Stanotte i carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Torino hanno arrestato per associazione di tipo mafioso, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dall'ufficio esecuzioni penali della Corte d'Appello del capoluogo piemontese all’esito di pronuncia della Corte di Cassazione nell'ambito del processo cosiddetto "Minotauro”, tre appartenenti all’ 'ndrangheta.
 
Si tratta di Domenico Agresta, 34 anni, ritenuto esponente di spicco della "locale" di Volpiano (pena definitiva 3 anni, 4 mesi e 15 giorni di reclusione); Salvatore Demasi, 76 anni, al vertice della "locale" di Rivoli (pena 3 anni, 6 mesi e 13 giorni di reclusione); e Rosario Marando, 52 anni, inserito nella "locale" di Volpiano (pena 3 anni, 8 mesi 8 e 25 giorni di reclusione).
 

Galleria fotografica

Articoli correlati