Ha preso il via sabato, 10 aprile 2021, la campagna vaccinale per la popolazione d'età compresa fra i 70 e i 79 anni nelle cittadine di Gvoletto e San Gillio.

A Givoletto sono state 200 le persone vaccinate, ovvero quelle che erano già state contattate dal proprio medico di base.

"Grazie ai medici Federico Renzulli, Stefania Rizza e Vincenzo Terlingo, ai volontari dell'Aib, alla Farmacia Gallo, al dottor Tidu e a Debora Dal Pane. Grazie perché tutti insieme abbiamo dimostrato che in Italia si può fare. Basta crederci e esserci. Mattinata serena, ordinata e con tanti sorrisi...e tantissimi vaccini fatti sul territorio. Siamo partiti", commenta la prima cittadina, Azzurra Mulatero. 

A San Gillio, invece, sono state 150 le persone vaccinate. "Grazie alla collaborazione tra Amministrazione Comunale, medici di famiglia e Protezione Civile, quest'oggi sono state vaccinate 150 persone presso i locali della Pro Loco Sangilliese", commentano gli amministratori sangilliesi. 

Galleria fotografica

Articoli correlati