VENARIA - Rapinatore prende a pugni un pensionato per la collanina ma la vittima lo ferisce: arrestato

| I carabinieri della stazione e del radiomobile di Venaria riescono a braccarlo in poche ore. Decisive la testimonianza di una donna e la ferita procurata dalla vittima, che lo ha costretto alle cure mediche ospedaliere.

+ Miei preferiti
VENARIA - Rapinatore prende a pugni un pensionato per la collanina ma la vittima lo ferisce: arrestato
Ha pedinato un pensionato, seguendolo prima sul bus e poi a piedi e, arrivati in una zona priva di testimoni, l’ha aggredito e preso a pugni per strappargli la collanina. Con il pensionato che, pur di evitare di essere derubato, ha colpito il balordo con la lama di un coltellino multiuso.

È successo a Venaria, nella tarda mattinata di ieri, nella zona di via Di Vittorio, nel quartiere di Altessano.

La vittima, un 76enne residente nella Reale, era su un autobus Gtt della linea 11 e stava per scendere dal mezzo pubblico per recarsi a casa quando è stata avvicinata da un malvivente che, come precisato dallo stesso anziano, si trovava con lui sull’autobus.

Appena lo ha visto attraversare la strada, il bandito lo ha avvicinato per poi entrare in azione, prendendolo alle spalle. Ne é nata una colluttazione, con la vittima che è stata ripetutamente strattonata e presa a pugni alla schiena, fino a quando il rapinatore non è riuscito a strappargli dal collo una collanina in oro e due medagliette sempre in oro. Ma prima di mettere mano sulla collanina, ecco il lieve fendente, che lo ha colpito all'altezza della pancia.

Il balordo è poi riuscito a fuggire, perdendo gli occhiali da sole che aveva con sé.

Immediato l’arrivo sul posto dei carabinieri del nucleo radiomobile di Venaria, che nel giro di poche ore sono riusciti a identificare e catturare il rapinatore, un marocchino 30enne, arrestato per rapina impropria e ora in carcere a Ivrea. 

Anche grazie a quella ferita, visto che è stato trovato mentre si stava facendo medicare in ospedale a Venaria. 

Un apporto fondamentale alle indagini è arrivato dalle immagini del sistema di videosorveglianza dell’autobus su cui hanno viaggiato vittima e aggressore. Ma anche la testimonianza di una donna, che ha visto in toto la scena.

Ora le indagini proseguono in quanto il rapinatore potrebbe essere il responsabile di altri colpi simili, compiuti prendendo di mira persone sole, anziane e deboli, e agendo sempre in zone prive di negozi, per evitare la presenza di testimoni. Proprio come l’area di via Amati, dove sono presenti solamente case e nessun negozio.

 

Cronaca
PIANEZZA - La San Germano e la Cmt passano sotto Iren
PIANEZZA - La San Germano e la Cmt passano sotto Iren
Il perfezionamento dell’operazione, condotta dal team Iren M&A guidato dal presidente Peveraro, ha già ricevuto il via libera da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, ed è soggetto ad alcune condizioni sospensive
VENARIA - Il sindaco di Riace iscritto «ad honorem» all'Anpi cittadina
VENARIA - Il sindaco di Riace iscritto «ad honorem» all
La decisione è stata presa dal direttivo presieduto da Calogero Iandolino con la seguente motivazione: "per il suo grande impegno in tema di accoglienza e solidarietà".
MAPPANO - Sono finiti i lavori per la fibra: ora il paese naviga «veloce»
MAPPANO - Sono finiti i lavori per la fibra: ora il paese naviga «veloce»
Con l’attivazione dell'ultima cabina installata in via Borgaro, sono stati ultimati i lavori di posa e messa in servizio dei cavi della fibra per internet veloce su tutto il territorio comunale
RIVOLI - I fratelli Scaglia premiati con il «Bogianen» della Camera di Commercio
RIVOLI - I fratelli Scaglia premiati con il «Bogianen» della Camera di Commercio
Annuale riconoscimento che premia i piemontesi, di nascita o adozione, che si sono distinti nel corso della propria vita o della propria carriera, per la passione, la dedizione al lavoro, il rilancio del territorio e del tessuto sociale
VENARIA - Passeggiata dei militanti di Casa Pound per chiedere più sicurezza in città
VENARIA - Passeggiata dei militanti di Casa Pound per chiedere più sicurezza in città
Ieri sera una quindicina di attivisti hanno presidiato la zone dei parchi Salvo d'Acquisto e Benvenuto Cellini (area cimitero)
VENARIA - Piove dentro la scuola: controlli del Comune in corso
VENARIA - Piove dentro la scuola: controlli del Comune in corso
Presenti infiltrazioni nel refettorio, nell'atrio e sul corridoio, proprio davanti alla porta di ingresso di un'aula, oltre che nell'unica aula per cui è stato necessario spostare i bambini
VENARIA - Muore d'infarto mentre lavora: donati i polmoni dopo intervento straordinario
VENARIA - Muore d
E' il primo caso di espianto con cuore fermo, avvenuto nel pomeriggio di ieri all'ospedale Maria Vittoria. La vittima è un autotrasportatore di Catania che stava lavorando alla Schneider di via Casagrande.
VISITE MEDICO-SPORTIVE Senza rilasciare le ricevute fiscali: due medici evadono 570mila euro
VISITE MEDICO-SPORTIVE Senza rilasciare le ricevute fiscali: due medici evadono 570mila euro
Questo è il metodo smascherato dalla Guardia di Finanza di Torino che ha fatto emergere l’esistenza di un vero e proprio sistema
DRUENTO-ALPIGNANO-RIVOLI - E' morto l'ex assessore Massimiliano Pirrazzo: aveva 50 anni
DRUENTO-ALPIGNANO-RIVOLI - E
Il comandante della polizia municipale di Brandizzo è morto ieri sera attorno alle 22 nel ristorante "La Pace" di Druento, dove si trovava con amici.
RIVOLI - Carabinieri chiudono il «vivaio della cannabis»: arrestati marito e moglie - FOTO E VIDEO
RIVOLI - Carabinieri chiudono il «vivaio della cannabis»: arrestati marito e moglie - FOTO E VIDEO
Nel vivaio del giardiniere e della moglie, i militari dell'Arma, in collaborazione con i colleghi forestali, hanno trovato 126 piante di marijuana di varia altezza
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore