Una 34enne borgarese stata denunciata dai carabinieri di Caselle per esercizio abusivo di professione.

Nello specifico, la donna aveva fatto diventare il suo appartamento, nelle Case Cit, un negozio di tatuaggi a domicilio, pubblicizzato nel corso degli ultimi mesi attraverso i social. E anche ultimamente, precisando come sarebbero state seguite tutte le normative "anti Covid", tra cui l'uso della mascherina.

Da quanto si appreso, la 34enne non aveva comunicato l'inizio dell'attivit in municipio.

Galleria fotografica

Articoli correlati