VENARIA - La Casa di Carità Arti e Mestieri abbandona Venaria: da settembre gli studenti a Torino

| "Non è stata una decisione improvvisa, è stata pensata e discussa in consiglio di amministrazione. Questo per evitare la dispersione di risorse economiche", spiega l’ex dirigente scolastico Ezio Audano

+ Miei preferiti
VENARIA - La Casa di Carità Arti e Mestieri abbandona Venaria: da settembre gli studenti a Torino
La Casa di Carità Arti e Mestieri di Via Amati, 134 dice addio a Venaria. I 120 studenti dei corsi in obbligo scolastico, già da settembre, si trasferiranno nella sede centrale di corso Benedetto Brin a Torino. Per i corsi di apprendistato, iniziati in questo mese, invece, il trasferimento avverrà a ottobre con la conseguente chiusura definitiva.

"Non è stata una decisione improvvisa, è stata pensata e discussa in consiglio di amministrazione. Questo per evitare la dispersione di risorse economiche - spiega l’ex dirigente scolastico Ezio Audano, in pensione da pochissimi giorni - Perché gli enti come Città metropolitana di Torino, la Regione erano in ritardo con i pagamenti. Si pensava di chiedere anche un'anticipo alle banche ma i tempi non sono così immediati. Purtroppo è stata una necessità per contenere i costi dell’utenza, dei servizi pulizia e per i costi dello stesso personale. E per non ridurre l'attività formativa che continuerà ad esserci nella sede centrale, che si presenta ben collegata con le linee e i mezzi di trasporto, se guardiamo il lato positivo. Il lato negativo è che Venaria perde un servizio che garantiva la formazione al lavoro ed eravamo in collegamento con molte aziende".

A Venaria, infatti, la Casa di Carità Arti e mestieri, situata nel plesso della scuola Rigola, era attiva   dal 2000 ed era un punto di riferimento. Con attenzione alla Reggia, visto il corso per perito di ospitalità turistica, per dare opportunità di lavoro ai cittadini in un museo che accoglie migliaia di turisti.

Sul piano economico, l'amministrazione comunale aveva un ruolo? "C'era una convenzione con l'amministrazione comunale che prevedeva l'affitto dei locali con agevolazioni, con la garanzia che al personale del comune, si offrisse i corsi di formazione come per esempio  sulla gestione delle finanze, e sulla sicurezza. Tutto  questo, era stato rispettato da quella che era l'attuale giunta ma alla presentazione degli attuali problemi, in una riunione con il sindaco Falcone, di ritorno non c'è stato un riscontro, benché fosse dispiaciuto”, commenta Audano. 

Silvia Iannuzzi



Cronaca
GRUGLIASCO - L'assessore Bianco prima negativo e poi positivo al Covid con un solo tampone
GRUGLIASCO - L
Ora con molta probabilità sporgerà denuncia per l'accaduto. Al suo rientro dopo il "via libera" aveva incontrato sindaco, dipendenti e persino consiglieri comunali, visto che era in programma il consiglio.
SMOG - Dal 1°ottobre stop anche ai diesel Euro 2, 7 su 7, 24 ore su 24: tutte le novità
SMOG - Dal 1°ottobre stop anche ai diesel Euro 2, 7 su 7, 24 ore su 24: tutte le novità
Nei Comuni di Borgaro Torinese, Caselle Torinese, Collegno, Grugliasco, Mappano, Pianezza, Rivoli e Venaria Reale.
OMICIDIO SUICIDIO A VENARIA - Questa settimana le autopsie sui corpi di Maria e Antonino
OMICIDIO SUICIDIO A VENARIA - Questa settimana le autopsie sui corpi di Maria e Antonino
Un omicidio-suicidio scaturito dal fatto che lui non accettava la voglia di separarsi di Maria, che era già andata via di casa con i figli, di 11 e 14 anni, e che stava provando a ritrovare la serenità nella casa dei genitori, a Torino.
RIVOLI - Il centro prelievi dell'ospedale accessibile solo su prenotazione causa lavori
RIVOLI - Il centro prelievi dell
La prenotazione è telefonica, al numero 011 9551203 dal lunedì al venerdì dalle 8.30-12. Rimane l’accesso diretto per Tao e curve in gravidanza, sempre in ospedale, presso i locali del laboratorio analisi al 3° piano.
OMICIDIO-SUICIDIO DI VENARIA - Maria Masi uccisa da almeno sei colpi di pistola: arma rubata
OMICIDIO-SUICIDIO DI VENARIA - Maria Masi uccisa da almeno sei colpi di pistola: arma rubata
Questo l'esito del sopralluogo effettuato dai carabinieri del nucleo investigativo di Torino e dai colleghi della compagnia di Venaria durante le indagini legate all'omicidio-suicidio avvenuto nella serata di ieri.
VENARIA REALE - OMICIDIO SUICIDIO IN VIA DRUENTO: UCCIDE LA COMPAGNA POI SI SPARA
VENARIA REALE - OMICIDIO SUICIDIO IN VIA DRUENTO: UCCIDE LA COMPAGNA POI SI SPARA
In via Druento 150, sulla pubblica via, una donna di 41 anni è stata uccisa con diversi colpi di pistola sparati dal compagno, costretto su una sedia a rotelle. Pochi minuti dopo l'autore si è tolto la vita
DRUENTO-VENARIA - Da lunedì cambiano gli orari della linea per studenti «86»
DRUENTO-VENARIA - Da lunedì cambiano gli orari della linea per studenti «86»
Le modifiche sono state chieste dalle Amministrazioni Comunali di Venaria e Druento su indicazione degli stessi studenti, sempre più in difficoltà nell'arrivare a scuola o a fare ritorno a casa.
MAPPANO - Era il punto di riferimento dello spaccio in zona: operaio 29enne in manette
MAPPANO - Era il punto di riferimento dello spaccio in zona: operaio 29enne in manette
Nell’abitazione nascondeva 100 grammi di droga, tra marijuana e hashish.
OMICIDIO-SUICIDIO A VENARIA - L'uomo aveva velatamente annunciato il gesto su Facebook
OMICIDIO-SUICIDIO A VENARIA - L
Quattro ore prima che tutto avvenisse. I carabinieri ora indagano sulla provenienza dell'arma usata per uccidere la donna.
BORGARO - L'Arcivescovo Nosiglia: «Vicinanza e solidarietà ai lavoratori della Elcograf»
BORGARO - L
Il prossimo incontro che si terrà in Regione tra sindacati, azienda e istituzione lunedì 28 settembre. E Nosiglia dice: "La priorità rimane la salvaguardia dei livelli occupazionali".
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore