VENARIA - La Reale ha partecipato alla «Giornata in ricordo delle vittime innocenti per mafia”

| In prima fila il liceo Juvarra, il sindaco Falcone, il presidente del consiglio Accorsi, le consigliere Virga e Genco e l'assessore Allasia

+ Miei preferiti
VENARIA - La Reale ha partecipato alla «Giornata in ricordo delle vittime innocenti per mafia”
Il liceo Juvarra di Venaria e una nutrita rappresentanza dell’Amministrazione Comunale si sono recati ieri a Saluzzo per prendere parte al corteo per la XIII “Giornata dell'impegno e della memoria in ricordo delle vittime innocenti per mafia”.

Il gruppo liceale era accompagnato dalla professoressa Rossana Lamberti, coordinatrice del presidio di Libera “Rosario Cusumano” e da Barbara Virga, già presidente della Commissione Speciale Antimafia.

Dopo la marcia per le vie della cittadina, tutti i ragazzi hanno ascoltato la lettura dei 950 nomi delle vittime innocenti per mafia in piazza Giuseppe Garibaldi, con il collegamento in diretta con Foggia per le conclusioni affidate a don Luigi Ciotti, fondatore e presidente di Libera.

Il discorso di don Ciotti ha richiamato tre punti chiave: il coraggio di perseguire la legalità, stando dalla parte dei giovani e dei più deboli. Una democrazia vera che si impegni a realizzare la nostra costituzione. E il dovere di responsabilità di ogni singolo cittadino.

“Partecipare qui vuol dire aver fatto un percorso di formazione  per i ragazzi  del nostro presidio e dare uguale dignità di memoria ai singoli nomi di tutte le vittime innocenti, anche quelle meno conosciute e le cui storie non vengono raccontate - interviene Cecilia, ex studente del Liceo Juvarra e fondatrice del presidio “Rosario Cusumano - invito anche altri ragazzi della scuola a partecipare il prossimo anno e di lasciarsi ispirare dall'atmosfera che si respira qui”.

“Vedere alcuni migranti che leggevano i nomi mi ha commossa perchè trasmettevano tutto il loro dolore e sofferenza,ma soprattutto sono contenta che i ragazzi possono portarsi a casa questo momento di condivisione” suggerisce la professoressa Rossana Lamberti.

Alla manifestazione erano presenti il sindaco Roberto Falcone - che ha letto alcuni dei nomi delle vittime di mafia - il presidente del Consiglio, Andrea Accorsi, l’assessore Marco Allasia e la consigliera Elena Genco: “Era doveroso partecipare a questo evento. Da alcuni anni Venaria sta portando avanti azioni sulla legalità e sulla lotta alle mafie. Essere qui, con lo Juvarra, è solo un punto di inizio”.

Soddisfatta anche la consigliera Virga: "Non posso che ringraziare chi educa i nostri ragazzi alla cultura della legalità, facendo da sprone a chi come me si occupa di questo tema all'interno delle istituzioni e prima come cronista e cittadino”. 

Silvia Iannuzzi



Galleria fotografica
VENARIA - La Reale ha partecipato alla «Giornata in ricordo delle vittime innocenti per mafia” - immagine 1
VENARIA - La Reale ha partecipato alla «Giornata in ricordo delle vittime innocenti per mafia” - immagine 2
VENARIA - La Reale ha partecipato alla «Giornata in ricordo delle vittime innocenti per mafia” - immagine 3
VENARIA - La Reale ha partecipato alla «Giornata in ricordo delle vittime innocenti per mafia” - immagine 4
VENARIA - La Reale ha partecipato alla «Giornata in ricordo delle vittime innocenti per mafia” - immagine 5
VENARIA - La Reale ha partecipato alla «Giornata in ricordo delle vittime innocenti per mafia” - immagine 6
VENARIA - La Reale ha partecipato alla «Giornata in ricordo delle vittime innocenti per mafia” - immagine 7
VENARIA - La Reale ha partecipato alla «Giornata in ricordo delle vittime innocenti per mafia” - immagine 8
VENARIA - La Reale ha partecipato alla «Giornata in ricordo delle vittime innocenti per mafia” - immagine 9
Cronaca
VENARIA - Al Concordia arriva "Hope": quando la danza si sposa alla beneficenza
VENARIA - Al Concordia arriva "Hope": quando la danza si sposa alla beneficenza
Giovedì 22 alle 21. Il ricavato sarà infatti destinato alla borsa di studio in ricordo della dottoressa Elisa Ferrero, per continuare il suo operato medico nel campo delle morti in culla.
CASELLE - Mattanza velox: 15mila multe in un solo mese
CASELLE - Mattanza velox: 15mila multe in un solo mese
“I cartelli ci sono e la notizia è stata data per tempo sui media - spiega il sindaco Luca Baracco - Questa è la dimostrazione tangibile che i velox servivano e che quelle due strade erano fortemente pericolose”.
PIANEZZA - Torna il concorso «Presepi in Grotta» a cura della Pro Loco
PIANEZZA - Torna il concorso «Presepi in Grotta» a cura della Pro Loco
Inaugurazione il prossimo 8 dicembre, alle 9.30, nella Sala della Grotta del Palazzo Comunale.
GRUGLIASCO - La comunità dice addio all'ex comandante dei civich, Damiano Vielmi
GRUGLIASCO - La comunità dice addio all
Aveva 75 anni. E' stato in servizio dal 1979 al 1988.
VENARIA - Falcone annuncia la partecipazione alla manifestazione «No Tav» dell'8 dicembre
VENARIA - Falcone annuncia la partecipazione alla manifestazione «No Tav» dell
Critica la capogruppo Pd, Rossana Schillaci.
VENARIA - La mostra «Preziosi strumenti, illustri personaggi» si conclude con numeri record
VENARIA - La mostra «Preziosi strumenti, illustri personaggi» si conclude con numeri record
Era stata inaugurata lo scorso 31 maggio.
COLLEGNO - Sei nuovi murales per abbellire la città - LE FOTO
COLLEGNO - Sei nuovi murales per abbellire la città - LE FOTO
Il bando internazionale di Street Art è giunto al suo atto finale. La giuria di esperti e la giuria popolare hanno scelto tra i novantasei progetti di murales giunti in queste settimane alla sua attenzione.
PIANEZZA - Scoperta l'identità del cadavere ritrovato questa mattina in via Gorisa
PIANEZZA - Scoperta l
Il 74enne indossava gli stessi vestiti che aveva al momento della sua scomparsa. Al momento sono incerte le cause del decesso: per questo motivo è stata disposta l'autopsia.
PIANEZZA - Un corpo in avanzato stato di decomposizione trovato in via Gorisa
PIANEZZA - Un corpo in avanzato stato di decomposizione trovato in via Gorisa
Ad accorgersi del cadavere, quasi certamente di un uomo, è stato un passante, residente a Collegno, che ha subito richiesto l'intervento dei carabinieri.
VENARIA - Alfa Romeo distrutta dalle fiamme in via Amati: è stato il piromane?
VENARIA - Alfa Romeo distrutta dalle fiamme in via Amati: è stato il piromane?
L'allarme è stato dato attorno alle 3. L'auto appartiene ad un uomo di 32 anni, di Orbassano.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore