INCENERITORE - Per l'Asl «Non sono aumentate le contaminazioni da metalli»

| A dirlo è l’Osservatorio del progetto “Spott”, per il monitoraggio degli effetti sulla salute nelle aree circostanti l’inceneritore del Gerbido, che precisa come "si faccia sentire l’effetto del traffico veicolare”.

+ Miei preferiti
INCENERITORE - Per lAsl «Non sono aumentate le contaminazioni da metalli»
“L’inceneritore non ha aumentato la contaminazione da metalli della popolazione che vive intorno all’impianto. Anzi, il livello di metalli è diminuito dopo tre anni dall’accensione. Nonostante questa bella notizia, continua a farsi sentire l’effetto del traffico veicolare”.

A dirlo è l’Osservatorio del progetto “Spott”, per il monitoraggio degli effetti sulla salute nelle aree circostanti l’inceneritore del Gerbido, in particolare sulla presenza di metalli nel sangue e nelle urine di un campione di popolazione residente nell’area di ricaduta dei fumi dell’inceneritore confrontato con un gruppo di residenti in altre zone di Torino. 

La riduzione sembra essere dovuta a un miglioramento complessivo della qualità dell’aria nel Torinese che, come viene evidenziato, non ha visto un peggioramento dovuto ai fumi dell’inceneritore del Gerbido. 

Ma nonostante il quadro complessivo sia di miglioramento, il platino e il rodio sembrano presentare una tendenza all’aumento, e solo nei soggetti che vivono nell’area di minor ricaduta, ovvero a Torino. Tali metalli sono principalmente associati alle emissioni veicolari perché presenti nelle marmitte catalitiche. 

Gli altri 17 metalli indagati, sono presenti, anche se al di sotto delle soglie stabilite dalla comunità scientifica internazionale. 

Questo monitoraggio fa parte del progetto SPoTT condotto dall’Asl Città di Torino, Asl To 3, ARPA e Istituto Superiore di Sanità e per conto della Città Metropolitana, un progetto completo di studio sulla salute di un campione selezionato di popolazione residente confrontato con un campione di popolazione torinese lontano dall’impianto. Per quanto riguarda questa parte sui metalli, i prelievi sono stati svolti in tre momenti: prima dell’entrata in funzione dell’inceneritore (giugno 2013), dopo un anno di funzionamento e, infine, dopo tre anni di funzionamento.

I prelievi di sangue e urine si sono svolti sempre a giugno, mese in cui gli impianti di riscaldamento sono spenti e dove inizia a diminuire il traffico veicolare in seguito alla chiusura delle scuole. Questo per ridurre il più possibile le interferenze di altre fonti di esposizione che contribuiscono al normale inquinamento atmosferico. 

Anche nell’ambito degli allevamenti presenti nelle aree circostanti , nonostante il numero di allevatori sia limitato, si osservano concentrazione di metalli in linea con quelle ottenute sui residenti, sia nel confronto temporale, sia rispetto ai valori di riferimento individuati dai principali enti internazionali.

In conclusione, per quanto riguarda il quesito principale di sanità pubblica per cui è stato condotto lo studio, i risultati suggeriscono che le lievi  variazioni nelle concentrazioni urinarie ed ematiche di metalli riscontrate nella popolazione residente non sono associati né all’area di ricaduta delle emissioni (confronto per area) né all’attività dell’impianto (confronto pre/post avvio), ma fotografano  la presenza di esposizioni ambientali generalizzate sul territorio torinese indipendenti dalle emissioni dell’impianto, o esposizioni individuali legati a particolari stili di vita (es. abitudine al fumo).



Cronaca
RIVOLI - Operazioni a ginocchia, caviglie e spalle più sicure grazie alla nuova colonna artroscopica
RIVOLI - Operazioni a ginocchia, caviglie e spalle più sicure grazie alla nuova colonna artroscopica
Sostitiusce una apparecchiatura obsoleta che, pur essendo ancora affidabile nelle diagnosi, era ampiamente superata da tecnologie più avanzate. E' costata 50mila euro ed è già in dotazione all'ospedale di Rivoli.
COLLEGNO-VENARIA-FIANO - Il traffico di droga camuffato con la vendita di ricambi per moto: 7 arresti
COLLEGNO-VENARIA-FIANO - Il traffico di droga camuffato con la vendita di ricambi per moto: 7 arresti
Nei guai anche uno chef di Fiano e un 30enne venariese. Le serre di droga erano anche in via Oscar Bellucco.
SCUOLE - «Dovete restituire i contributi per la scuola dell'Infanzia». Ma è una truffa
SCUOLE - «Dovete restituire i contributi per la scuola dell
Nuovi casi segnalati. Le raccomandazioni della Regione Piemonte.
DRUENTO - Una serata di informazione per prevenire i malori da caldo grazie alla Croce Rossa
DRUENTO - Una serata di informazione per prevenire i malori da caldo grazie alla Croce Rossa
Si terrà domani sera, venerdì 20 luglio, dalle 20 alle 23, nella piazza del Filatoio.
VENARIA - Edoardo Arancio al concorso canoro «Un mare di Stelle» di Arenzano
VENARIA - Edoardo Arancio al concorso canoro «Un mare di Stelle» di Arenzano
Proporrà il brano, scritto da lui, “L'uomo blu”. In caso di vittoria, il premio è la produzione, da parte dell'associazione ACM Arenzano, della canzone. Ma anche la realizzazione del videoclip.
TORINO-VENARIA - «Brucia» il semaforo e non si ferma all'alt dei vigili: aveva la patente revocata
TORINO-VENARIA - «Brucia» il semaforo e non si ferma all
E' successo questa notte tra piazza Manno a Torino, lo stadio della Juventus e corso Garibaldi a Venaria.
VENARIA - Le moto più belle esposte alla Reggia grazie alla mostra «Easy Rider»
VENARIA - Le moto più belle esposte alla Reggia grazie alla mostra «Easy Rider»
Alla Citroniera delle Scuderie Juvarriane fino a domenica 24 febbraio 2019. Tutte le informazioni utili su prezzi e giorni d'apertura al pubblico.
VENARIESE - Auto straniere per risparmiare su bollo e assicurazione: maxi multe da parte della Finanza
VENARIESE - Auto straniere per risparmiare su bollo e assicurazione: maxi multe da parte della Finanza
Nel corso dei controlli, i Baschi Verdi del Gruppo Torino hanno sequestrato alcune autovetture targate extra UE ed irregolarmente circolanti sul territorio nazionale.
PIANEZZA - Fino al 29 in via Torino sarà tempo di «Zero Festival Beer»
PIANEZZA - Fino al 29 in via Torino sarà tempo di «Zero Festival Beer»
Cabaret, musica, grande divertimento per la kermesse che vede come direttori artistici Andrea Carbonara e Marco D'Angeli e che da quest'anno ha il supporto di "Zero", il primo social utility network in grado di azzerare le bollette.
BORGARO - Nasce il registro comunale delle «Dichiarazioni anticipate di trattamento»
BORGARO - Nasce il registro comunale delle «Dichiarazioni anticipate di trattamento»
Le persone residenti a Borgaro potranno esprimere liberamente la propria volontà in materia di trattamento sanitario, ma anche il rifiuto o il consenso rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche o singoli trattamenti.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore