MAPPANO - Ragazzini presi a schiaffi e a colpi di bastone perché si divertono in piazza

| Protagonista una donna, residente nella zona di piazza Giovanni Paolo II. I genitori dei ragazzi hanno fatto un esposto ai carabinieri.

+ Miei preferiti
MAPPANO - Ragazzini presi a schiaffi e a colpi di bastone perché si divertono in piazza
Il periodo estivo, soprattutto per i giovani, può diventare piuttosto problematico. Specie se non si ha la possibilità di poter andare al mare o in montagna, per divertirsi assieme agli amici o a coetanei.

E ne sa qualcosa un gruppetto che ogni giorno si ritrova nella tensiostruttura di piazza Giovanni Paolo II, a Mappano. Il principale luogo di ritrovo - più della centrale piazza don Amerano - dove si passano questi pomeriggi estivi. A ridere, scherzare e giocare.

Ma martedì pomeriggio, attorno alle 18.30, qualcosa è andato diversamente. E quelle risate, quegli scherzi e quei giochi si sono trasformati in attimi di terrore. Questo perché una residente, stufa di quel vociare, ha deciso di scendere in strada e affrontare quei ragazzi, tutti minorenni.

Come? A colpi di schiaffi e di bastonate, alle gamba e alle braccia.

Il motivo? <Ha dato loro la colpa di aver vandalizzato il Punto Smat, senza però avere alcuna certezza sul fatto che fossero stati davvero loro>, denuncia la sorella di uno dei ragazzi presi a schiaffi.

Un episodio denunciato attraverso i social, in particolar modo tramite le pagine Facebook dedicate alla neo cittadina.

E se nessuno dei ragazzi è dovuto ricorrere alle cure mediche ospedaliere, su Facebook è iniziato un duro scambio di opinioni fra gli utenti e fra i residenti. In molti hanno giudicato eccessivo il comportamento di quella donna. Altri, invece, l’hanno praticamente appoggiata, forse perché stufi di comportamenti analoghi avvenuti in altre zone di Mappano. 

Poche settimane fa, infatti, ignoti avevano ripetutamente vandalizzato dei cassonetti per la raccolta dei rifiuti. Compresi quelli presenti nella scuola elementare. 

Gli stessi genitori, non appena hanno saputo quanto accaduto ai loro figli, hanno deciso di riunirsi per decidere il da farsi. Provando anche a suonare al campanello della donna, senza però ottenere alcuna risposta, nonostante nessuno di loro - come spiegano su Facebook - avessero cattive intenzioni ma solo la volontà di fare chiarezza su quanto accaduto e capire le motivazioni che avessero spinto la donna ad usare la violenza e non le parole. 

I genitori, assieme ai figli, si sono poi presentati poi dai carabinieri per fare un esposto contro la donna. 

<Alla violenza, per quanto ingiusta, non si risponde con altra violenza. Ma trovo giusto far ragionare e far capire gli errori commessi a entrambe le parti>, commenta un genitore.



Cronaca
VENARIA - Successo per la gara interregionale di tiro con l'arco indoor del Sentiero Selvaggio - FOTO
VENARIA - Successo per la gara interregionale di tiro con l
Da segnalare l’eccezionale prestazione di Ferruccio Berti nell’arco nudo: per lui 557 punti e record personale. Al Matitone presente anche l'Amministrazione comunale della Reale.
MAPPA CORONAVIRUS - Calano ancora i positivi: sono 966 (-30 in un giorno)
MAPPA CORONAVIRUS - Calano ancora i positivi: sono 966 (-30 in un giorno)
Di seguito i dati diramati dall'Unità di Crisi regionale nella serata di martedì 19 gennaio 2021, nei nostri Comuni.
VAL DELLA TORRE-ALPIGNANO - Accordo Poste e Ip: i pacchi si potranno ricevere al distributore
VAL DELLA TORRE-ALPIGNANO - Accordo Poste e Ip: i pacchi si potranno ricevere al distributore
Nasce così la rete di servizi integrati che concilia la sosta per il rifornimento con l’esigenza sempre più diffusa di ricevere e spedire pacchi riducendo tempo e spostamenti.
TRAGEDIA A VENARIA - Colpito da malore, muore in strada in via Barolo
TRAGEDIA A VENARIA - Colpito da malore, muore in strada in via Barolo
E' successo nella prima mattinata di ieri, lunedì 18 gennaio 2021, quasi all'altezza di largo Garibaldi e della scuola Lessona.
ALPIGNANO - Con una pietra sfonda la vetrina e ruba borse per 600 euro: 17enne arrestato
ALPIGNANO - Con una pietra sfonda la vetrina e ruba borse per 600 euro: 17enne arrestato
L'arresto rientra nei controlli del territorio disposti dal Comando Provinciale e finalizzati al contrasto della criminalità e alla verifica del rispetto delle disposizioni anti covid.
VENARIA - Dopo due mesi, la «Piccola Reggia» è Covid-Free: e arriva la Stanza degli Abbracci
VENARIA - Dopo due mesi, la «Piccola Reggia» è Covid-Free: e arriva la Stanza degli Abbracci
Ancora nulla, invece, dal fronte dell'indagine dei Nas. Dall'esito della stessa dipenderà l'eventuale costituzione di parte civile.
MAPPA CORONAVIRUS - Calano ancora i positivi: sono 996 (-16 in un giorno)
MAPPA CORONAVIRUS - Calano ancora i positivi: sono 996 (-16 in un giorno)
Di seguito i dati diramati dall'Unità di Crisi regionale nella serata di lunedì 18 gennaio 2021, nei nostri Comuni.
BORGARO - Cristina Chiabotto è incinta: lo annuncia su Instagram
BORGARO - Cristina Chiabotto è incinta: lo annuncia su Instagram
Ha postato una foto in bianco e nero dove si vede la pancia, indicata dalla showgirl e dalla sua metà, Marco Roscio. E, con loro, il cane Paper.
COLLEGNO - Dal 25 gennaio parte lo sharing dei monopattini elettrici
COLLEGNO - Dal 25 gennaio parte lo sharing dei monopattini elettrici
Sono gli operatori di monopattini Dott e Bird, che avranno un massimo di 150 mezzi ciascuno e che hanno già risposto al bando della Città metropolitana di Torino
VENARIA - Anche al liceo si torna finalmente in classe: ma le preoccupazioni restano
VENARIA - Anche al liceo si torna finalmente in classe: ma le preoccupazioni restano
Già all'inizio dell’anno scolastico, il dirigente scolastico Mario Rignanese aveva lavorato affinché i suoi studenti potessero rientrare in sicurezza
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore