OMICIDIO SETTIMO - Ex poliziotto di Caselle ucciso per un rimprovero al figliastro

| Avrebbe reagito alle parole del patrigno che lo esortava a mettere la testa a posto. Così ha preso una pistola e ha sparato. Potrebbe essere questa l'assurda motivazione che ha spinto il 26enne Christian Clemente ad uccidere il patrigno

+ Miei preferiti
OMICIDIO SETTIMO - Ex poliziotto di Caselle ucciso per un rimprovero al figliastro
Avrebbe reagito alle parole del patrigno che lo esortava a mettere la testa a posto. Così ha preso una pistola e ha sparato. Potrebbe essere questa l'assurda motivazione che ha spinto il 26enne Christian Clemente, ieri sera intorno alle 23.30, a sparare otto colpi di pistola contro il patrigno, Domenico Gatti, 59 anni, ex poliziotto dell'aeroporto di Caselle da un paio d'anni in pensione. L'uomo è morto sul colpo. L'episodio si è verificato in un alloggio di via Fantina a Settimo Torinese.
 
Clemente, già alle prese con altri precedenti penali, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Chivasso e tradotto nelle celle del carcere di Ivrea. Proprio la procura eporediese, attraverso il pubblico ministero Chiara Molinari, sta cercando in queste ore di fare luce sulla dinamica dell'accaduto. Gatti è stato raggiunto al torace da otto colpi di pistola. Nove i bossoli recuperati dai carabinieri dell'alloggio: il primo colpo, infatti, non sarebbe andato a segno proprio a causa della reazione dell'uomo.
 
Tuttavia questo non è bastato a fermare il 26enne dai suoi propositi omicidi. A chiamare i soccorsi è stata la moglie del poliziotto, madre del killer. Quando il personale sanitario ha raggiunto l'alloggio di via Fantina, però, il cuore del 59enne aveva già smesso di battere. I carabinieri hanno rintracciato e arrestato Clemente in via Schiapparelli. La pistola, invece, è stata recuperata alle nove del mattino nell'area verde di via Tinivella. Si tratta di una Beretta calibro 22 rubata, nascosta dall’omicida subito dopo l’agguato. 
Galleria fotografica
OMICIDIO SETTIMO - Ex poliziotto di Caselle ucciso per un rimprovero al figliastro - immagine 1
OMICIDIO SETTIMO - Ex poliziotto di Caselle ucciso per un rimprovero al figliastro - immagine 2
OMICIDIO SETTIMO - Ex poliziotto di Caselle ucciso per un rimprovero al figliastro - immagine 3
Cronaca
GRUGLIASCO - L'autocarro si ribalta e perde il carico: il conducente era ubriaco
GRUGLIASCO - L
E' successo ieri mattina
CASELLE - Lavori sul raccordo «Torino-Caselle»: disagi al traffico per due giorni
CASELLE - Lavori sul raccordo «Torino-Caselle»: disagi al traffico per due giorni
Nelle giornate di mercoledì 23 e giovedì 24 gennaio 2019.
VENARIA - Partono i lavori del Movicentro: cancellata la fermata bus di viale Roma
VENARIA - Partono i lavori del Movicentro: cancellata la fermata bus di viale Roma
Da mercoledì 23 gennaio, dalle 10 in poi, e fino al termine dei lavori stessi.
CASELLE - Le offerte di lavoro per l'aeroporto era fasulle: 59enne finisce in manette
CASELLE - Le offerte di lavoro per l
TorinoGiovani, il portale del Comune di Torino dedicato alle offerte lavorative, e la Sagat, la società che si occupa della gestione dell'aeroporto di Caselle, hanno preso - anche se in ritardo - distanza da quell'annuncio.
COLLEGNO - «Caso D'Arrando», Montaruli (FdI): «Lasci l'appartamento a chi ne ha bisogno»
COLLEGNO - «Caso D
Duro attacco da parte dell'onorevole torinese
COLLEGNO - Non comunica all'Atc la variazione di reddito: «morosa» l'onorevole D'Arrando
COLLEGNO - Non comunica all
Dopo un controllo dell'Agenzia Territoriale Casa.
COLLEGNO - Fuga di gas in balcone: esplode la veranda, tre persone rimaste ferite
COLLEGNO - Fuga di gas in balcone: esplode la veranda, tre persone rimaste ferite
E' successo oggi pomeriggio in via Condove
GIVOLETTO - A fuoco il tetto di un'abitazione in via Dei Fiori
GIVOLETTO - A fuoco il tetto di un
Spento dai vigili del fuoco di Mathi e Alpignano
BORGARO - Ladre di mance al Bar Agorà: due donne «stanate» e denunciate grazie alla videosorveglianza
BORGARO - Ladre di mance al Bar Agorà: due donne «stanate» e denunciate grazie alla videosorveglianza
Le immagini erano state postate dal titolare su Facebook. Poi una breve indagine da parte di civich e carabinieri. Fondamentali gli "occhi elettronici" presenti nella cittadina.
COLLEGNO - Cittadini, Comitati e politici: «Vogliamo chiarezza su strada della Berlia»
COLLEGNO - Cittadini, Comitati e politici: «Vogliamo chiarezza su strada della Berlia»
Dopo il servizio di «Striscia la Notizia» andato in onda sabato sera, 19 gennaio 2019
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore