L’Asl To3 sta ricevendo numerose richieste da persone e associazioni che vogliono dare il proprio aiuto attraverso donazioni liberali per affrontare l’emergenza Covid-19. In questo momento anche un piccolo contributo può essere importante per sostenere concretamente chi è in prima linea a difendere il bene di tutti. Ringraziamo di cuore fin da ora tutti coloro che vorranno fornire il proprio sostegno.

E' stato quindi attivato un conto corrente per le donazioni. Gli estremi sono:

IBAN:                        IT69Q0306930870100000309310

Codice SWIFT:         BCITITMM

Il bonifico va intestato all’Asl To3, indicando nella causale "Donazione Covid-19", con cognome, nome e codice fiscale del benefattore.

Per eventuali donazioni di materiale e/o attrezzature, è possibile contattare la segreteria della Direzione Generale Asl To3 al numero di telefono 011-4017230.

Chi vuole sostenere il sistema sanitario piemontese può effettuare una donazione al conto corrente intestato alla Regione Piemonte presso Unicredit Group.

IBAN: IT29H0200801152000100689275, causale “Regione Piemonte-Sostegno emergenza Coronavirus”.

Nel frattempo, nella giornata di oggi si sono moltiplicati i gesti di generosità della comunità a favore dell’Asl To3.

Un importante chef del territorio, Antonio Chiodi Latini, ha scritto al Direttore Generale dell’Asl To3 Flavio Boraso annunciando la volontà di mettersi a disposizione di tutti i “camici bianchi” e di cucinare per loro, come aiuto e omaggio nei confronti dell’impegno e dello sforzo quotidiano nell’emergenza Covid-19.

All’ospedale di Rivoli, all’ora di pranzo, sono arrivate 50 pizze per i medici e il personale sanitario in prima linea in questi giorni: a donarle la pizzeria rivolese Duepuntozero, in collaborazione con Eat in time, che ha provveduto alla consegna.

I Lions Club Orbassano hanno donato cinque tablet ai consultori dell’azienda sanitaria per consentire l’attivazione di collegamenti a distanza con le mamme e con le famiglie. I consultori in questa fase, nonostante il momento di difficoltà, continuano a essere aperti ma non possono essere effettuate attività di gruppo: l’Asl è al lavoro per fornire questi servizi a distanza, attraverso lo streaming on line. I tablet saranno usati dagli operatori delle sedi consultoriali di Avigliana, Collegno, Orbassano, Pinerolo, Venaria.

“Questi gesti dimostrano la grande solidarietà e la vicinanza del territorio nei confronti della nostra Asl, ma soprattutto dei medici e di tutto il personale sanitario – sottolinea il Direttore generale dell’Asl To3 Flavio Boraso -. Allo stesso tempo stiamo ricevendo numerose richieste di poter contribuire con donazioni a fronteggiare l’emergenza. Desidero esprimere il mio ringraziamento a tutte queste persone, la loro solidarietà è un riconoscimento importantissimo per la sanità piemontese e per il ruolo fondamentale che riveste sempre, non soltanto in questa difficile situazione”.

 

Galleria fotografica

Articoli correlati