RIVOLI - Anche due pusher rivolesi nella «banda dello spaccio» sgominata dai carabinieri

| Tra gli arrestati anche un pusher che non ha interrotto la sua attività illecita neanche durante la sua degenza in ospedale. Ha organizzato e pianificato lo spaccio di cocaina mentre era ricoverato.

+ Miei preferiti
RIVOLI - Anche due pusher rivolesi nella «banda dello spaccio» sgominata dai carabinieri
Parlavano al telefono senza alcun timore di essere intercettati perché erano convinti, di essere intoccabili. Tra gli arrestati anche un pusher che non ha interrotto la sua attività illecita neanche  durante la sua degenza in ospedale. Ha organizzato e pianificato lo spaccio di cocaina mentre era ricoverato. 

I carabinieri del Nucleo Investigativo hanno eseguito a Torino e provincia, ieri mattina (11 dicembre 2018), in collaborazione con i reparti territorialmente competenti, una misura cautelare in carcere – emessa dal GIP del Tribunale di Torino – nei confronti di 12 indagati italiani - tra cui 2 di Rivoli - ritenuti responsabili, a vario titolo, in concorso, di estorsione, detenzione illegale di armi da fuoco, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. L’attività ha evidenziato i profili criminali degli arrestati come orbitanti nell’ambito della criminalità comune del capoluogo, dediti ad approvvigionamento e vendita, mediante rete di spacciatori al dettaglio, di cocaina, marijuana e hashish, esclusivamente nel quartiere di Barriera Milano. Nel corso dell’attività sono state già arrestate in flagranza 5 persone e sequestrati oltre 1600 grammi di droga, tra cocaina, hashish e marijuana, e  247 munizioni per pistola di vario calibro. 

Gli arrestati avevano creato una sorta di cartello dello spaccio, che si conoscevano e cooperavano tra di loro ma non erano un gruppo organizzato.

Avevano creato una rete di spacciatori, in contatto tra di loro, in grado di soddisfare decine e decine di clienti di Torino. Il quartiere di riferimento era Barriera Milano dove avvenivano gli scambi o dove gravitavano i pusher. 

Utilizzavano “telefoni di servizio”, cioè schede telefoniche dedicate esclusivamente  per il traffico di droga. Erano arroganti e si credevano imprendibili e non intercettati. Parlavano liberamente dei loro traffici, dei loro progetti criminali e delle spedizioni punitive eseguite con le pistole in pugno. 

Tra gli arrestati anche un soggetto che non ha interrotto la sua attività illecita neanche  durante la sua degenza in ospedale. Ha organizzato e pianificato lo spaccio di cocaina mentre era ricoverato. 



Video
Cronaca
RIVOLI - Terremoto a Montélimar: la vicinanza del sindaco Andrea Tragaioli
RIVOLI - Terremoto a Montélimar: la vicinanza del sindaco Andrea Tragaioli
L'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia parla di una scossa di magnitudo 5.0, con profondità 11 km. Il bilancio parla di quattro feriti, di cui uno grave.
RIVOLI - Dal 24 novembre torna in città il Villaggio di Babbo Natale
RIVOLI - Dal 24 novembre torna in città il Villaggio di Babbo Natale
L’evento è organizzato da TurismOvest, con il contributo della Città di Rivoli, il patrocinio della Città di Torino, della Città Metropolitana di Torino, della Regione Piemonte e della Camera di Commercio di Torino.
RIVOLI - Un coro unanime: «La metro 1 deve arrivare in centro, all'ospedale e all'Auchan»
RIVOLI - Un coro unanime: «La metro 1 deve arrivare in centro, all
Si é tenuta questa mattina, in sala giunta a Rivoli, una conferenza stampa sul futuro della metropolitana 1 di Rivoli.
VENARIA - Incidente in tangenziale fra auto e tir: dopo l'urto, macchina trascinata per 100 metri
VENARIA - Incidente in tangenziale fra auto e tir: dopo l
Una ragazza del 1991, alla guida dell'auto, è stata portata in ospedale al Maria Vittoria in vistoso stato di choc.
BORGARO-TORINO - Furti in abitazione nel centro di Torino: arrestati due ragazzi del campo nomadi
BORGARO-TORINO - Furti in abitazione nel centro di Torino: arrestati due ragazzi del campo nomadi
Sono accusati di furti commessi a Torino, nella zona di corso Quintino Sella a Torino. Erano già in carcere dopo essere stati arrestati a Ferragosto dopo una serie di furti in via Sant'Ottavio a Torino.
DRUENTO - Torna l'appuntamento con la «Castagnata della Solidarietà» in piazza Oropa
DRUENTO - Torna l
Il ricavato della manifestazione sarà devoluto alla San Vincenzo e al Centro d'Ascolto per le famiglie, con minori, bisognose di Druento, e al progetto “Druento per i giovani”.
PAURA A VENARIA - Scoppia un incendio in un appartamento di via Di Vittorio
PAURA A VENARIA - Scoppia un incendio in un appartamento di via Di Vittorio
Alle case Fiordaliso, all'angolo con via Buozzi. Sul posto i vigili del fuoco e i mezzi di soccorso
VENARIA - I ladri tornano a colpire: rubati ori, preziosi e soldi in due abitazioni di via Salvemini
VENARIA - I ladri tornano a colpire: rubati ori, preziosi e soldi in due abitazioni di via Salvemini
Sui casi stanno indagando i carabinieri della compagnia di Venaria. Per gli inquirenti potrebbe trattarsi di una banda specializzata in questa tipologia di furti.
COLLEGNO - Fino a dicembre lavori sul cavalcaferrovia di corso Francia
COLLEGNO - Fino a dicembre lavori sul cavalcaferrovia di corso Francia
Per la rimozione e il rifacimento delle barriere bordo ponte deteriorate. Chiusi o ristretti i percorsi ciclopedonali
CASELLE - Ruba profumi e creme in aeroporto: fermata e denunciata poco prima del decollo
CASELLE - Ruba profumi e creme in aeroporto: fermata e denunciata poco prima del decollo
Era già seduta al proprio posto a bordo di un aereo in partenza per Malta quando i Finanzieri l’hanno raggiunta e, tra lo stupore degli altri passeggeri, riaccompagnata al terminal dello scalo torinese.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore