Maltrattamenti. E' questa l'accusa mossa dai carabinieri del radiomobile della compagnia di Rivoli a un 21enne marocchino, irregolare in Italia e domiciliato ad Asti, arrestato a Collegno ieri mattina, lunedì 3 agosto 2020.

L'uomo si è presentato alla porta di casa della ex per tentare, ancora una volta, di ricucire i rapporti con la donna.

Invece di incassare l'ennesimo "no", ha sfondato la porta di casa e ha iniziato ad aggredirla, anche fisicamente, oltre che verbalmente.

Alcuni condomini, attratti dalle urla, hanno chiamato il "112", facendolo arrestare e attivando il "codice rosso".  

 

Galleria fotografica

Articoli correlati