VAL DELLA TORRE-GIVOLETTO-PIANEZZA - Inpeco ha premiato quattro studenti talentuosi

| Nell'ambito del progetto "Premia il Talento", alla presenza del Sindaco di Val della Torre, Carlo Tappero, e l’Amministratore Delegato di Inpeco SpA, Federico Morello.

+ Miei preferiti
VAL DELLA TORRE-GIVOLETTO-PIANEZZA - Inpeco ha premiato quattro studenti talentuosi
Sono stati premiati negli uffici di Inpeco Group a Val della Torre i quattro studenti più meritevoli di Val della Torre, Givoletto e Pianezza che hanno avuto la possibilità di visitare il centro di produzione e vedere dal vivo la tecnologia della multinazionale, anche in compagnia di famigliari e amici.

Per premiare l’amore e la passione per lo studio e incentivare la crescita culturale e scientifica della comunità, in collaborazione con il Comune di Val della Torre, Inpeco ha investito circa 10mila euro nel progetto ‘Premia il talento’ edizione 2017.

Sulla base del merito (punteggio della votazione di diploma e di laurea) sono state quindi assegnate dal Comune 4 borse di studio a Beatrice Paganotto e Chiara Raganato (studentesse delle superiori), Liam Pippinato (laurea breve) e Arianna Zampollo (laurea magistrale).

A consegnare i premi sono stati il Sindaco di Val della Torre, Carlo Tappero, e l’Amministratore Delegato di Inpeco SpA, Federico Morello.

“Siamo molto felici – sottolinea Morello – di incontrare e conoscere questi giovani per premiarli per il loro impegno e merito scolastico. Per il Gruppo Inpeco investire nei giovani è fondamentale; non c’è crescita né innovazione o sviluppo tecnologico senza di loro ed è per questo motivo che, al di là del riconoscimento economico, ci teniamo particolarmente agli stage nella nostra azienda affinché possano offrire un interessante punto di accesso al mondo del lavoro”.

Aggiunge il Sindaco Tappero: “La promozione della cultura professionale dei giovani (in primis valtorresi, ma non solo), in un clima di collaborazione con una realtà d’impresa tra le più dinamiche: ecco il buon risultato di un ottimo accordo tra istituzioni (il Comune) e privati (Gruppo INPECO). Il proposito è quello di sostenere i “capaci e meritevoli”, come prescrive l’art. 34 della nostra Costituzione, nel percorso di alta formazione, favorendo così concretamente la crescita del territorio”.

 

Cronaca
RIVOLI - Rubata la macchinetta per pagare la sosta vicino al municipio
RIVOLI - Rubata la macchinetta per pagare la sosta vicino al municipio
Un mezzo flop come furto, visto che la sosta, ad agosto, non si paga e, di nella macchinetta c'era poco o nulla...
BORGARO - Apre la nuova area pic-nic nel parco Chico Mendes
BORGARO - Apre la nuova area pic-nic nel parco Chico Mendes
I lavori a cura del Comune di Borgaro proseguiranno nelle prossime settimane con il posizionamento di nuove panchine e dei cestini
SP1 DELLA MANDRIA - «La strada è ancora pericolosa»: dopo gli incidenti qualcosa si muove
SP1 DELLA MANDRIA - «La strada è ancora pericolosa»: dopo gli incidenti qualcosa si muove
Non bastano le rotonde costruite in diversi punti nel corso degli anni. A causa (anche) del mancato rispetto del codice della strada, purtroppo, il bilancio di quel tratto di viabilità è ancora pesante
RIVOLI - Escursionista rivolese bloccato in quota salvato dal soccorso alpino
RIVOLI - Escursionista rivolese bloccato in quota salvato dal soccorso alpino
Una donna residente a Genova e un uomo residente a Rivoli, bloccati in parete tra la Punta Udine e la Punta Roma nel Comune di Crissolo (in provincia di Cuneo), recuperati con l'elisoccorso
VENARIA - In mille per l'ultimo saluto ad Andrea e alla sua famiglia, vittime di Genova
VENARIA - In mille per l
C'erano 1000 persone nella cattedrale di Pinerolo, sabato, per l'ultimo saluto ad Andrea Vittone, il 59enne di Venaria, morto con la famiglia mentre erano in auto sul Ponte Morandi di Genova
OMICIDIO SETTIMO - Ex poliziotto di Caselle ucciso per un rimprovero al figliastro
OMICIDIO SETTIMO - Ex poliziotto di Caselle ucciso per un rimprovero al figliastro
Avrebbe reagito alle parole del patrigno che lo esortava a mettere la testa a posto. Così ha preso una pistola e ha sparato. Potrebbe essere questa l'assurda motivazione che ha spinto il 26enne Christian Clemente ad uccidere il patrigno
DRAMMA NELLA NOTTE - Ex poliziotto di Caselle ammazzato dal figliastro a colpi di pistola
DRAMMA NELLA NOTTE - Ex poliziotto di Caselle ammazzato dal figliastro a colpi di pistola
Tragedia ieri sera a Settimo Torinese dove un ragazzo di 26 anni ha ucciso a colpi di pistola il patrigno. La vittima, Domenico Gatti, 59 anni, ex poliziotto in servizio all'aeroporto di Caselle, è morto colpito da diversi proiettili
VENARIA - L'ultimo saluto della città ad Andrea Vittone, morto con la famiglia a Genova
VENARIA - L
Prima di andare a Pinerolo per il funerale, la salma di Andrea ha sostato nella chiesa parrocchiale di San Lorenzo per ricevere la benedizione di don Danilo Piras. Tanta gente ha deciso di tributare la vicinanza della città intera
VENARIA - Pistola in faccia al dottore: rapinatore assalta lo studio medico
VENARIA - Pistola in faccia al dottore: rapinatore assalta lo studio medico
Paura ieri pomeriggio in via D'Annunzio a Venaria Reale dove un rapinatore solitario, armato di una pistola, ha assaltato il centro medico al civico 23 per rubare un telefono cellulare
GRUGLIASCO - Va da Decathlon e dimentica la pistola nel camerino
GRUGLIASCO - Va da Decathlon e dimentica la pistola nel camerino
Una guardia giurata è stata denunciata dai carabinieri per omessa custodia dell'arma. Ha dimenticato su uno sgabello del negozio la pistola di servizio, oltretutto con il colpo in canna
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore