CURIOSITA' - Il fantastico mondo dei «Cb»: quando per parlare e conoscersi si usava la «Banda Cittadina»

| Un mondo che torna in auge grazie alla passione di Marco Mazzucco, 47enne dipendente di Grugliasco, che ora cerca appassionati attraverso un gruppo Facebook.

+ Miei preferiti
CURIOSITA - Il fantastico mondo dei «Cb»: quando per parlare e conoscersi si usava la «Banda Cittadina»
Nell’era dei social network, di WhatsApp, di SnapChat e di Instagram, c’è un “mondo” davvero particolare per quanto sia misterioso e allo stesso tempo affascinante. 
 
Un mondo che, purtroppo, era un po’ finito in soffitta: quello dei “cb”.
 
Per chi non ha i capelli brizzolati o non ha avuto genitori, zii e nonni dediti a questa passione parole come “cq”, “brecco”, “santiago”, o “27 Mhz”, diranno poco o nulla.
 
Per fortuna che "in giro" si trovano ancora persone come Marco Mazzucco, 47enne dipendente a Grugliasco, che quando torna a casa sua a Torino apre il suo “mondo”, fatto di microfoni, apparati radio per ascoltare e parlare con altri appassionati. 
 
“Marco Vocalist”, come è conosciuto "in frequenza", questa sua passione l’ha sempre avuta. Sin da quando era bambino. Sin dal 1981.
 
“Colpa di mio zio. E’ lui che mi ha avvicinato a questo mondo. E così ho iniziato questo grande viaggio tra i canali delle banda 27 Mhz, la così detta banda cittadina. Una volta era dura trovare uno spazio tra i canali liberi per poter parlare. Adesso in pochi la usano, purtroppo”.
 
E dire che con questa "banda“ si può parlare davvero ovunque: "con l'aiuto della propagazione d'onda che a volte si presenta si possono collegare paesi lontani, persino l'Australia, oltre a tutta l'Europa”, precisa Mazzucco.
 
Ed è anche per questo motivo che di recente ha deciso di creare un gruppo Facebook “Cb 27 mhz - gruppo vintage anni 80 - regione Piemonte” ma non per chattare sul social: “Assolutamente no". Voglio solo trovare amici e appassionati per poi portarli nel nostro mondo. Farli tornare ad installare un’antenna fuori dal balcone o sul tetto di casa o vedere le auto con il 'baracchino' all'interno per poter ritrovarsi in 'verticale' con amici che transitano nella tua zona. Riprendere dalla cantina o dalla soffitta tutta l’attrezzatura e ripartire. Come un tempo. Come negli anni ’70-’80-90. E questo anche grazie ad amici come ‘Il Corvo di Moncalieri’, ‘Mario di Trofarello’, ‘Ombra di Venaria’, ‘UnoFranz di Ciriè’, ‘Ignazio di Avigliana’, ‘Andrea di Condove’ e ‘Maurizio Zona Aeronautica Torino’ che mi stanno dando una mano in questo progetto”.
 
E poi c’è un doppio sogno nel cassetto: “Vorrei tanto organizzare, sempre se qualche Comune fosse interessato, un luogo per poter fare un raduno con amici dell' epoca e nuove "leve". Così come vorrei organizzare degli incontri nelle scuole per far sì che i ragazzi, dalle elementari alle superiori, inizino a comprendere cosa significhi essere amanti della Cb, appassionati della comunicazione radio per poi eventualmente proseguire conseguendo la patente radioamatoriale per utilizzare anche altri spettri di frequenze radio. Ma anche le mitiche gare contest, la caccia all’antenna, tutti giochi molto in voga ai tempi in cui si passavano le notti e le ore non lavorative in "radio” e dove spesso gli incontri di persona (in "verticale", cosí è il gergo) si facevano in una pizzeria piuttosto che in piazzali pubblici con raduni in auto".
 
Marco Vocalist attraverso volantini che imbuca personalmente ed annunci, sta cercando anche i vecchi “cityzend band dell'epoca” che ad oggi potrebbero essere ignari sulla continuitá dell'esistenza della Banda Cittadina, messa un po' in disparte con l'avvento dei nuovi sistemi di comunicazione presenti sugli smartphone. “Come ho già avuto modo di dire in alcune apparizioni radio, questo è un mondo magico. E tutto quello che fa parte di questo mondo, compresa l’attrezzatura vintage, non posso non esserne innamorato”.
 
 

Cronaca
CASELLE - Problemi per i passeggeri diretti a Trapani: volo in ritardo di tre ore
CASELLE - Problemi per i passeggeri diretti a Trapani: volo in ritardo di tre ore
«La compagnia non ha ancora fornito una spiegazione per l'accaduto», fanno sapere dallo staff di EasyRimborso che si dice pronto ad assistere i passeggeri intenzionati a richiedere il risarcimento
CAFASSE - Idioti deturpano il monumento ai caduti e il muro del cimitero - FOTO
CAFASSE - Idioti deturpano il monumento ai caduti e il muro del cimitero - FOTO
Monumento ai caduti e muro del cimitero di fronte alle lapidi sono stati vandalizzati l'altra notte da ignoti. Un gesto vile e idiota. Qualcosa di veramente inqualificabile che suona come un insulto a tutto il paese
RIVOLI - Rubata la macchinetta per pagare la sosta vicino al municipio
RIVOLI - Rubata la macchinetta per pagare la sosta vicino al municipio
Un mezzo flop come furto, visto che la sosta, ad agosto, non si paga e, di nella macchinetta c'era poco o nulla...
BORGARO - Apre la nuova area pic-nic nel parco Chico Mendes
BORGARO - Apre la nuova area pic-nic nel parco Chico Mendes
I lavori a cura del Comune di Borgaro proseguiranno nelle prossime settimane con il posizionamento di nuove panchine e dei cestini
SP1 DELLA MANDRIA - «La strada è ancora pericolosa»: dopo gli incidenti qualcosa si muove
SP1 DELLA MANDRIA - «La strada è ancora pericolosa»: dopo gli incidenti qualcosa si muove
Non bastano le rotonde costruite in diversi punti nel corso degli anni. A causa (anche) del mancato rispetto del codice della strada, purtroppo, il bilancio di quel tratto di viabilità è ancora pesante
RIVOLI - Escursionista rivolese bloccato in quota salvato dal soccorso alpino
RIVOLI - Escursionista rivolese bloccato in quota salvato dal soccorso alpino
Una donna residente a Genova e un uomo residente a Rivoli, bloccati in parete tra la Punta Udine e la Punta Roma nel Comune di Crissolo (in provincia di Cuneo), recuperati con l'elisoccorso
VENARIA - In mille per l'ultimo saluto ad Andrea e alla sua famiglia, vittime di Genova
VENARIA - In mille per l
C'erano 1000 persone nella cattedrale di Pinerolo, sabato, per l'ultimo saluto ad Andrea Vittone, il 59enne di Venaria, morto con la famiglia mentre erano in auto sul Ponte Morandi di Genova
OMICIDIO SETTIMO - Ex poliziotto di Caselle ucciso per un rimprovero al figliastro
OMICIDIO SETTIMO - Ex poliziotto di Caselle ucciso per un rimprovero al figliastro
Avrebbe reagito alle parole del patrigno che lo esortava a mettere la testa a posto. Così ha preso una pistola e ha sparato. Potrebbe essere questa l'assurda motivazione che ha spinto il 26enne Christian Clemente ad uccidere il patrigno
DRAMMA NELLA NOTTE - Ex poliziotto di Caselle ammazzato dal figliastro a colpi di pistola
DRAMMA NELLA NOTTE - Ex poliziotto di Caselle ammazzato dal figliastro a colpi di pistola
Tragedia ieri sera a Settimo Torinese dove un ragazzo di 26 anni ha ucciso a colpi di pistola il patrigno. La vittima, Domenico Gatti, 59 anni, ex poliziotto in servizio all'aeroporto di Caselle, è morto colpito da diversi proiettili
VENARIA - L'ultimo saluto della città ad Andrea Vittone, morto con la famiglia a Genova
VENARIA - L
Prima di andare a Pinerolo per il funerale, la salma di Andrea ha sostato nella chiesa parrocchiale di San Lorenzo per ricevere la benedizione di don Danilo Piras. Tanta gente ha deciso di tributare la vicinanza della città intera
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore