SOLDI FALSI - Raffica di sequestri della guardia di finanza in diversi Comuni della zona

| Sono un centinaio le banconote false sequestrate dalla Guardia di Finanza nel territorio del ciriacese e delle valli di Lanzo. L'utilizzo della valuta falsa è stato accertato in istituti bancari, centri commerciali ma anche piccoli negozi

+ Miei preferiti
SOLDI FALSI - Raffica di sequestri della guardia di finanza in diversi Comuni della zona
Operazione contro le truffe da parte della guardia di finanza. Sono un centinaio le banconote false sequestrate dalle fiamme gialle nel territorio del ciriacese e delle valli di Lanzo. L’utilizzo della valuta falsa è stata accertata presso istituti bancari, centri commerciali ma anche piccoli esercenti dei comuni di Lanzo, Nole, Mathi, Corio, Ciriè, San Maurizio Canavese, San Carlo Canavese, Villanova Canavese e Favria.
 
In questi giorni, dopo il riconoscimento dell’effettiva falsità, effettuato dall’apposita Commissione Tecnica della Banca d’Italia di Torino, i Finanzieri della Tenenza di Lanzo Torinese hanno proceduto al sequestro della valuta falsa, che verrà concentrata alla Procura di Ivrea per la successiva distruzione. La maggior parte della cartamoneta oggetto di sequestro è rappresentata da tagli da 20 Euro della prima serie. Il falso di questo specifico taglio costituisce, infatti, circa il 40% degli esemplari ritirati in Italia.
 
La guardia di finanza ricorda che il primo metodo per scoprire se ci si trovi in presenza di una banconota o di una moneta contraffatta è prestare attenzione alle dimensioni, alla nitidezza e alla brillantezza dei colori, alla perfezione della stampa e agli effetti di chiaroscuro e di profondità delle immagini. Al riguardo bisogna ammettere che, sebbene in determinati casi sia piuttosto facile distinguere a occhio nudo i soldi falsi da quelli veri, spesso ci si accorge di avere tra le mani una banconota non genuina quando è ormai troppo tardi.
 
Generalmente i falsari utilizzano materiale scadente rispetto a quello autorizzato dalla BCE. Stropicciando la banconota, pertanto, si avverte un fruscio differente dal solito, che deve mettere in allerta. Diffidare quindi da banconote troppo rigide o lucide. Per quanto riguarda, invece, le banconote da venti Euro di ultima generazione riconoscere quelle false è più semplice: il primo passo è quello di utilizzare il tatto. La carta di quelle autentiche ha una consistenza ruvida. Sui lati corti, inoltre, sono presenti delle linee oblique in rilievo per facilitare il riconoscimento anche da parte degli ipovedenti. Bisogna controllare, poi, che sul lato corto sia presente una finestra trasparente con il ritratto della figura mitologica Europa.
Cronaca
SOLIDARIETA' - Una targa per ringraziare i Comuni della Zona Ovest dopo la ricostruzione della scuola
SOLIDARIETA
Grazie alla raccolta fondi dei Comuni di Druento, Givoletto, Rivoli, San Gillio, coordinati dal Patto Territoriale Zona Ovest, è stata ricostruita la scuola di frazione Dosso, nel Comune di Terre del Reno, in provincia di Ferrara.
CASELLE - La città e tutto lo sport piangono Rossano Pavanello, storico patron del Caselle Calcio
CASELLE - La città e tutto lo sport piangono Rossano Pavanello, storico patron del Caselle Calcio
Aveva 75 anni. Grazie a lui, la squadra era arrivata in Eccellenza.
VENARIA - Al Concordia va in scena «Fuori»: uno spettacolo sulle storie del manicomio di Collegno
VENARIA - Al Concordia va in scena «Fuori»: uno spettacolo sulle storie del manicomio di Collegno
Con la regia di Serena Ferrari, che si è ispirata ad articoli e libri scritti da Alberto Papuzzi e Alberto Gaino, trova radici anche nella poesia di Alda Merini e nella testimonianze di Enrico Pascal, ex psichiatra del manicomio di Collegno
VENARIA - In piazza Vittorio ecco il Campus Medico gratuito organizzato dai Lions
VENARIA - In piazza Vittorio ecco il Campus Medico gratuito organizzato dai Lions
Domenica 5 maggio, dalle 9 alle 17.30, in piazza Vittorio Veneto a Venaria, i Lions Club Venaria Reale La Mandria, Rivoli Castello, Sciolze Torino Monviso, Torino New Century e Torino Solferino.
VENARIA - Incendiata l'auto del consigliere comunale: indagano i carabinieri
VENARIA - Incendiata l
E' successo la scorsa notte in via Castagneri, nel rione Gallo-Praile.
CASELLE - Scontro lungo la provinciale: due auto coinvolte, tre persone ferite
CASELLE - Scontro lungo la provinciale: due auto coinvolte, tre persone ferite
E' successo nel pomeriggio odierno, all'altezza del distributore di benzina.
VENARIA - Frontale allo svincolo della tangenziale: due auto coinvolte, due feriti
VENARIA - Frontale allo svincolo della tangenziale: due auto coinvolte, due feriti
E' successo nella tarda mattinata odierna, in zona stadio Juventus
VENARIA - Si gira il film «The Outfit»: la Reggia rimane aperta ma con tante limitazioni
VENARIA - Si gira il film «The Outfit»: la Reggia rimane aperta ma con tante limitazioni
Da domani, 24 aprile, fino a sabato 4 maggio.
BORGARO - Le compostiere di Seta: sconto del 5% sulla parte variabile della Tari per chi le acquista
BORGARO - Le compostiere di Seta: sconto del 5% sulla parte variabile della Tari per chi le acquista
Venerdì scorso sono state presentate, alla presenza dell'assessore e vice sindaco, Federica Burdisso, e dei rappresentanti di Seta e degli Ortolani.
TRAGEDIA A BORGARO - Si toglie la vita buttandosi dal balcone di casa, al quarto piano
TRAGEDIA A BORGARO - Si toglie la vita buttandosi dal balcone di casa, al quarto piano
E' successo il giorno di Pasqua in via Garibaldi. E' morto dopo l'arrivo e l'operazione in ospedale.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore