VENARIA - Lucia Annibali alle scuole: «La violenza sulle donne e di genere è un problema culturale»

| Trecentocinquanta studenti hanno avuto la possibilità di assistere alla forte testimonianza della deputata e avvocatessa sfregiata dall’acido su mandato dell’ex fidanzato, nel 2014. Questo grazie all'associazione "Divieto Di Noia".

+ Miei preferiti
VENARIA - Lucia Annibali alle scuole: «La violenza sulle donne e di genere è un problema culturale»
Trecentocinquanta studenti di Venaria hanno avuto la possibilità di assistere alla forte testimonianza diretta di Lucia Annibali, la deputata e avvocatessa sfregiata dall’acido su mandato dell’ex fidanzato, nel 2014.

L'incontro è stato voluto e organizzato dall'associazione venariese “Divieto di Noia” e moderato dalla giornalista Rosanna Caraci.
In prima linea la presidente dell'associazione Marilena Cuna, la consigliera Rossana Schillaci (che in associazione si occupa di sensibilizzare alla parità di genere, ndr) e il sindaco Roberto Falcone che ha portato i saluti della città. Con loro anche il comandante della polizia locale, Luca Vivalda, che ha relazionato sui temi della violenza contro le donne.

Tra i presenti, l’assessore alla Cultura,  Antonella Bentivoglio d’Afflitto, e l’assessore all’Ambiente, Marco Allasia.

Alla Annibali non piace la parola “battaglia”, anche se lei stessa è l'incarnazione della combattente.

"La violenza sulle donne e di genere è un problema culturale. Promuovere oggi ai giovani una cultura che spinga al rispetto dell'inclusione e al superamento degli stereotipi è fondamentale per prevenire la violenza maschile contro le donne. È necessario educare all’empatia, perché a sua volta diventi un mezzo per rispettare gli altri e a saper vivere. Io spero che i giovani possano riflettere sulla società in cui vivono, su chi vogliono essere da grandi e su cosa vogliano fare da grandi. Raccontare oggi la mia storia di non amore può  essere utile per me. Nella misura in cui è utile agli altri, e ai ragazzi soprattutto. Denunciare chi ci fa del male è importante ma soprattutto bisogna parlare con chi entra in empatia con noi, nella nostra sfera personale. Sui social network si pensa di essere sempre connessi e amici di tutti, ma non è così. Gli amici sono due o tre nella vita reale e l'aiuto arriva proprio dagli amici che riescono a entrare in empatia con noi”, dice la Annibali.

A Venaria per contrastare la violenza sulle donne e fenomeni di stalking c'è uno strumento, utile e necessario per la sicurezza delle persone: "Una stanza per te”, nel comando di polizia locale, in via Sciesa.
"Molto spesso ci troviamo uomini e donne che non sanno affrontare la violenza ricevuta. E noi cerchiamo allora di creare un clima di fiducia e di far sentire protette le persone. Abbiamo ricevuto anche l'appoggio degli ospedali per tutte le donne vittima di violenza. Ad oggi sono 15 i casi denunciati”, racconta il comandante Vivalda.

Silvia Iannuzzi

Galleria fotografica
VENARIA - Lucia Annibali alle scuole: «La violenza sulle donne e di genere è un problema culturale» - immagine 1
VENARIA - Lucia Annibali alle scuole: «La violenza sulle donne e di genere è un problema culturale» - immagine 2
VENARIA - Lucia Annibali alle scuole: «La violenza sulle donne e di genere è un problema culturale» - immagine 3
VENARIA - Lucia Annibali alle scuole: «La violenza sulle donne e di genere è un problema culturale» - immagine 4
VENARIA - Lucia Annibali alle scuole: «La violenza sulle donne e di genere è un problema culturale» - immagine 5
VENARIA - Lucia Annibali alle scuole: «La violenza sulle donne e di genere è un problema culturale» - immagine 6
VENARIA - Lucia Annibali alle scuole: «La violenza sulle donne e di genere è un problema culturale» - immagine 7
VENARIA - Lucia Annibali alle scuole: «La violenza sulle donne e di genere è un problema culturale» - immagine 8
VENARIA - Lucia Annibali alle scuole: «La violenza sulle donne e di genere è un problema culturale» - immagine 9
VENARIA - Lucia Annibali alle scuole: «La violenza sulle donne e di genere è un problema culturale» - immagine 10
VENARIA - Lucia Annibali alle scuole: «La violenza sulle donne e di genere è un problema culturale» - immagine 11
VENARIA - Lucia Annibali alle scuole: «La violenza sulle donne e di genere è un problema culturale» - immagine 12
VENARIA - Lucia Annibali alle scuole: «La violenza sulle donne e di genere è un problema culturale» - immagine 13
VENARIA - Lucia Annibali alle scuole: «La violenza sulle donne e di genere è un problema culturale» - immagine 14
VENARIA - Lucia Annibali alle scuole: «La violenza sulle donne e di genere è un problema culturale» - immagine 15
VENARIA - Lucia Annibali alle scuole: «La violenza sulle donne e di genere è un problema culturale» - immagine 16
VENARIA - Lucia Annibali alle scuole: «La violenza sulle donne e di genere è un problema culturale» - immagine 17
Cronaca
ALPIGNANO - Incidente stradale nella zona industriale: coinvolta un'ambulanza della Croce Verde
ALPIGNANO - Incidente stradale nella zona industriale: coinvolta un
L'equipe, poco prima, assieme ai vigili del fuoco di Alpignano, erano intervenuti per prestare soccorso ad un uomo rimasto ferito in casa dopo un infortunio domestico.
CORONAVIRUS - Bollettino: 25.477 guariti, 852 in via di guarigione, zero morti, +4 positivi
CORONAVIRUS - Bollettino: 25.477 guariti, 852 in via di guarigione, zero morti, +4 positivi
I ricoverati in terapia intensiva sono 9 (come ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 190 (come ieri). In isolamento domiciliare sono 859. I tamponi diagnostici processati sono 449.118, di cui 246.531 negativi.
CORONAVIRUS - Cirio firma ordinanza per la consultazione dei giornali negli esercizi pubblici
CORONAVIRUS - Cirio firma ordinanza per la consultazione dei giornali negli esercizi pubblici
L’ordinanza è stata emanata alla luce dei pareri favorevoli del "Settore Prevenzione dell’Assessorato regionale alla Sanità" e degli "esperti dei gruppi di lavoro tecnico-scientifici
CORONAVIRUS - Bollettino: 25.448 guariti, 866 in via di guarigione, un morto, +9 positivi
CORONAVIRUS - Bollettino: 25.448 guariti, 866 in via di guarigione, un morto, +9 positivi
I ricoverati in terapia intensiva sono 9 (come ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 190(-3). In isolamento domiciliare sono 870. I tamponi diagnostici finora processati sono 447.166, di cui 245.401 negativi.
VALLO - 50 anni fa a Cà Savio di Venezia moriva Maria Orsola Bussone, oggi Venerabile
VALLO - 50 anni fa a Cà Savio di Venezia moriva Maria Orsola Bussone, oggi Venerabile
Un banale incidente, al termine di una giornata al mare in un campo scuola con la parrocchia, strappava alla vita, il 10 luglio del 1970, a soli 15 anni.
VENARIA - Il «Progetto Civico» presenta il programma e battezza la sede: l'ex edicola del Viale
VENARIA - Il «Progetto Civico» presenta il programma e battezza la sede: l
Per i referenti delle tre liste, Mauro Gramaglia (Uniti per Cambiare), Carlo Viggiani (Sinistra Civica) e Pino Capogna (Per Venaria Insieme) il Progetto Civico è «una alternativa alla visione tradizionale di fare politica».
PIANEZZA-SAN GILLIO - La droga nascosta nelle canaline dell'impianto elettrico: due arresti
PIANEZZA-SAN GILLIO - La droga nascosta nelle canaline dell
In manette due fratelli, residenti a Pianezza. I carabinieri della Compagnia di Rivoli hanno anche trovato ben 64mila euro in contanti dentro ad una cassaforte di un bar di San Gillio, gestito dalla compagna di uno degli arrestati.
COLLEGNO - Lunedì pomeriggio alla «Gesù Maestro» i funerali di Riccardo Celoria: aveva 10 anni
COLLEGNO - Lunedì pomeriggio alla «Gesù Maestro» i funerali di Riccardo Celoria: aveva 10 anni
La morte era sopraggiunta dopo oltre un mese di agonia in ospedale - era ricoverato al Regina Margherita - lo scorso 3 luglio 2020.
ROBASSOMERO - Perde il controllo dello scooter e finisce contro il muro: grave in ospedale
ROBASSOMERO - Perde il controllo dello scooter e finisce contro il muro: grave in ospedale
E' successo questa mattina, venerdì 10 luglio 2020, di uno spaventoso incidente stradale, avvenuto sul rettilineo della strada provinciale 1, nel territorio di Robassomero.
CORONAVIRUS - Bollettino: 25.379 guariti, 921 in via di guarigione, 2 morti, +10 positivi
CORONAVIRUS - Bollettino: 25.379 guariti, 921 in via di guarigione, 2 morti, +10 positivi
I ricoverati in terapia intensiva sono 9 (-1 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 193 (0). In isolamento domiciliare sono 872. I tamponi diagnostici processati sono 444.443, di cui 243.650 negativi.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore