VENARIA - Aveva la ditta in città l'imprenditore morto dopo essere travolto da una valanga

| Il decesso nella notte, all'ospedale Cto di Torino. Una settimana fa stava sciando sullo snowboard con un amico

+ Miei preferiti
VENARIA - Aveva la ditta in città limprenditore morto dopo essere travolto da una valanga
Era un imprenditore di Venaria, anche se risiedeva a Balangero con la compagna e la figlia, Emiliano Versino, di 35 anni, morto nella notte all'ospedale Cto dopo una settimana di ricovero dopo essere stato travolto, domenica 4 marzo, da una valanga a Pian Benot, a Usseglio.

Versino stava sciando con la tavola da snowboard in una zona proibita assieme ad un amico, quando è stato travolto da una valanga, con un fronte di quaranta metri.

Fatali i tanti minuti in arresto cardiaco: l’imprenditore era stato estratto dal Soccorso Alpino, semi assiderato e privo di conoscenza e con la testa completamente immersa nella neve.

Versino era il titolare della Biver di via Druento a Venaria, che produce componenti per auto.

 

I familiari, nonostante la tragedia, hanno deciso di pensare al prossimo, autorizzando l'espianto degli organi.

Intanto proseguono le indagini da parte dei carabinieri della compagnia di Venaria, in particolar modo della stazione di Viù, in parallelo con la procura di Ivrea, che ora potrebbe indagare il Donalisio per l’accaduto, anche se al momento non ci sono notizie in merito. Lo stesso Donalisio era stato sentito nell’immediatezza dell’incidente, alla pari di altri testimoni. A lui i carabinieri avevano chiesto del perché si fossero avventurati in quella porzione di pista, nonostante i divieti e nonostante la massima allerta - il livello 4 Forte - per distacchi improvvisi di neve. FOTO FRA POCO

 
Cronaca
VENARIA - Al Concordia arriva "Hope": quando la danza si sposa alla beneficenza
VENARIA - Al Concordia arriva "Hope": quando la danza si sposa alla beneficenza
Giovedì 22 alle 21. Il ricavato sarà infatti destinato alla borsa di studio in ricordo della dottoressa Elisa Ferrero, per continuare il suo operato medico nel campo delle morti in culla.
CASELLE - Mattanza velox: 15mila multe in un solo mese
CASELLE - Mattanza velox: 15mila multe in un solo mese
“I cartelli ci sono e la notizia è stata data per tempo sui media - spiega il sindaco Luca Baracco - Questa è la dimostrazione tangibile che i velox servivano e che quelle due strade erano fortemente pericolose”.
PIANEZZA - Torna il concorso «Presepi in Grotta» a cura della Pro Loco
PIANEZZA - Torna il concorso «Presepi in Grotta» a cura della Pro Loco
Inaugurazione il prossimo 8 dicembre, alle 9.30, nella Sala della Grotta del Palazzo Comunale.
GRUGLIASCO - La comunità dice addio all'ex comandante dei civich, Damiano Vielmi
GRUGLIASCO - La comunità dice addio all
Aveva 75 anni. E' stato in servizio dal 1979 al 1988.
VENARIA - Falcone annuncia la partecipazione alla manifestazione «No Tav» dell'8 dicembre
VENARIA - Falcone annuncia la partecipazione alla manifestazione «No Tav» dell
Critica la capogruppo Pd, Rossana Schillaci.
VENARIA - La mostra «Preziosi strumenti, illustri personaggi» si conclude con numeri record
VENARIA - La mostra «Preziosi strumenti, illustri personaggi» si conclude con numeri record
Era stata inaugurata lo scorso 31 maggio.
COLLEGNO - Sei nuovi murales per abbellire la città - LE FOTO
COLLEGNO - Sei nuovi murales per abbellire la città - LE FOTO
Il bando internazionale di Street Art è giunto al suo atto finale. La giuria di esperti e la giuria popolare hanno scelto tra i novantasei progetti di murales giunti in queste settimane alla sua attenzione.
PIANEZZA - Scoperta l'identità del cadavere ritrovato questa mattina in via Gorisa
PIANEZZA - Scoperta l
Il 74enne indossava gli stessi vestiti che aveva al momento della sua scomparsa. Al momento sono incerte le cause del decesso: per questo motivo è stata disposta l'autopsia.
PIANEZZA - Un corpo in avanzato stato di decomposizione trovato in via Gorisa
PIANEZZA - Un corpo in avanzato stato di decomposizione trovato in via Gorisa
Ad accorgersi del cadavere, quasi certamente di un uomo, è stato un passante, residente a Collegno, che ha subito richiesto l'intervento dei carabinieri.
VENARIA - Alfa Romeo distrutta dalle fiamme in via Amati: è stato il piromane?
VENARIA - Alfa Romeo distrutta dalle fiamme in via Amati: è stato il piromane?
L'allarme è stato dato attorno alle 3. L'auto appartiene ad un uomo di 32 anni, di Orbassano.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore