Raffica di controlli da parte delle Fiamme Gialle lungo le strade del territorio nella giornata di ieri, giovedì 6 dicembre 2018.
 
I Finanzieri del Gruppo Torino hanno identificato decine di persone e controllato altrettanti veicoli tra il capoluogo e i comuni della prima cintura torinese, in particolare a Moncalieri e Collegno. Una persona è stata arrestata, due quelle denunciate.
 
A Torino, al terminal degli autobus di corso Vittorio Emanuele, le Squadre Cinofile delle Fiamme Gialle, accompagnate da Jane, il pastore belga Malinois addestrato alla ricerca di sostanze stupefacenti, hanno arrestato un venticinquenne appena sbarcato da un autobus proveniente dalla Francia, trovato in possesso di oltre trenta ovuli di “speedball”, un potente mix di eroina e cocaina. L’uomo è stato rinchiuso presso il carcere Lorusso Cutugno di Torino a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.
 
I controlli si sono conclusi alle prime luci dell’alba, quando un equipaggio dei Baschi Verdi ha notato una potente BMW che sfrecciava a forte velocità “bruciando” letteralmente i semafori rossi in un incrocio, tra l’altro, già noto per fatti tragici. Alla guida dell’auto un quarantenne particolarmente nervoso e refrattario a sottoporsi all’alcol test. Per l’uomo, oltre alla denuncia per guida sotto l’effetto di alcol, è scattato il ritiro della patente.
 
L’attività delle pattuglie 117 delle Fiamme Gialle si inserisce nella costante azione di controllo del territorio, tesa a prevenire e reprimere violazioni finanziarie ed episodi di microcriminalità per tenere sempre alto il livello di rispetto della legalità, in favore di tutti i cittadini onesti e rispettosi delle regole.

Galleria fotografica

Articoli correlati