Mercoledì 10 giugno 2020, i marinai della sezione “Mario Cagnassone” si sono ritrovati nella sede di via Picco per la Festa della Marina.

E’ stata anche l’occasione per ricordare Luigi Rizzo, fondatore della corazzata "Santo Stefano”, vittoriosa nel primo conflitto del 1918. 

In un momento particolare, ancora caratterizzato dall’emergenza Coronavirus, il presidente Gabriele Fappiano e il suo direttivo hanno organizzato la cerimonia, rispettando le norme in vigore per combattere il Coronavirus: anche nella foto di gruppo, tutti avevano la mascherina.

Dopo l’alzabandiera, i marinai hanno ricordato, festeggiato e onorato i propri caduti in mare con la deposizione della corona di fronte al monumento dei Caduti della Marina.

"La manifestazione è stata molto sentita, come sempre. Questa volta però è stata molto particolare perché avvenuta in un momento difficile per tutti, specialmente per noi marinai. In questo giorno di festa, abbiamo voluto ricordare Luigi Rizzo, fondatore della corazzata Santo Stefano. Oggi ci sentiamo ancora più orgogliosi di essere marinai”, commenta Fappiano.

Silvia Iannuzzi

Galleria fotografica

Articoli correlati