CASELLE - La Leonardo è «strategica». La Fiom-Cgil: «Deroga per ragioni puramente economiche»

| La denuncia di Edi Lazzi, segretario generale della Fiom Cgil di Torino e Valter Vergnano, responsabile del comparto aerospazio per la Fiom Cgil di Torino.

+ Miei preferiti
CASELLE - La Leonardo è «strategica». La Fiom-Cgil: «Deroga per ragioni puramente economiche»
La Fiom Cgil rende noto che "oggi il Prefetto ha autorizzato Leonardo e Thales Alenia Space a proseguire le attività perché, come previsto dal punto H del DPCM 22/3/2020 il comparto dell’aerospazio è “di rilevanza strategica per l’economia nazionale” e autorizzato a produrre, previo autorizzazioni dei locali Prefetti.
 
In questi giorni l’attività degli stabilimenti torinesi di Leonardo e di Thales Alenia Space è quasi completamente sospesa o svolta in smart working per effetto di accordi sindacali.
 
La deroga prevista dal Decreto per l’intero comparto dell’aerospazio risponde a ragioni puramente economiche e a pressioni delle lobby militari e non considera le importanti differenze tra le attività le attività delle singole aziende nei singoli siti e, soprattutto, non tiene conto della necessità di tutelare la salute e la sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori del comparto.
 
Se Leonardo e Thales intendono riprendere le attività davvero essenziali e utili alle esigenze dei servizi di emergenza sanitaria siamo disponibili a concordare il perimetro di tali attività e gli addetti coinvolti. Non siamo d’accordo su una ripresa generalizzata, anche graduale, delle attività in presenza di rischi di contagio per i lavoratori che, nonostante gli interventi di prevenzione effettuati, non possono essere completamente esclusi.
 
Ci sono attività su commesse di lungo periodo estranee alle esigenze di contrasto al Covid-19 che possono sicuramente aspettare. La salute delle lavoratrici e dei lavoratori viene prima. Invitiamo inoltre il Prefetto ad attivare subito la prevista “cabina di regia” così da poter assumere decisioni anche alla luce del parere delle organizzazioni sindacali. In ogni caso stiamo segnalando e segnaleremo al Prefetto tutte le aziende che irresponsabilmente proseguono la normale attività in violazione del DPCM 22 marzo 2020”, spiegano Edi Lazzi, segretario generale della Fiom Cgil di Torino e Valter Vergnano, responsabile del comparto aerospazio per la Fiom Cgil di Torino. 
 
Cronaca
VENARIA - Uniti per Cambiare e Sinistra Civica pro Schillaci, Capogna lascia libertà di voto
VENARIA - Uniti per Cambiare e Sinistra Civica pro Schillaci, Capogna lascia libertà di voto
Il Progetto Civico si divide in vista della tornata di ballottaggio, con una visione differente di principi e idee fra le tre anime che la compongono.
GRUGLIASCO - L'assessore Bianco prima negativo e poi positivo al Covid con un solo tampone
GRUGLIASCO - L
Ora con molta probabilità sporgerà denuncia per l'accaduto. Al suo rientro dopo il "via libera" aveva incontrato sindaco, dipendenti e persino consiglieri comunali, visto che era in programma il consiglio.
SMOG - Dal 1°ottobre stop anche ai diesel Euro 2, 7 su 7, 24 ore su 24: tutte le novità
SMOG - Dal 1°ottobre stop anche ai diesel Euro 2, 7 su 7, 24 ore su 24: tutte le novità
Nei Comuni di Borgaro Torinese, Caselle Torinese, Collegno, Grugliasco, Mappano, Pianezza, Rivoli e Venaria Reale.
OMICIDIO SUICIDIO A VENARIA - Questa settimana le autopsie sui corpi di Maria e Antonino
OMICIDIO SUICIDIO A VENARIA - Questa settimana le autopsie sui corpi di Maria e Antonino
Un omicidio-suicidio scaturito dal fatto che lui non accettava la voglia di separarsi di Maria, che era già andata via di casa con i figli, di 11 e 14 anni, e che stava provando a ritrovare la serenità nella casa dei genitori, a Torino.
RIVOLI - Il centro prelievi dell'ospedale accessibile solo su prenotazione causa lavori
RIVOLI - Il centro prelievi dell
La prenotazione è telefonica, al numero 011 9551203 dal lunedì al venerdì dalle 8.30-12. Rimane l’accesso diretto per Tao e curve in gravidanza, sempre in ospedale, presso i locali del laboratorio analisi al 3° piano.
OMICIDIO-SUICIDIO DI VENARIA - Maria Masi uccisa da almeno sei colpi di pistola: arma rubata
OMICIDIO-SUICIDIO DI VENARIA - Maria Masi uccisa da almeno sei colpi di pistola: arma rubata
Questo l'esito del sopralluogo effettuato dai carabinieri del nucleo investigativo di Torino e dai colleghi della compagnia di Venaria durante le indagini legate all'omicidio-suicidio avvenuto nella serata di ieri.
VENARIA REALE - OMICIDIO SUICIDIO IN VIA DRUENTO: UCCIDE LA COMPAGNA POI SI SPARA
VENARIA REALE - OMICIDIO SUICIDIO IN VIA DRUENTO: UCCIDE LA COMPAGNA POI SI SPARA
In via Druento 150, sulla pubblica via, una donna di 41 anni è stata uccisa con diversi colpi di pistola sparati dal compagno, costretto su una sedia a rotelle. Pochi minuti dopo l'autore si è tolto la vita
DRUENTO-VENARIA - Da lunedì cambiano gli orari della linea per studenti «86»
DRUENTO-VENARIA - Da lunedì cambiano gli orari della linea per studenti «86»
Le modifiche sono state chieste dalle Amministrazioni Comunali di Venaria e Druento su indicazione degli stessi studenti, sempre più in difficoltà nell'arrivare a scuola o a fare ritorno a casa.
MAPPANO - Era il punto di riferimento dello spaccio in zona: operaio 29enne in manette
MAPPANO - Era il punto di riferimento dello spaccio in zona: operaio 29enne in manette
Nell’abitazione nascondeva 100 grammi di droga, tra marijuana e hashish.
OMICIDIO-SUICIDIO A VENARIA - L'uomo aveva velatamente annunciato il gesto su Facebook
OMICIDIO-SUICIDIO A VENARIA - L
Quattro ore prima che tutto avvenisse. I carabinieri ora indagano sulla provenienza dell'arma usata per uccidere la donna.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore