GRUGLIASCO - Entrano in funzione i varchi elettronici: controlli per revisioni, bolli e assicurazioni

| A queste installazioni, è stato aggiunto anche un pannello a messaggio variabile in strada del Portone che allerterà gli automobilisti in caso di allagamento del sottopasso avvisandoli preventivamente del divieto di transito.

+ Miei preferiti
GRUGLIASCO - Entrano in funzione i varchi elettronici: controlli per revisioni, bolli e assicurazioni
Dall’8 gennaio, la società incaricata, ha attivato i tre nuovi varchi elettronici nelle vie Rivalta, Lidice e Spanna a Grugliasco.

L'Amministrazione comunale per i nuovi impianti ha investito circa 100mila euro, finanziati dal capitolo sicurezza contenuto nel piano periferie. I varchi elettronici, con le apposite telecamere “OCR” (Optical Character Recognition) con algoritmo software di riconoscimento a bordo camera, all’ingresso della città hanno l’intento di verificare e rilevare i veicoli in ingresso a Grugliasco. Saranno in funzione "h24" e in grado non solo di memorizzare le targhe che entrano ed escono da Grugliasco, ma anche di sapere se sono assicurate e in regola con il bollo e la revisione.

«Il sistema – spiega l’assessore alla viabilità Raffaele Bianco – sarà in grado di poter controllare in tempo reale migliaia di targhe e di estrapolare, solamente dal numero della targa, una serie di informazioni finora mai analizzate, e l’immagine di contesto al momento della lettura targa, non video. Tutti questi interventi, sono volti a garantire la sicurezza dei grugliaschesi e degli automobilisti che transitano sul nostro territorio».

Lo strumento sarà in grado di svolgere diverse funzioni all’interno di un unico sistema, quali l’archiviazione in un database delle fotografie e dei numeri di targa riconosciuti, la segnalazione dei veicoli ricercati mediante messaggi sms/email e la produzione di report avanzati per lo studio della viabilità e dei flussi di traffico. Il numero di targa riconosciuto è immediatamente verificato con quelli presenti nelle liste di segnalazione (blacklist) e ove necessario può inviare un messaggio ai recapiti associati per una segnalazione immediata (Centrale Operativa della polizia locale). In tal modo, in pochi secondi dal transito del mezzo, si possono prendere le contromisure più appropriate come per esempio intervenire con una pattuglia già in zona.

Questi sistemi di riconoscimento automatico dei numeri di targa, detti anche ANPR (Automatic Number Plate Recognition), scansionano tutto il traffico che scorre attraverso un punto fisso (varco) viene analizzato mediante lettura della targa, della quale viene scattata una foto memorizzata all’interno di un database, associandone i metadati relativi al numero della targa, alla data e all’ora del transito, all’identificativo del varco di rilevazione.

Quando si dovrà ricercare una targa specifica (ad esempio si possono creare liste di auto da rintracciare) le forze di polizia disporranno di un’interfaccia che permetterà di richiamare le targhe memorizzate in base a differenti criteri di ricerca, quali il numero di targa intero od anche parziale, l’intervallo temporale preso in esame, il varco specifico di transito, la copertura assicurativa, la revisione del veicolo, il trasporto di merci pericolose.

Grazie a questa modalità di interrogazione basata su database, i tempi di ricerca di un numero di targa risulteranno enormemente più rapidi, se comparati a una ricerca basata sui comuni sistemi di videosorveglianza.

In futuro, a questa funzione di monitoraggio si potrebbe affiancare quella sanzionatoria, cioè la possibilità di multare subito il conducente del veicolo sprovvisto di assicurazione/revisione o in fermo amministrativo.

A queste installazioni, è stato aggiunto anche un pannello a messaggio variabile in strada del Portone che allerterà gli automobilisti in caso di allagamento del sottopasso avvisandoli preventivamente del divieto di transito.



Cronaca
ALPIGNANO - Incidente stradale nella zona industriale: coinvolta un'ambulanza della Croce Verde
ALPIGNANO - Incidente stradale nella zona industriale: coinvolta un
L'equipe, poco prima, assieme ai vigili del fuoco di Alpignano, erano intervenuti per prestare soccorso ad un uomo rimasto ferito in casa dopo un infortunio domestico.
CORONAVIRUS - Bollettino: 25.477 guariti, 852 in via di guarigione, zero morti, +4 positivi
CORONAVIRUS - Bollettino: 25.477 guariti, 852 in via di guarigione, zero morti, +4 positivi
I ricoverati in terapia intensiva sono 9 (come ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 190 (come ieri). In isolamento domiciliare sono 859. I tamponi diagnostici processati sono 449.118, di cui 246.531 negativi.
CORONAVIRUS - Cirio firma ordinanza per la consultazione dei giornali negli esercizi pubblici
CORONAVIRUS - Cirio firma ordinanza per la consultazione dei giornali negli esercizi pubblici
L’ordinanza è stata emanata alla luce dei pareri favorevoli del "Settore Prevenzione dell’Assessorato regionale alla Sanità" e degli "esperti dei gruppi di lavoro tecnico-scientifici
CORONAVIRUS - Bollettino: 25.448 guariti, 866 in via di guarigione, un morto, +9 positivi
CORONAVIRUS - Bollettino: 25.448 guariti, 866 in via di guarigione, un morto, +9 positivi
I ricoverati in terapia intensiva sono 9 (come ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 190(-3). In isolamento domiciliare sono 870. I tamponi diagnostici finora processati sono 447.166, di cui 245.401 negativi.
VALLO - 50 anni fa a Cà Savio di Venezia moriva Maria Orsola Bussone, oggi Venerabile
VALLO - 50 anni fa a Cà Savio di Venezia moriva Maria Orsola Bussone, oggi Venerabile
Un banale incidente, al termine di una giornata al mare in un campo scuola con la parrocchia, strappava alla vita, il 10 luglio del 1970, a soli 15 anni.
VENARIA - Il «Progetto Civico» presenta il programma e battezza la sede: l'ex edicola del Viale
VENARIA - Il «Progetto Civico» presenta il programma e battezza la sede: l
Per i referenti delle tre liste, Mauro Gramaglia (Uniti per Cambiare), Carlo Viggiani (Sinistra Civica) e Pino Capogna (Per Venaria Insieme) il Progetto Civico è «una alternativa alla visione tradizionale di fare politica».
PIANEZZA-SAN GILLIO - La droga nascosta nelle canaline dell'impianto elettrico: due arresti
PIANEZZA-SAN GILLIO - La droga nascosta nelle canaline dell
In manette due fratelli, residenti a Pianezza. I carabinieri della Compagnia di Rivoli hanno anche trovato ben 64mila euro in contanti dentro ad una cassaforte di un bar di San Gillio, gestito dalla compagna di uno degli arrestati.
COLLEGNO - Lunedì pomeriggio alla «Gesù Maestro» i funerali di Riccardo Celoria: aveva 10 anni
COLLEGNO - Lunedì pomeriggio alla «Gesù Maestro» i funerali di Riccardo Celoria: aveva 10 anni
La morte era sopraggiunta dopo oltre un mese di agonia in ospedale - era ricoverato al Regina Margherita - lo scorso 3 luglio 2020.
ROBASSOMERO - Perde il controllo dello scooter e finisce contro il muro: grave in ospedale
ROBASSOMERO - Perde il controllo dello scooter e finisce contro il muro: grave in ospedale
E' successo questa mattina, venerdì 10 luglio 2020, di uno spaventoso incidente stradale, avvenuto sul rettilineo della strada provinciale 1, nel territorio di Robassomero.
CORONAVIRUS - Bollettino: 25.379 guariti, 921 in via di guarigione, 2 morti, +10 positivi
CORONAVIRUS - Bollettino: 25.379 guariti, 921 in via di guarigione, 2 morti, +10 positivi
I ricoverati in terapia intensiva sono 9 (-1 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 193 (0). In isolamento domiciliare sono 872. I tamponi diagnostici processati sono 444.443, di cui 243.650 negativi.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore