TORINO-VENARIA - Schede per slot machine alterate: tre denunce per frode informatica

| Sono imponenti i numeri dell’operazione “Cristallo”, condotta dalla Guardia di Finanza di Torino, che ha scoperto quella che sembra una gigantesca frode informatica ai danni dello Stato. Migliaia i giocatori di “slot-machine” truffati.

+ Miei preferiti
TORINO-VENARIA - Schede per slot machine alterate: tre denunce per frode informatica
Oltre 1.000 slot sequestrate, centinaia di gestori di apparecchi da divertimento denunciati, più di 3mila schede manomesse e sanzioni per oltre 20 milioni di euro. Controlli in tutta Italia.

Sono imponenti i numeri dell’operazione “Cristallo”, condotta dalla Guardia di Finanza di Torino, che ha scoperto quella che sembra una gigantesca frode informatica ai danni dello Stato. Migliaia i giocatori di “slot-machine” truffati.

Le indagini, condotte dai Finanzieri del Gruppo Torino e coordinate dal Procuratore Aggiunto Dott. Cesare Parodi della Procura della Repubblica del capoluogo piemontese, sono partite dalla denuncia di una multinazionale leader nel settore degli apparecchi da divertimento, che aveva riscontrato anomalie nel funzionamento di svariate schede prodotte e installate all’interno di slot machine, poi distribuite in tutto il Paese.

Gli accertamenti dei Finanzieri, che si sono avvalsi del supporto del personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e degli ingegneri informatici del partner tecnologico SOGEI S.p.A., hanno scoperto il sistema truffaldino, che, stando all’ipotesi investigativa, consisterebbe nella sistematica manomissione dei contatori fiscali delle schede di gioco, riducendo illecitamente le vincite erogate.

Questo comportamento provocava un duplice danno: da un lato, l’alterazione del software della slot permetteva ai proprietari degli apparecchi e ai gestori compiacenti l’incasso occulto delle percentuali di gioco, moltiplicando così i loro incassi senza, ovviamente, dichiarare nulla al fisco; dall’altro lato, vittime della frode erano gli ignari giocatori, che vedevano drasticamente ridotte le chance di sbloccare i “jackpot”.

La vasta operazione della Guardia di Finanza di Torino, condotta anche attraverso il supporto di quasi 100 Comandi Provinciali delle Fiamme Gialle, ha interessato l’intero territorio italiano. Nella Provincia di Torino, tre sono le aziende del settore coinvolte, distributrici delle slot, con sedi a Torino e Venaria Reale. I tre amministratori, due sono venariesi, sono stati denunciati per frode informatica. 

 

Video
Cronaca
CORONAVIRUS - Bollettino Regionale: 342 guariti, 546 in via di guarigione, 56 decessi
CORONAVIRUS - Bollettino Regionale: 342 guariti, 546 in via di guarigione, 56 decessi
Per la prima volta dall’inizio dell’emergenza, il numero dei guariti virologicamente (77) supera quello dei decessi (56).
BUONI SPESA VENARIA - Da martedì 7 potranno essere inviate le domande per riceverli
BUONI SPESA VENARIA - Da martedì 7 potranno essere inviate le domande per riceverli
Le risorse saranno distribuite sotto forma di buoni spesa del valore di 25 euro da destinare ai nuclei famigliari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid-19.
COLLEGNO - Il Coronavirus non ferma le iscrizioni al nido: saranno per la prima volta on line
COLLEGNO - Il Coronavirus non ferma le iscrizioni al nido: saranno per la prima volta on line
Dal 6 aprile al 4 maggio infatti i genitori che vorranno iscrivere i propri figli potranno inviare via PEC il modulo di richiesta
VENARIA - L'emergenza Coronavirus fa sospendere la Festa delle Rose: si ripartirà nel 2021
VENARIA - L
Un dispiacere doppio, visto che a maggio sarebbe diventata “maggiorenne”. La kermesse, dal 2002, è organizzata dalla Città di Venaria Reale e dalla Fondazione via Maestra, in collaborazione con le associazioni del territorio.
ROBASSOMERO - Coronavirus, iniziata la consegna delle mascherine lavabili: una per famiglia
ROBASSOMERO - Coronavirus, iniziata la consegna delle mascherine lavabili: una per famiglia
Ogni volontario è munito di un cartellino identificativo: il pacchetto verrà inserito nella buca delle lettere e non ci sarà alcuna tipologia di contatto fisico.
TRAGEDIE A RIVOLI E ALPIGNANO - Suicida un 54enne. Trovato morto il 69enne scomparso da giorni
TRAGEDIE A RIVOLI E ALPIGNANO - Suicida un 54enne. Trovato morto il 69enne scomparso da giorni
Di Legami è stato trovato nel gretto della Dora Riparia. Probabilmente si è gettato dal Ponte Nuovo, già in passato teatro di diverse tragedie. Il 54enne è invece morto dopo aver ingerito un cocktail di farmaci.
MAPPA CORONAVIRUS - 95 contagi a Collegno, e tre decessi. Gli stessi di Mappano
MAPPA CORONAVIRUS - 95 contagi a Collegno, e tre decessi. Gli stessi di Mappano
L'elenco aggiornato, di giorno in giorno, nella nostra zona. Tre decessi anche a Collegno. A Mappano, oggi, nessun nuovo contagio.
CORONAVIRUS - Bollettino regionale: 265 guariti, 487 in via di guarigione, 70 decessi
CORONAVIRUS - Bollettino regionale: 265 guariti, 487 in via di guarigione, 70 decessi
I ricoverati in terapia intensiva sono 450. I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 36.547, di cui 20.642 risultati negativi.
VENARIA - Vendeva abusivamente gel igienizzante ai passanti: nei guai 47enne di Venaria
VENARIA - Vendeva abusivamente gel igienizzante ai passanti: nei guai 47enne di Venaria
Gli agenti, coordinati dal vice commissario Davide Mana, dopo pochi minuti sono riusciti ad intercettarlo, anche grazie all’ausilio delle pattuglie motociclisti, a poca distanza dal comando di via Sciesa.
VENARIA - Sosta a pagamento delle auto sospesa fino al prossimo 13 aprile compreso
VENARIA - Sosta a pagamento delle auto sospesa fino al prossimo 13 aprile compreso
Lo ha reso noto Palazzo Civico, con una nota diffusa nel pomeriggio odierno, subito dopo la ratifica del provvedimento da parte del commissario straordinario Laura Ferraris.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore