe. Sul posto la polizia stradale di Settimo Torinese e il personale di Ativa.
VENARIA - Ragazzino finisce in ospedale dopo l'urto con l'autobus
VENARIA - Ragazzino finisce in ospedale dopo l
E' successo nella mattinata di ieri, giovedì 16 gennaio 2020, in via Iseppon, nella zona tra la banca e l'edicola. Indagano gli agenti della polizia municipale
CAFASSE - A fuoco l'area boschiva del Monte Basso: potrebbe essere doloso
CAFASSE - A fuoco l
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Mathi, gli Aib di Cafasse e Varisella, che hanno domato subito le fiamme.
PARCO LA MANDRIA - Il presidente dei Parchi Reali sarà ancora Luigi Chiappero
PARCO LA MANDRIA - Il presidente dei Parchi Reali sarà ancora Luigi Chiappero
L'ex sindaco di Cirié ed ex consigliere comunale a Caselle, in quota Pd, proseguirà il suo mandato. Con lui anche il venariese Ernestino Balma, il druentino Carlo Vietti e il fianese Luca Casale.
VENARIA - Rapina al McDonald's di via Druento: ecco le immagini del rapinatore
VENARIA - Rapina al McDonald
Tra l'ingresso del malvivente nell'esercizio commerciale e il suo arresto sono passati esattamente 43 minuti.
VENARIA - Rapina il Mcdonald's armato di taglierino: arrestato un 26enne
VENARIA - Rapina il Mcdonald
Tutto è avvenuto nella tarda mattinata di ieri, giovedì 16 gennaio 2020, quando l'uomo è entrato nel noto fast-food e si è fatto consegnare l'incasso, pari a 250 euro.
RIVOLI - 76enne operato al cuore con l'utilizzo dell'ipnosi: primo caso nell'Asl To3
RIVOLI - 76enne operato al cuore con l
È il primo a essere compiuto con questa tecnica nelle strutture dell’Asl To3: a eseguirlo, nel reparto di Cardiologia diretto dal dottor Ferdinando Varbella.
VENARIA - Lunedì pomeriggio i funerali di Biagio Picciariello
VENARIA - Lunedì pomeriggio i funerali di Biagio Picciariello
Il 48enne venariese morto lo scorso 7 gennaio 2020 a causa di un infarto che lo ha colpito in Thailandia, dove l'ex gestore di diversi locali viveva da cinque anni assieme alla moglie e alla figlia.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore