COLLEGNO-RIVOLI-GRUGLIASCO - Troppi contagiati in zona: dalla mezzanotte chiuse tutte le aree verdi

| Rimangono valide le regole già in vigore sugli spostamenti, che devono essere evitati, tranne che per esigenze dimostrabili attraverso autocertificazione: lavoro, spesa - ma non tutti i giorni o più volte al giorno - necessità

+ Miei preferiti
COLLEGNO-RIVOLI-GRUGLIASCO - Troppi contagiati in zona: dalla mezzanotte chiuse tutte le aree verdi
I Sindaci di Grugliasco, Collegno e Rivoli uniti nella scelta: nei 3 Comuni dalla mezzanotte in vigore l’ordinanza che vieta l’accesso alle aree verdi pubbliche.

Dal 18 marzo 2020 e fino al 3 aprile 2020 - salvo ulteriori proroghe - entrano in vigore norme più stringenti a Collegno, Grugliasco e Rivoli in modo da ridurre ulteriormente la circolazione delle persone. Una decisione che i sindaci delle tre Città hanno preso a seguito del confronto con l’Asl To3 e della presenza di un tasso di contagi rilevante all’interno del territorio dell’area metropolitana. 

Vengono chiusi i parchi e i giardini pubblici, le aree verdi attrezzate di proprietà pubblica, le piastre sportive e i play ground, tutte le aree cani, gli orti urbani delle Città di Collegno, Grugliasco e Rivoli.

La normale attività motoria può essere effettuata fuori dalle aree verdi e dai parchi pubblici, vicino a casa e per un periodo di tempo limitato, evitando di muoversi in gruppi anche piccoli.

«Quello che è stato fatto finora non è purtroppo sufficiente a contenere il contagio, come dimostra il quadro della situazione che l’Asl To 3 ci ha mostrato – afferma il sindaco di Grugliasco Roberto Montà – Bisogna quindi ridurre ulteriormente le occasione di uscita dei cittadini dalle proprie abitazioni e di spostamenti. L’unico modo è chiudere i parchi, le aree cani e tutti quegli spazi dove fino a oggi era consentito fare attività motoria. Si tratta di una misura necessaria e non più rimandabile per fare in modo che non si formino gruppi, anche piccoli, di persone che moltiplicano la possibilità di contagio. Certamente si tratta di un ulteriore sacrificio che viene richiesto, ma non possiamo permetterci di mantenere la situazione attuale».

«Con questa scelta condivisa da ben tre sindaci mandiamo un messaggio chiaro a tutti i cittadini della Zona Ovest - dichiara il Sindaco di Collegno Francesco Casciano - Si può uscire solo per necessità e tutti dobbiamo limitare gli spostamenti superflui per rispetto di chi lotta in prima linea contro il virus. La Città di Collegno completerà oggi la recinzione di tutte le aree gioco, mentre all'entrata del Parco vigileranno le pattuglie della Polizia Locale e dei Carabinieri. La situazione è grave e la nostra libertà personale va usata con responsabilità da parte di tutti». 

«Chiudiamo il più possibile per fermare il contagio, purtroppo molti cittadini non hanno ancora compreso la gravità della situazione e occorre adottare queste misure drastiche per contenere il picco previsto in questi giorni  - dice il sindaco di Rivoli Andrea Tragaioli - Il controllo da parte delle Forze dell'Ordine sul territorio verrà intensificato per scoraggiare chi non avesse capito che le passeggiate e le ore di svago nei luoghi pubblici non sono consentiti. Chiediamo ai cittadini un grande sforzo anche per rispetto del personale medico e infermieristico che sta affrontando turni di lavoro e esperienze di vita impegnative. Forza, andrà tutto bene, ma soltanto se ci sarà l'impegno di tutta la comunità a rispettare le regole».

Rimangono valide le regole già in vigore sugli spostamenti, che devono essere evitati, tranne che per esigenze dimostrabili attraverso l’autocertificazione: recarsi al lavoro, fare la spesa ma non tutti i giorni o più volte al giorno, per necessità collegate alla salute o all’accudimento dei propri cari.

Cronaca
MAPPA CORONAVIRUS - Ad Alpignano 43 positivi. Secondo morto a Mappano, 4 morti a Borgaro
MAPPA CORONAVIRUS - Ad Alpignano 43 positivi. Secondo morto a Mappano, 4 morti a Borgaro
Uno in più a Mathi, mentre a Mappano si registra il secondo morto, annunciato dal sindaco Francesco Grassi, e ben 27 positivi.
RIVOLI - In città si controlla la sicurezza nei mercati e supermercati e anche i prezzi della merce
RIVOLI - In città si controlla la sicurezza nei mercati e supermercati e anche i prezzi della merce
L'assessore alla Sicurezza, Laura Adduce, assieme al pari ruolo regionale, Fabrizio Ricca, hanno effettuato una perlustrazione assieme a polizia locale e protezione civile. Vozzo invia lettera alla Finanza per il controllo dei prezzi.
Coronavirus, farmacisti truffati dal falso distributore: ordinavano mascherine e gel che non arrivavano mai
Coronavirus, farmacisti truffati dal falso distributore: ordinavano mascherine e gel che non arrivavano mai
È quanto ha scoperto la Guardia di Finanza di Torino nel corso di un’operazione che ha portato alla denuncia di un imprenditore vercellese, commerciante nel settore del bestiame.
GRUGLIASCO - Morti sospette alla San Giuseppe. L'Asl To3: «Situazione monitorata da metà marzo»
GRUGLIASCO - Morti sospette alla San Giuseppe. L
Ventuno morti sospette, forse collegate al Coronavirus, e per la quale il sindaco Roberto Montà e l'Asl To3 hanno presentato un esposto per provare a fare luce su quanto accaduto.
CORONAVIRUS - #Iorestoacasa fino a dopo Pasqua. Conte: "Non possiamo mollare ora"
CORONAVIRUS - #Iorestoacasa fino a dopo Pasqua. Conte: "Non possiamo mollare ora"
"Sarebbe un errore gravissimo e ne pagheremmo un conto salatissimo", afferma il Premier in conferenza stampa.
CORONAVIRUS - Bollettino regionale: 163 guariti, 308 in via di guarigione, 70 decessi
CORONAVIRUS - Bollettino regionale: 163 guariti, 308 in via di guarigione, 70 decessi
I ricoverati in terapia intensiva sono 456. I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 31.135, di cui 17.957 risultati negativi.
GIVOLETTO - Da domani parte la distribuzione della mascherine donate dall'azienda Diastar
GIVOLETTO - Da domani parte la distribuzione della mascherine donate dall
Entro mercoledì della prossima settimana tutto il quantitativo di mascherine sarà consegnato al Comune, che completerà così la distribuzione.
VENARIA - Coronavirus, sospesa la presentazione delle domande per l'iscrizione ai nido comunali
VENARIA - Coronavirus, sospesa la presentazione delle domande per l
Un nuovo avviso indicherà la riapertura dei termini della consegna delle domande, che verrà divulgata dall'Amministrazione a tutti gli organi di informazione, attraverso le proprie pagine Facebook e Twitter e sul sito internet comunale.
VENARIA-COLLEGNO-RIVOLI - Parte il «Pit Stop» per il controllo dei positivi non più sintomatici
VENARIA-COLLEGNO-RIVOLI - Parte il «Pit Stop» per il controllo dei positivi non più sintomatici
L’obiettivo è quello di rendere più efficiente la procedura di esecuzione dei test, ottimizzando i tempi e quindi aumentando il numero complessivo di tamponi eseguibili in giornata. Ovvero sei tamponi l'ora.
VENARIA - Coronavirus: sospesa quota fissa nidi, Imu invariata, rinvio pagamento Tosap
VENARIA - Coronavirus: sospesa quota fissa nidi, Imu invariata, rinvio pagamento Tosap
L’Amministrazione comunale, nella riunione di martedì 30 marzo, ha definito, in materia di tributi locali e tariffe, alcuni provvedimenti rivolti alla cittadinanza e alle imprese in particolare.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore