GRUGLIASCO - Nuovi varchi elettronici in via Rivalta, via Lidice e via Moncalieri

| Con algoritmo software di riconoscimento a bordo camera, all’ingresso della città hanno l’intento di verificare e rilevare i veicoli in ingresso a Grugliasco.

+ Miei preferiti
GRUGLIASCO - Nuovi varchi elettronici in via Rivalta, via Lidice e via Moncalieri
In questi giorni si sta completando l'installazione di tre nuovi varchi elettronici in attesa di attivazione. Le telecamere, dopo esser state posizionate, verranno testate e poi messe in funzione nelle settimane successive.

L'Amministrazione comunale per i nuovi impianti ha investito circa 100mila euro, finanziati dal capitolo sicurezza contenuto nel piano periferie. I varchi elettronici, con le apposite telecamere “OCR” (Optical Character Recognition) con algoritmo software di riconoscimento a bordo camera, all’ingresso della città hanno l’intento di verificare e rilevare i veicoli in ingresso a Grugliasco. Saranno in funzione "h24" e in grado non solo di memorizzare le targhe che entrano ed escono da Grugliasco, ma anche di sapere se sono assicurate e in regola con il bollo e la revisione.

I varchi installati sono posizionati in via Rivalta, via Lidice e via Moncalieri.

«Il sistema – spiega l’assessore alla viabilità Raffaele Bianco – sarà in grado di poter controllare in tempo reale migliaia di targhe e di estrapolare, solamente dal numero della targa, una serie di informazioni finora mai analizzate, e l’immagine di contesto al momento della lettura targa, non video. Tutti questi interventi, sono volti a garantire la sicurezza dei grugliaschesi e degli automobilisti che transitano sul nostro territorio».

Lo strumento sarà in grado di svolgere diverse funzioni all’interno di un unico sistema, quali l’archiviazione in un database delle fotografie e dei numeri di targa riconosciuti, la segnalazione dei veicoli ricercati mediante messaggi sms/email e la produzione di report avanzati per lo studio della viabilità e dei flussi di traffico. Il numero di targa riconosciuto è immediatamente verificato con quelli presenti nelle liste di segnalazione (blacklist) e ove necessario può inviare un messaggio ai recapiti associati per una segnalazione immediata (Centrale Operativa della polizia locale). In tal modo, in pochi secondi dal transito del mezzo, si possono prendere le contromisure più appropriate come per esempio intervenire con una pattuglia già in zona.

Questi sistemi di riconoscimento automatico dei numeri di targa, detti anche ANPR (Automatic Number Plate Recognition), scansionano tutto il traffico che scorre attraverso un punto fisso (varco) viene analizzato mediante lettura della targa, della quale viene scattata una foto memorizzata all’interno di un database, associandone i metadati relativi al numero della targa, alla data e all’ora del transito, all’identificativo del varco di rilevazione.

 

Quando si dovrà ricercare una targa specifica (ad esempio si possono creare liste di auto da rintracciare) le forze di polizia disporranno di un’interfaccia che permetterà di richiamare le targhe memorizzate in base a differenti criteri di ricerca, quali il numero di targa intero od anche parziale, l’intervallo temporale preso in esame, il varco specifico di transito, la copertura assicurativa, la revisione del veicolo, il trasporto di merci pericolose.

Grazie a questa modalità di interrogazione basata su database, i tempi di ricerca di un numero di targa risulteranno enormemente più rapidi, se comparati a una ricerca basata sui comuni sistemi di videosorveglianza.

In futuro, a questa funzione di monitoraggio si potrebbe affiancare quella sanzionatoria, cioè la possibilità di multare subito il conducente del veicolo sprovvisto di assicurazione/revisione o in fermo amministrativo.

A queste installazioni, è stato aggiunto anche un pannello a messaggio variabile in strada del Portone che allerterà gli automobilisti in caso di allagamento del sottopasso avvisandoli preventivamente del divieto di transito.



Cronaca
COLLEGNO - L'Unicef premia le pigotte collegnesi
COLLEGNO - L
Oltre mille pigotte in 14 anni di lavoro per un totale di ben 8750 euro di ricavato destinato per i kit salvavita
COLLEGNO - Nasce in città la Casa della Salute Materno Infantile
COLLEGNO - Nasce in città la Casa della Salute Materno Infantile
Un’esperienza unica in Italia: tutti i pediatri di Collegno, Grugliasco, Rivoli, Rosta e Villarbasse lavoreranno insieme per garantire una forma innovativa di assistenza ai piccoli pazienti e alle famiglie del distretto Asl To3
SMOG - Tavolo sulla Qualità dell'aria, amministratori e Città Metropolitana: «Regione assente»
SMOG - Tavolo sulla Qualità dell
La consigliera metropolitana Barbara Azzarà: "Ci siamo ritrovati attorno al Tavolo, ancora una volta, senza la presenza dell’assessore all’ambiente"
GRUGLIASCO - Apre Consolata, la prima struttura per anziani del gruppo Emera
GRUGLIASCO - Apre Consolata, la prima struttura per anziani del gruppo Emera
L'azienda francese, nel 2018, ha siglato un protocollo d'intesa con il Comune di Grugliasco e l'Agenzia Piemonte Lavoro per reclutare il personale necessario
VENARIA - Cartelli e disegni per dire «no» all'abbattimento degli alberi in via Amati
VENARIA - Cartelli e disegni per dire «no» all
Bambini e residenti hanno detto "no" al taglio. Ma quegli alberi, almeno secondo quanto espresso da uno studio fatto dalla Giunta Falcone, erano malati.
RIVOLI - Controlli anti droga al Darwin e al Natta: uno studente denunciato per spaccio
RIVOLI - Controlli anti droga al Darwin e al Natta: uno studente denunciato per spaccio
Il servizio è stato organizzato con la collaborazione delle direzioni scolastiche, molto attente al problema del contrasto dell'uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti in ambito scolastico.
BORGARO - Insulti razzisti alla Defassi: arrivate le scuse di bambina e famiglia
BORGARO - Insulti razzisti alla Defassi: arrivate le scuse di bambina e famiglia
Allarme rientrato a meno di 24 ore dal post di un padre che aveva denunciato tramite Facebook come il figlio di 7 anni fosse da tempo oggetto di insulti a sfondo razziale da parte di una compagna di classe
MATHI - Non accetta la nuova storia d'amore e inizia a pedinarla e a minacciarla di morte
MATHI - Non accetta la nuova storia d
Nel caso in cui non dovesse rispettare questo provvedimento, il provvedimento si trasformerà in arresto.
BORGARO - Insulti razzisti ad un bimbo di sette anni alla elementare Defassi: indaga la scuola
BORGARO - Insulti razzisti ad un bimbo di sette anni alla elementare Defassi: indaga la scuola
Almeno secondo la versione di un padre, che questa mattina, martedì 12 novembre 2019, ha denunciato l'accaduto mediante Facebook, raccontando quanto sarebbe accaduto nell'ultimo periodo nella scuola.
MAPPANO non ha un tribunale di competenza: istanza dell'avvocato contro un procedimento giudiziario
MAPPANO non ha un tribunale di competenza: istanza dell
E' il contenuto di un atto presentato dall'avvocato Patrizia Bugnano al Tribunale di Ivrea per conto di un cittadino mappanese.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore