VENARIA - La Reale dice «sì» alla mobilità sostenibile: buoni per chi andrà a lavoro in bicicletta

| Tre i progetti per abbattere lo smog, tra cui Vivo, "Co&Go" e "Steve". Coinvolte le aziende del territorio, la maggior parte delle quali hanno già espresso parere positivo.

+ Miei preferiti
VENARIA - La Reale dice «sì» alla mobilità sostenibile: buoni per chi andrà a lavoro in bicicletta
Sono tre i progetti che l’amministrazione comunale di Venaria mette sul piatto per abbattere lo smog e incentivare la mobilità sostenibile, in particolar modo per i lavoratori delle aziende medio-grandi del territorio.

Grazie all’impegno dell’assessorato alla Mobilità, la Reale si è candidata ad ottenere finanziamenti (europei e nazionali) per alcuni progetti, con l’intento di favorire alternative al modo di spostarsi nei tragitti casa-lavoro.

Il programma prevede alcune forme di incentivi tra cui: buoni per coloro che si recheranno al lavoro in bicicletta o che intendessero acquistarne una nuova, inserimento di rastrelliere nelle aziende, erogazione di buoni mobilità per chi fa uso del trasporto pubblico o dell’auto elettrica o del car pooling.

A tal proposito alcune aziende del nostro territorio, muovendosi verso questa direzione, hanno già mostrato il loro impegno sul tema della mobilità alternativa, promuovendo autonomamente delle iniziative per i loro dipendenti. Tra queste la Viasat e la BePooler, mentre la Magneti Marelli ha detto di voler approfondire l’argomento, lasciando propendere ad un “sì” nel breve-medio periodo.

I progetti vincitori sono tre. A partire da “Steve” (Smart electric Vehicles), progetto finanziato dalla comunità europeo Horizon 2020 da oltre 9 milioni di euro complessivi in cui Venaria e Torino e altre due amministrazioni pubbliche europee sperimenteranno l'uso di prototipi di piccole auto elettriche costruite in Piemonte. 

“L'obbiettivo sarà quello di studiare e sperimentare già dal 2019 un micro sistema di car sharing elettrico per gli spostamenti interni al Comune e verso il capoluogo”, spiegano il sindaco Roberto Falcone e l’assessore Giuseppe Roccasalva.

L’altro è “ViVO” (Via le Vetture dalla zona Ovest di Torino), progetto dove Venaria è arrivata settima a livello nazionale, con una  proposta redatta assieme ai Comuni del quadrante Nord-ovest (capofila Collegno) che cofinanzierà circa un milione di euro a fondo perduto per azioni di incentivazione alla mobilità sostenibile. 

Il progetto proporrà  alcune forme di incentivi tra cui buoni per coloro che si recano al lavoro in  bici, per l'acquisto di una nuova bici, per inserire rastrelliere nelle  aziende,  fino a dei buoni mobilità per chi usa il trasporto pubblico o l'auto elettrica o il car pooling. 

Ci saranno anche azioni di formazione nelle  aziende e campagne di comunicazioni particolarmente incisive (flash mob e campagne shock sui mezzi di trasporto pubblico). Il Comune di Venaria Reale ha proposto ai partner di coordinare le azioni proposte con quelle risultate vincitrici anche nel Comune di Torino, nella Città metropolitana e del quadrante nord est per far convergere circa 34 comuni su alcune politiche comuni di mobilità.

Infine “Co&GO” (Coivuaturage e Gouvernance), progetto finanziato dai fondi strutturali. Assieme alla Città metropolitana (capofila) ed enti pubblici francesi (Chambery Metropole e Agenzia Regionale Rhone Alpes), il territorio del quadrante nord-ovest riceverà 214.000 euro su un budget di circa un milione di euro, per aumentare la "diversità modale" (tipologie di spostamento casa-lavro), sviluppare una nuova coscienza delle scelte di mobilità, rimuovere gli ostacoli verso la sharing economy e ridurre consumi energetici. In particolare si promuoverà il car pooling attraverso l'analisi domanda/offerta ed esigenze punti di raccolta, progettazione partecipata con comuni e utenza per la progettazione partecipata di di 51 isole di car pooling (basic, medium, delux) sul territorio del nord ovest (circa 4/5 a Venaria Reale) e l'integrazione delle principali piattaforma web dedicate a questo servizio (Bla Bla Car, Bob Sharing e BePooler).



 

Cronaca
TRAGEDIA A CAFASSE - Operaio muore schiacciato da un muro: inutili tutti i soccorsi - FOTO e VIDEO
TRAGEDIA A CAFASSE - Operaio muore schiacciato da un muro: inutili tutti i soccorsi - FOTO e VIDEO
Incidente sul lavoro questa mattina in vicolo Fasanera. Nel corso di un cantiere per la ristrutturazione di una casa, un muro ha travolto un uomo che è morto sul colpo. E' stato soccorso dal personale del 118 ma è stato tutto inutile
VENARIA-TORINO - Autobus della Gtt va a fuoco: incendio spento dai pompieri - IL VIDEO
VENARIA-TORINO - Autobus della Gtt va a fuoco: incendio spento dai pompieri - IL VIDEO
E' successo pochi minuti fa in via Druento, all'altezza dell'Area 12. Sul posto i vigili del fuoco che hanno domato le fiamme pur non senza qualche difficoltà.
LAVORO - Aperte le selezioni per il nuovo punto vendita McDonald’s: si cercano 40 persone
LAVORO - Aperte le selezioni per il nuovo punto vendita McDonald’s: si cercano 40 persone
Sono aperte le selezioni online per individuare i candidati che parteciperanno al McItalia Job Tour, l’evento itinerante di selezione del personale organizzato per le nuove aperture McDonald’s su tutto il territorio italiano.
LUTTO - Le Unitre dicono addio alla presidente Irma Maria Re
LUTTO - Le Unitre dicono addio alla presidente Irma Maria Re
Nel 1975 aveva ideato l'Unitre, l'università popolare che ora può contare su 330 sedi in tutta Italia e su decine di migliaia di iscritti dal Nord al Sud Italia. Era stata a Druento nel settembre del 2016.
VENARIA - Presidio ospedaliero, Forza Italia: «vogliamo certezze sull'apertura»
VENARIA - Presidio ospedaliero, Forza Italia: «vogliamo certezze sull
La struttura sanitaria di via Don Sapino dovrebbe aprire i battenti nel gennaio del 2019, anche se c'è sempre la "Spada di Damocle" dei 60 giorni di ritardo già resi noti dall'assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta.
DRUENTO - Successo per l'iniziativa «Sabato sera Insieme» all'Isola che c'è
DRUENTO - Successo per l
Il progetto è nato su idea delle associazioni druentine, la Pro Loco e con il patrocinio del Comune di Druento e il supporto della parrocchia Santa Maria della Stella.
BORGARO-TORINO - Guida ubriaco e provoca incidente: una donna finisce in ospedale
BORGARO-TORINO - Guida ubriaco e provoca incidente: una donna finisce in ospedale
E' successo questa notte, attorno alle 3:45 lungo la tangenziale nord, al km 16+400, all'altezza dell'area di servizio Stura Sud. Nei guai un 40enne di Leinì, denunciato per guida in stato di ebbrezza
BORGARO - Lunedì i funerali di Leo Carpinteri
BORGARO - Lunedì i funerali di Leo Carpinteri
Verranno celebrati nella chiesa Santi Cosma e Damiano. Sarà presente anche una delegazione degli Alpini di Borgaro, visto il suo passato nelle "Penne Nere".
VENARIA - Ecco il progetto «Memorie del territorio»: gli studenti alla scoperta della Snia Viscosa
VENARIA - Ecco il progetto «Memorie del territorio»: gli studenti alla scoperta della Snia Viscosa
Ideato dalla venariese Francesca Chiadò, con il prezioso aiuto dell'associazione "Divieto di Noia", è rivolto agli allievi di quarta e quinta elementare, partito nei giorni scorsi.
VENARIA - Oggi la colletta alimentare dell'associazione «Gli amici di Giovanni»
VENARIA - Oggi la colletta alimentare dell
"Dateci una mano a far sì che diventi una fantastica raccolta alimentare in modo da non far mancare il sostegno alle tante famiglie che ogni giorno aiutiamo", commentano i volontari.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore