COLLEGNO-VAL DELLA TORRE - Cavi in acciaio per catturare gli animali: denunciato cacciatore

| Dopo mesi di indagini da parte dei carabinieri Forestali di Collegno e di Almese e dei Carabinieri del Comando Stazione di Collegno. I boschi dove operava erano quelli di Val della Torre.

+ Miei preferiti
COLLEGNO-VAL DELLA TORRE - Cavi in acciaio per catturare gli animali: denunciato cacciatore
I Carabinieri Forestali di Collegno e di Almese e i Carabinieri del Comando Stazione di Collegno, coadiuvati dal NIPAAF del Gruppo CC Forestale di Torino, all’alba di martedì 27 marzo hanno sottoposto a perquisizione domiciliare I.V. di 73 anni, di Collegno, resosi responsabile di diverse attività e condotte illecite a danno della fauna selvatica. 

Dopo aver svolto per diversi mesi un’accurata attività d’indagine, gli investigatori della specialità forestale dell'Arma in servizio al Comando di Collegno, hanno scoperto come l'uomo posizionasse lacci in acciaio tra i boschi di Val della Torre, pronti a scattare per la cattura indiscriminata di qualsiasi animale di passaggio.

Mezzi severamente vietati che il cacciatore di frodo non solo utilizzava solitamente, ma soprattutto nel periodo di divieto generale della caccia.

Gli illeciti congegni venivano posizionati dal pensionato lungo i sentieri del bosco, pronti a scattare per la cattura indiscriminata di qualsiasi animale di passaggio. L’uso di tali strumenti è proibito, poiché in modo indiscriminato vengono uccisi sia animali selvatici che domestici, specie protette e/o in via d’estinzione, con metodi cruenti che cagionano enormi sofferenze agli animali. Gli esemplari che finiscono in queste trappole mortali, trovano la morte solo dopo ore di sofferenze e una lunga agonia, per dissanguamento o strangolamento. Il bracconiere è stato altresì osservato nell’atto di percorrere assiduamente i boschi pubblici di Val della Torre con una lunga scure, attrezzo il cui porto non era giustificabile per le circostanze. 

Le attività di perquisizione non hanno fatto che avvalorare quanto già scoperto e a carico del prevenuto, all’esito delle stesse sono stati sequestrati sette “lacci”  oltre alla scure rinvenuta presso i terreni di  proprietà. Durante l’attività delegata sono stati altresì sequestrati un fucile cal. 22  alterato per consentire l’uso di silenziatore volto ad aumentarne l’offensività, 425 gr. di polvere da sparo e il munizionamento irregolarmente detenuto. Per i reati  contestati, oltre alle denunce alla Procura della Repubblica di Torino, all’indagato sono state cautelativamente ritirate le armi e le munizioni legalmente detenute, il porto d'armi, con inibizione dall'attività venatoria.



Cronaca
DRUENTO - Marco Rossi: un druentino alla guida della nazionale dell'Ungheria
DRUENTO - Marco Rossi: un druentino alla guida della nazionale dell
Dopo aver vinto nel 2016-17 il campionato nazionale magiaro con la mitica Honved - titolo che mancava all'appello da 24 anni - l'ultima stagione l'ha passata in Slovacchia, al Dac Streda, conquistando la qualificazione in Europa League
DRUENTO - Croce Rossa Italiana in festa per i 30 anni di attività
DRUENTO - Croce Rossa Italiana in festa per i 30 anni di attività
I premiati durante la festa nella sede di vicolo San Pancrazio.
BORGARO - Un Fiat Qubo e le body-cam: ecco le novità per la Polizia Locale
BORGARO - Un Fiat Qubo e le body-cam: ecco le novità per la Polizia Locale
Costato quasi 20mila euro, il mezzo - a metano - funzionerà da semplice auto della municipale ma anche come “ufficio mobile”, visto che è dotato di tutte le attrezzature utili per gli uomini del comandante Massimo Linarello.
ALPIGNANO/RIVOLI - Oltre 200 alla fiaccolata per ricordare Michele Ruffino e dire "no" al bullismo
ALPIGNANO/RIVOLI - Oltre 200 alla fiaccolata per ricordare Michele Ruffino e dire "no" al bullismo
In testa il sindaco Andrea Oliva e il collega di Rivoli, Franco Dessì, entrambi con la fascia tricolore.
CASELLE - Perde il controllo della macchina e finisce fuori dall'autostrada: casellese ferito
CASELLE - Perde il controllo della macchina e finisce fuori dall
E' successo questo pomeriggio, lungo l'autostrada A5. Ora si trova in ospedale a Ivrea
VENARIA - Dopo sei anni tornano i soggiorni marini per gli over 60
VENARIA - Dopo sei anni tornano i soggiorni marini per gli over 60
Giovedì scorso, la Giunta ha approvato le linee guida per individuare i soggetti organizzatori e per erogare i voucher economici a chi vorrà soggiornare per due settimane al mare.
VENARIA - In piazza Vittorio la seconda edizione della «Festa della Musica»: il programma
VENARIA - In piazza Vittorio la seconda edizione della «Festa della Musica»: il programma
In piazza Vittorio Veneto, culla di tutta la manifestazione, la grande novità sarà "Open Mic", uno spazio dedicato a chi vuole esprimere il suo talento e progetto musicale.
ZONA OVEST - Riecco la truffa dello specchietto: due denunciati dalla municipale
ZONA OVEST - Riecco la truffa dello specchietto: due denunciati dalla municipale
"Mi deve 200 euro, ha rotto lo specchietto della macchina. Vede?". Ma per fortuna la municipale ha evitato una brutta disavventura ad un pensionato di 80 anni...
RIVOLI - Carlotta Trevisan (M5S) si è dimessa da consigliere comunale
RIVOLI - Carlotta Trevisan (M5S) si è dimessa da consigliere comunale
La Trevisan, da sempre in prima fila nelle battaglie sociali e pro lgbt, ha deciso di fare un passo indietro alla luce degli ultimi eventi che hanno visto protagonista il Movimento a livello nazionale
RIVOLI - Benzina scontata agli amici grazie alla carta carburanti della ditta: 43enne arrestato
RIVOLI - Benzina scontata agli amici grazie alla carta carburanti della ditta: 43enne arrestato
Sono stati gli agenti del commissariato di Rivoli a stanarlo, lo scorso 5 giugno, presso un distributore di carburanti Q8 di Rivoli.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore