'NDRANGHETA A CASELLE - I carabinieri del Ros arrestano una persona - VIDEO

| Questa mattina, i carabinieri del Ros e del Gruppo di Aosta, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare per 16 persone, emessa dal Gip del Tribunale di Torino su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia

+ Miei preferiti
NDRANGHETA A CASELLE - I carabinieri del Ros arrestano una persona - VIDEO
Questa mattina, i carabinieri del Ros e del Gruppo di Aosta, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Torino su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 16 indagati, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, concorso esterno in associazione di tipo mafioso, tentato scambio elettorale politico-mafioso, estorsione tentata e consumata, associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, detenzione e ricettazione di armi e favoreggiamento personale, in alcuni casi aggravati dal metodo mafioso. Sono cinque le persone arrestate in provincia di Torino: tra queste una a Volpiano e una a Caselle.
 
I provvedimenti scaturiscono da un’attività investigativa avviata nel 2014 dal Nucleo Investigativo di Aosta e dal Ros nei confronti di diversi esponenti della criminalità organizzata calabrese presenti nel capoluogo valdostano: i successivi approfondimenti hanno consentito agli investigatori di ipotizzare l’esistenza di un sodalizio 'ndranghetista operante in Valle d'Aosta con ramificazioni in Piemonte e in Canavese, riconducibile principalmente alla cosca Nirta-Scalzone di San Luca (Reggio Calabria) e di far emergere l'esistenza di un'associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti tra la Spagna e l’Italia.
 
L’attività riferibile alla presenza della ‘ndrangheta ad Aosta ha consentito di documentare l’esistenza di un’articolazione territoriale di matrice ‘ndranghetistica, identificabile nella locale di Aosta, nell’ambito della quale emergono le figure di Marco Fabrizio Di Donato, capo locale; Bruno Nirta, Antonio Raso come promotori ed organizzatori; la partecipazione al sodalizio di ‘ndrangheta, quali concorrenti esterni, di due amministratori, attualmente in carica quali consigliere regionale della Regione Valle d’Aosta, consigliere comunale nonchè assessore di Saint Pierre e di un noto avvocato del foro di Torino. Sono Marco Sorbara, eletto nelle fila dell’Union Valdotaine, Monica Carcea, assessore comunale di Saint-Pierre, e Nicola Prettico, consigliere comunale di Aosta e dipendente del Casinò di St-Vincent. L'avvocato, invece, è Carlo Romeo, tra i più noti penalisti di Torino. 
 
Con riferimento all’esistenza dell’associazione dedita al narcotraffico, inoltre, l’indagine ha accertato l’esistenza di un’associazione per delinquere finalizzata al traffico, anche internazionale, di sostanze stupefacenti (cocaina) con al vertice i fratelli Bruno e Giuseppe Nirta (quest'ultimo deceduto), che si potevano avvalere di numerosi contatti internazionali; l’arresto di uno dei custodi, Ludovico Lucarini, trovato in possesso di 1,2 kg di cocaina, 2 pistole e diverse munizioni; l’esistenza di rapporti, certificati attraverso servizi di osservazione in Spagna, tra i fratelli Nirta ed importanti esponenti di altre cosche, quali Giuseppe Romeo e il già latitante Vincenzo Macrì. Inoltre, i carabinieri del Ros e di Aosta hanno supportato la Guardia Civìl Spagnola per l’identificazione di uno degli autori materiali dell’omicidio dell’indagato Giuseppe Nirta, avvenuto in Spagna nell’estate del 2017.
Video
Cronaca
RIVOLI - Porche Cayenne abbandonata in corso Allamano dopo un incidente
RIVOLI - Porche Cayenne abbandonata in corso Allamano dopo un incidente
A scoprirla è stata la polizia locale, che ha già rintracciato il legittimo proprietario che ha raccontato di aver prestato l'auto ad una donna che, a sua volta, l'ha prestata ad un fratello.
CASELLE - Rapina profumi al Bennet poi investe la guardia giurata: è caccia al bandito solitario
CASELLE - Rapina profumi al Bennet poi investe la guardia giurata: è caccia al bandito solitario
Il vigilantes è stato medicato sul posto dal personale del 118 e successivamente trasportato per precauzione al pronto soccorso dell'ospedale di Ciriè. Il malvivente, invece, è riuscito a dileguarsi con una Golf presa a noleggio
RIVOLI - Tampona diversi veicoli e provoca un incidente: 75enne denunciato dalla polizia
RIVOLI - Tampona diversi veicoli e provoca un incidente: 75enne denunciato dalla polizia
E' stato anche denunciato per non aver dichiarato il possesso di un fucile e di un coltello, che aveva con sé.
COLLEGNO - Lavori nelle scuole Curie-Levi e Gramsci: entro poche settimane le prime consegne
COLLEGNO - Lavori nelle scuole Curie-Levi e Gramsci: entro poche settimane le prime consegne
Per fare il punto sull’andamento dei lavori e confermare le tempistiche concordate nel corso del precedente incontro del 5 novembre scorso, i tecnici comunali e di Città Metropolitana si sono incontrati mercoledì 20 novembre.
GIVOLETTO - Ciclista investito da un suv lungo la provinciale per Brione: in ospedale
GIVOLETTO - Ciclista investito da un suv lungo la provinciale per Brione: in ospedale
Per cause al vaglio dei carabinieri della compagnia di Rivoli, un ragazzo in sella ad una bicicletta è stato travolto da un suv, che stava procedendo da Givoletto verso Brione.
SICUREZZA NELLE SCUOLE - Ecco i fondi per Dalmasso, Darwin, Romero, Curie Levi
SICUREZZA NELLE SCUOLE - Ecco i fondi per Dalmasso, Darwin, Romero, Curie Levi
E' in corso l’iter per la stipulazione dell’accordo di programma con la Regione Piemonte per la ristrutturazione della Villa 6 nel Parco della Certosa di Collegno, da adibire a sede del Curie-Levi, per un costo di 4,85 milioni di euro
RIVOLI - Trentasei pakistani e indiani stipati nel furgone: arrestati due passeur a Bruere
RIVOLI - Trentasei pakistani e indiani stipati nel furgone: arrestati due passeur a Bruere
Il furgone sul quale viaggiavano i due arrestati è stato fermato, poco prima delle tre della notte di martedì, dagli agenti dopo la barriera autostradale mentre era diretto in Francia.
DRUENTO - La comunità dice addio a Claudio Tuberga: aveva 72 anni
DRUENTO - La comunità dice addio a Claudio Tuberga: aveva 72 anni
Colpito da un infarto mentre era appena salito in macchina, in via Torino, all'altezza della banca. Tuberga era molto conosciuto in paese.
CASELLE - Lavori lungo il raccordo Torino-Caselle: disagi fino al 9 dicembre
CASELLE - Lavori lungo il raccordo Torino-Caselle: disagi fino al 9 dicembre
Per la rimozione e l’installazione dei nuovi portali che sovrappassano l’intera carreggiata, potranno essere istituite temporanee sospensioni della circolazione lungo entrambe le corsie della durata non superiore a 5 minuti.
COLLEGNO - Evacuata la scuola media «Anna Frank» per una sospetta fuga di gas
COLLEGNO - Evacuata la scuola media «Anna Frank» per una sospetta fuga di gas
A dare l'allarme studenti e professori, che hanno sentito un forte odore di gas: la fuga, però, potrebbe essere in una ditta poco distante dalla scuola stessa.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore