RIVOLI - Serrande alzate dei negozi per protesta: «Se non riapriamo muore il 50% del commercio cittadino»

| Ieri sera, con una disobbedienza silenziosa e pacifica, hanno alzato le serrande dei loro negozi, accendendo insegne e le luci interne per una mezz'ora abbondante.

+ Miei preferiti
RIVOLI - Serrande alzate dei negozi per protesta: «Se non riapriamo muore il 50% del commercio cittadino»
Ottima partecipazione per il flash mob organizzato ieri sera, lunedì 4 maggio 2020, dai commercianti di "Rivoli Experience", Confesercenti e altre associazioni di categoria, tra via Piol, corso Susa, piazza Martiri, piazza San Rocco e corso XXV Aprile. 

Una settantina gli aderenti che avrebbero voluto riaprire tutti quanti proprio ieri. E invece, il Governo ha optato per lo scaglionamento fino al 1 giugno, quando toccherà a bar, ristoranti e parrucchieri e altri generi. 

E ieri sera, con una disobbedienza silenziosa e pacifica, hanno alzato le serrande dei loro negozi, accendendo insegne e le luci interne per una mezz'ora abbondante.

"Questo protrarsi della chiusura, indicato nell’ultimo Dpcm, penalizza tutte le attività, e si rischia la chiusura definitiva di oltre il 50% dei negozi, creando una ulteriore difficoltà economica a quelli che riusciranno a continuare. Ogni attività che non riaprirà andrà ad aggravare la già difficoltosa situazione di elevata disoccupazione. Inoltre, i Cittadini, oltre al cibo, hanno necessità di rifornirsi di altri beni e servizi. Con il protrarsi della chiusura dei negozi, si avvantaggiano sempre e solo i Grandi portali di vendita online e la Grande distribuzione, penalizzando sempre più i negozi di vicinato, già in gravi difficoltà. Non si capisce quale sia l’ulteriore rischio di contagio che possa esistere nei negozi, bar, ristoranti e servizi alla persona, che potranno regolare gli ingressi e le distanze, tanto quanto hanno fatto sempre i supermercati, farmacie, alimentari, sanitari, tabaccai, ferramenta, giornalai, e tutti quanti gli altri settori aperti fino ad oggi. Riteniamo che dopo due mesi di chiusura sia ora di riaprire, con tutti i presidi e i protocolli di sicurezza necessari, che speriamo vengano definiti al più presto, e ci auguriamo sensati e attuabili".

Al flash mob ha partecipato anche l'assessore Paolo Dabbene. 

Galleria fotografica
RIVOLI - Serrande alzate dei negozi per protesta: «Se non riapriamo muore il 50% del commercio cittadino» - immagine 1
RIVOLI - Serrande alzate dei negozi per protesta: «Se non riapriamo muore il 50% del commercio cittadino» - immagine 2
RIVOLI - Serrande alzate dei negozi per protesta: «Se non riapriamo muore il 50% del commercio cittadino» - immagine 3
RIVOLI - Serrande alzate dei negozi per protesta: «Se non riapriamo muore il 50% del commercio cittadino» - immagine 4
RIVOLI - Serrande alzate dei negozi per protesta: «Se non riapriamo muore il 50% del commercio cittadino» - immagine 5
RIVOLI - Serrande alzate dei negozi per protesta: «Se non riapriamo muore il 50% del commercio cittadino» - immagine 6
RIVOLI - Serrande alzate dei negozi per protesta: «Se non riapriamo muore il 50% del commercio cittadino» - immagine 7
RIVOLI - Serrande alzate dei negozi per protesta: «Se non riapriamo muore il 50% del commercio cittadino» - immagine 8
RIVOLI - Serrande alzate dei negozi per protesta: «Se non riapriamo muore il 50% del commercio cittadino» - immagine 9
RIVOLI - Serrande alzate dei negozi per protesta: «Se non riapriamo muore il 50% del commercio cittadino» - immagine 10
RIVOLI - Serrande alzate dei negozi per protesta: «Se non riapriamo muore il 50% del commercio cittadino» - immagine 11
Cronaca
ALPIGNANO - Uomo si getta dal ponte: muore a 31 anni. E' l'ennesimo caso
ALPIGNANO - Uomo si getta dal ponte: muore a 31 anni. E
Chiuso al traffico per i noti motivi di sicurezza, da anni, purtroppo, é luogo di troppi suicidi.
CASELLE - Non rispettano le misure «anti Covid»: i carabinieri chiudono il chiosco del Prato Fiera
CASELLE - Non rispettano le misure «anti Covid»: i carabinieri chiudono il chiosco del Prato Fiera
E dopo una serie di avvisi bonari, questa notte, è arrivato il provvedimento che porterà alla chiusura fino a tutto giovedì prossimo.
VENARIA - Centri estivi: entro mercoledì 10 dovranno pervenire in Comune le manifestazioni d'interesse
VENARIA - Centri estivi: entro mercoledì 10 dovranno pervenire in Comune le manifestazioni d
Per ulteriori informazioni e per scaricare la documentazione, consultare il sito internet comunale: www.comune.venariareale.to.it.
CORONAVIRUS - Bollettino: 20.246 guariti, 2498 in via di guarigione, 7 morti, +38 positivi
CORONAVIRUS - Bollettino: 20.246 guariti, 2498 in via di guarigione, 7 morti, +38 positivi
I ricoverati in terapia intensiva sono 37 (-3 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 684 (-59). In isolamento domiciliare sono 3.586. I tamponi diagnostici processati sono 340.176, di cui 188.407 negativi.
VENARIA - Cade mentre fa la spesa al mercato di viale Buridani e finisce in ospedale
VENARIA - Cade mentre fa la spesa al mercato di viale Buridani e finisce in ospedale
Protagonista una donna, subito soccorsa dai volontari dell'Associazione Nazionale Carabinieri e, successivamente, dal personale sanitario 118 della Croce Verde di Villastellone.
VENARIA - Si torna in palestra e in piscina: ecco come funziona allo Sport Club
VENARIA - Si torna in palestra e in piscina: ecco come funziona allo Sport Club
Ogni sportivo non potrà accedere alla palestra o alla piscina senza l’autocertificazione o se la temperatura corporea, misurata all’ingresso, sia superiore ai 37.5 °C.
VENARIA - Dall'8 giugno via ai lavori di riqualificazione di piazza De Gasperi
VENARIA - Dall
Successivamente toccherà a piazza Nenni e alla rotatoria di via Amati, all'altezza del ponte Rigola. I lavori hanno uno costo di 627mila euro, iva esclusa.
RIVOLI - Il luogotenente Fucarino nominato «comandante migliore d'Italia» dei Carabinieri
RIVOLI - Il luogotenente Fucarino nominato «comandante migliore d
La targa gli è stata consegnata, alla caserma "Bergia", dal prefetto di Torino, Claudio Palomba, e dal comandante della legione, il Generale di brigata Aldo Iacobelli.
CORONAVIRUS - Bollettino: 19.872 guariti, 2639 in via di guarigione, 17 morti, +49 positivi
CORONAVIRUS - Bollettino: 19.872 guariti, 2639 in via di guarigione, 17 morti, +49 positivi
I ricoverati in terapia intensiva sono 40 (-3 rispetto a ieri), i ricoverati non in terapia intensiva sono 743 (-65). In isolamento domiciliare sono 3.586. I tamponi processati sono 335.814, di cui 186.036 negativi.
ASL TO3 E CORONAVIRUS - Test sierologici sul personale sanitario: 200 positivi, 9 in quarantena
ASL TO3 E CORONAVIRUS - Test sierologici sul personale sanitario: 200 positivi, 9 in quarantena
Il Servizio medico competente dell’Asl To3 ha eseguito e processato i test sierologici per SARS-CoV-2 su tutto il personale sanitario, tecnico e amministrativo che ha lavorato a vario titolo presso le strutture aziendali durante questi mesi
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore