COLLEGNO-GRUGLIASCO - Scatta il «Festival Due Punti»: i ricercatori incontrano i cittadini

| Una proposta per il tempo libero dedicata a adulti e bambini che intende stimolare l’incontro e il dialogo tra ricercatori e cittadini. Tutte le iniziative sono fruibili attraverso la pagina Facebook Due Punti Festival.

+ Miei preferiti
COLLEGNO-GRUGLIASCO - Scatta il «Festival Due Punti»: i ricercatori incontrano i cittadini
Il 16 giugno inaugura il “Festival Due Punti”​, una proposta per il tempo libero dedicata a adulti e bambini che intende stimolare l’incontro e il dialogo tra ricercatori e cittadini, oltre a quello tra scienziati afferenti a aree disciplinari assai diverse.
Il Festival diffuso su cibo, ecosistemi e cultura è promosso dall’Università degli Studi di Torino e organizzato dai Dipartimenti di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Veterinarie e quello di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne in parternariato con diversi enti, tra cui i Comuni di Grugliasco e Collegno.

Si tratta di un lungo viaggio che ricercatori e cittadini vivranno assieme nei prossimi mesi, attraverso un ricco calendario di appuntamenti on line e off line.

Da metà giugno,​ ogni due martedì, dalle 9 del mattino alle 9 di sera la pagina Facebook del Festival si popolerà di proposte a cui partecipare in diretta o da godersi comodamente in streaming.​ Che ci si trovi sul divano oppure sotto un albero, in costiera Amalfitana o in pieno centro a Milano, da soli o in compagnia, sarà possibile partecipare a degustazioni guidate, giocare, dialogare con ricercatori, scrittori e produttori, lasciarsi incantare da immagini spettacolari e, ancora, farsi trascinare in letture insolite.

Verranno affrontate alcune delle tematiche ambientali, sociali e culturali che ruotano intorno alla produzione e al consumo di cibo: i molti significati che la parola sostenibilità può assumere, le profonde ricadute che il ​global heating​ sta generando sulle filiere agroalimentari e forestali, il modo contemporaneo di concepire la relazione con gli ecosistemi di cui siamo parte attiva.

Dopo la prima fase ON AIR, la prossima primavera il Festival atterrerà a Torino e a Grugliasco e da quel momento numerosi eventi ad ingresso gratuito animeranno le sedi universitarie del campus Agrovet e del complesso Aldo Moro.

Ma perché Due Punti?

Perché sarà possibile incontrare due sguardi: quello degli “umanisti”, portato dai ricercatori del Dipartimento di Lingue e Letterature straniere e Culture Moderne e quello degli “scienziati” portato dai ricercatori del Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari e da quelli del Dipartimento di Scienze Veterinarie.
Perché si potranno conoscere due sedi universitarie: il campus di Grugliasco, con i suoi campi sperimentali, prati e alberate, e il complesso Aldo Moro, struttura recentissima, collocata in pieno centro a Torino.
Perché si diventerà parte di un momento di incontro tra due mondi che oggi hanno bisogno di arricchirsi a vicenda: la società civile e l’Università.

«V​ogliamo realizzare un contesto accogliente, innovativo e stimolante - ​afferma Roberta Gorra, responsabile del progetto ​- favorevole al dialogo e al confronto tra cittadini (di ogni età), ricercatori, intellettuali, studenti universitari, piccole imprese, cooperative e associazioni​»​.

«​Gli eventi e le attività in programma -​ afferma Cristiana Peano, presidente della Commissione Terza Missione del Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e ALimentari - permetteranno un incontro inter e multi disciplinare, mostrando ai cittadini e ai ricercatori come i confini della ricerca e della didattica possano sfumare in un incontro tra saperi​».

«​Abbiamo deciso di promuovere e sostenere in qualità di partner il “Festival Due punti” perché rappresenta un'occasione di contatto e di conoscenza da parte dei cittadini con il mondo e i luoghi dell'Università, in particolare con il campus di Grugliasco, che ormai da anni ospita le facoltà di Agraria e Veterinaria, ma che presto si completerà con gli altri indirizzi scientifici e che quindi diventerà sempre di più parte integrante del tessuto cittadino – affermano il sindaco di Grugliasco Roberto Montà e l'assessore all'Ambiente Emanuele Gaito – ​Pensiamo sia importante che la comunità possa vivere il campus come un luogo della città e non come un'appendice di un ente che la propria sede a Torino. Il campus è senz'altro prima di tutto luogo di formazione per i propri studenti, ma è anche, e non in secondo luogo, risorsa per la cittadinanza che, attraverso la conoscenza degli spazi e delle attività che vi vengono svolte e che saranno proposte sotto forma di appuntamenti prima “on air” e poi in presenza il prossimo anno, può condividere e apprendere nuove cose interessanti, oltre che trascorrere momenti piacevoli in base ai propri interessi. Ci auguriamo ​quindi che siano in tanti a seguire questa prima parte su Facebook, preparandosi alla seconda fase, ​prevista per il prossimo anno, quando tutti insieme potremo “vivere” il campus di persona con iniziative coinvolgenti e divertenti, oltre che altamente formative e istruttive​».

«​In un momento in cui le nostre prospettive sono state stravolte dalla pandemia questo Festival offre la grande possibilità di cambiare punto di osservazione sulla realtà che ci circonda e avvicinare il mondo accademico al territorio - a​ ffermano il Sindaco di Collegno Francesco Casciano e l’assessore all’Ambiente Enrico Manfredi - La Zona Ovest ha talenti e competenze importanti che vogliono aprirsi ed essere con consapevolezza patrimonio delle nostre comunità, nel segno di una grande attenzione all’ambiente e all’ecosistema che è nostro compito e dovere proteggere e valorizzare»

Programma del 16 giugno 2020
 

Tutte le proposte sono fruibili attraverso la pagina Facebook Due Punti Festival

ore 9: DUE PUNTI WOOOW! Pubblicazione di un post che contiene un’immagine spettacolare, ad alto ingrandimento ma priva di spiegazione, dunque da cercare di decifrare. Seguirà in serata un secondo post con didascalia e foto esplicative.

ore 11: DUE PUNTI LEGGE. Post dedicato ad un romanzo, una graphic novel, un saggio divulgativo particolarmente amato da uno degli organizzatori e consigliato a chi vuole lasciarsi incuriosire dai temi di ricerca di cui luilei si occupa.

dalle ore 14.30 alle ore 15.30: DUE PUNTI GIOCA. Caccia al Tesoro tra erbe spontanee commestibili: verranno pubblicati 4 brevi video a corredo di altrettante carte da gioco (disponibili in free download in risoluzione da stampa). Sarà possibile stampare le carte, recarsi in un prato e iniziare la caccia al tesoro: in caso di dubbi sul riconoscimento i video saranno d’aiuto!

ore 19: LE DEGUSTAZIONI SUL DIVANO: la Birra. Alberto Bosco, assaggiatore professionista ONAB (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Birra), accompagnerà in diretta 5 ospiti nella degustazione di tre tipologie di birre, specificate nelle informazioni dell’evento. Anche da casa sarà possibile partecipare, procurandosi le birre e scrivendo nella chat nella diretta: le domande poste saranno riportate all’assaggiatore.

ore 20: DUE PUNTI WOOOW! Pubblicazione del secondo post, che va a svelare che cosa sia l’oggetto della foto pubblicata al mattino.

ore 21: DUE PAROLE AL DUE PUNTI: La biodiversità che è in noi, dieta e microbiota. Zoe Kandil, studentessa in Scienze e Tecnologie Agrarie, intervista il Ilario Ferrocino, microbiologo, esperto in ecologia microbica del tratto intestinale, docente presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari.

Cos’è il microbiota intestinale, e perché è considerato un organo? Quando possiamo dire che sia buona salute? In che modo la nostra dieta lo influenza? Cosa ci aspettiamo da una sua analisi? a che punto è la ricerca?

 

Cronaca
MAPPA CORONAVIRUS - Borgaro 136 positivi, Venaria 138, Collegno 274, Rivoli 187, Caselle 116
MAPPA CORONAVIRUS - Borgaro 136 positivi, Venaria 138, Collegno 274, Rivoli 187, Caselle 116
Di seguito i dati diramati dall'Unità di Crisi regionale alle 18.30 di oggi, domenica 25 ottobre 2020, nei nostri Comuni.
DPCM - Bar e ristoranti chiusi dopo le 18 ma aperti la domenica. Stop a palestre, piscine e sport
DPCM - Bar e ristoranti chiusi dopo le 18 ma aperti la domenica. Stop a palestre, piscine e sport
Resta consentita, senza orari, la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive limitatamente ai clienti. Il Governo raccomanda di evitare gli spostamenti.
DRUENTO - «Puliamo il Mondo dai pregiudizi»: successo per la manifestazione della Croce Rossa
DRUENTO - «Puliamo il Mondo dai pregiudizi»: successo per la manifestazione della Croce Rossa
Una attività che "si è svolta nel rispetto dei protocolli condivisi di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19", precisano dalla Croce Rossa.
MAPPA CORONAVIRUS - Venaria 131, Collegno 256, Rivoli 174. Stabili a Borgaro. In calo a Givoletto
MAPPA CORONAVIRUS - Venaria 131, Collegno 256, Rivoli 174. Stabili a Borgaro. In calo a Givoletto
Di seguito i dati diramati dall'Unità di Crisi regionale alle 18.30 di oggi, sabato 24 ottobre 2020, nei nostri Comuni.
VENARIA - Sindaco e assessore controllano la sicurezza del mercato di viale Buridani
VENARIA - Sindaco e assessore controllano la sicurezza del mercato di viale Buridani
Per tutta la mattinata, gli agenti di polizia locale hanno presidiato l'intero asse commerciale, per controllare distanze e il corretto uso della mascherina.
COLLEGNO - L'arbitro Riccardo Annaloro debutta in serie A: sarà assistente in Parma-Spezia
COLLEGNO - L
Domani pomeriggio, alle 15, allo stadio "Ennio Tardini". E' il primo associato della sezione collegnese "Bergadano" a raggiungere questo prestigiosissimo traguardo.
ORA SOLARE - Stanotte le lancette dovranno essere spostate un'ora indietro
ORA SOLARE - Stanotte le lancette dovranno essere spostate un
Se i telefonini e i pc attueranno il cambio in automatico, per sveglie e orologi non di ultima generazione si dovrà procedere in maniera manuale.
CORONAVIRUS ECCO IL COPRIFUOCO - Non si potrà uscire dalle 23 alle 5 ECCO L'AUTOCERTIFICAZIONE
CORONAVIRUS ECCO IL COPRIFUOCO - Non si potrà uscire dalle 23 alle 5 ECCO L
Dopo le 23 si potrà uscire solo per motivi urgenti indifferibili e comprovati, tra cui recarsi in ospedale o recarsi a lavoro o situazioni familiari gravi.
MAPPA CORONAVIRUS - 103 a Borgaro, 123 a Venaria, 237 a Collegno. Alpignano e Varisella in calo
MAPPA CORONAVIRUS - 103 a Borgaro, 123 a Venaria, 237 a Collegno. Alpignano e Varisella in calo
Di seguito i dati diramati dall'Unità di Crisi regionale alle 18.30 di oggi, venerdì 23 ottobre 2020, nei nostri Comuni.
RIVOLI - La merce veniva pagata con assegni intestati a persone morte: due arresti
RIVOLI - La merce veniva pagata con assegni intestati a persone morte: due arresti
i militari dell’Arma hanno bloccato una donna di 56 anni di Torino e un uomo di 46 anni di Milano
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore