Un 55enne di Collegno è stato arrestato dai carabinieri di Leini per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Tutto nasce da una rissa avvenuta la settimana scorsa tra il figlio 16enne dell’arrestato e due fratelli, di 16 e 18 anni di Leini, scoppiata a seguito di alcuni insulti e apprezzamenti - anche spinti - che il 16enne di Leini avrebbe fatto ad una ragazzina 15enne, sempre di Leini, tramite Instagram. Ovvero la fidanzata del 16enne collegnese.

Dopo essersi dati un appuntamento per chiarirsi, ne è nata una rissa a colpi di coltello a serramanico: i fratelli di Leini sono finiti in ospedale per le suture del caso e una prognosi di 7 giorni.

Non solo. Perché il giovane collegnese, dopo averli feriti, ha ripreso le scene successive con il cellulare, inviando poi il video ai suoi amici tramite chat e social.

L’indagine dei carabinieri di Leini porta ad una perquisizione nell’abitazione del ragazzo di Collegno, dove vengono trovate alcune piante di marijuana in salotto e un panetto di hashish. Tutte di proprietà del padre. 

E così scattano le manette per quest’ultimo, mentre il figlio viene denunciato per rissa alla procura dei minori. Stesso reato per il 16enne di Leini, mentre il 18enne dovrà risponderne davanti alla procura e al tribunale di Ivrea. 

Galleria fotografica

Articoli correlati