COLLEGNO-VAL DELLA TORRE - Cavi in acciaio per catturare gli animali: denunciato cacciatore

| Dopo mesi di indagini da parte dei carabinieri Forestali di Collegno e di Almese e dei Carabinieri del Comando Stazione di Collegno. I boschi dove operava erano quelli di Val della Torre.

+ Miei preferiti
COLLEGNO-VAL DELLA TORRE - Cavi in acciaio per catturare gli animali: denunciato cacciatore
I Carabinieri Forestali di Collegno e di Almese e i Carabinieri del Comando Stazione di Collegno, coadiuvati dal NIPAAF del Gruppo CC Forestale di Torino, all’alba di martedì 27 marzo hanno sottoposto a perquisizione domiciliare I.V. di 73 anni, di Collegno, resosi responsabile di diverse attività e condotte illecite a danno della fauna selvatica. 

Dopo aver svolto per diversi mesi un’accurata attività d’indagine, gli investigatori della specialità forestale dell'Arma in servizio al Comando di Collegno, hanno scoperto come l'uomo posizionasse lacci in acciaio tra i boschi di Val della Torre, pronti a scattare per la cattura indiscriminata di qualsiasi animale di passaggio.

Mezzi severamente vietati che il cacciatore di frodo non solo utilizzava solitamente, ma soprattutto nel periodo di divieto generale della caccia.

Gli illeciti congegni venivano posizionati dal pensionato lungo i sentieri del bosco, pronti a scattare per la cattura indiscriminata di qualsiasi animale di passaggio. L’uso di tali strumenti è proibito, poiché in modo indiscriminato vengono uccisi sia animali selvatici che domestici, specie protette e/o in via d’estinzione, con metodi cruenti che cagionano enormi sofferenze agli animali. Gli esemplari che finiscono in queste trappole mortali, trovano la morte solo dopo ore di sofferenze e una lunga agonia, per dissanguamento o strangolamento. Il bracconiere è stato altresì osservato nell’atto di percorrere assiduamente i boschi pubblici di Val della Torre con una lunga scure, attrezzo il cui porto non era giustificabile per le circostanze. 

Le attività di perquisizione non hanno fatto che avvalorare quanto già scoperto e a carico del prevenuto, all’esito delle stesse sono stati sequestrati sette “lacci”  oltre alla scure rinvenuta presso i terreni di  proprietà. Durante l’attività delegata sono stati altresì sequestrati un fucile cal. 22  alterato per consentire l’uso di silenziatore volto ad aumentarne l’offensività, 425 gr. di polvere da sparo e il munizionamento irregolarmente detenuto. Per i reati  contestati, oltre alle denunce alla Procura della Repubblica di Torino, all’indagato sono state cautelativamente ritirate le armi e le munizioni legalmente detenute, il porto d'armi, con inibizione dall'attività venatoria.



Cronaca
VENARIA - Venduta la Magneti Marelli: «Nessuna ripercussione per i lavoratori della Reale»
VENARIA - Venduta la Magneti Marelli: «Nessuna ripercussione per i lavoratori della Reale»
«Nel torinese – fanno sapere dalla Uilm – saranno esclusi dall'operazione circa 600 lavoratori, che operano nel comparto dei particolari in gomma e plastica, occupati negli stabilimenti di San Benigno e Venaria Reale»
VENARIA - La Magneti Marelli passa ai giapponesi di Calsonic Kansei
VENARIA - La Magneti Marelli passa ai giapponesi di Calsonic Kansei
L'annuncio dato prima dell'apertura delle Borse dal Lingotto.
RIVOLI - E' Francesco Altavilla l'alpinista morto in montagna
RIVOLI - E
Secondo una prima e sommaria ricostruzione dei fatti da parte dei carabinieri di Locana, il ragazzo sarebbe scivolato per diversi metri sbattendo contro le rocce e precipitato dalla parete del Becco Meridionale della Tribolazione
RIVOLI - Tragedia in alta montagna: muore alpinista rocciatore di 29 anni
RIVOLI - Tragedia in alta montagna: muore alpinista rocciatore di 29 anni
E' avvenuta questa mattina, attorno alle 11, sopra Locana, in località Becco della Tribolazione
BORGARO - Fiori e una targa per i cento anni di Anna Dellavalle
BORGARO - Fiori e una targa per i cento anni di Anna Dellavalle
Nipoti e parenti l’hanno festeggiata nella sua abitazione assieme al sindaco Claudio Gambino, al capogruppo Giuseppe Ponchione e al parroco di Borgaro, don Stefano Turi.
ALPIGNANO-RIVOLI - Controlli nella movida: due arresti e dieci denunce
ALPIGNANO-RIVOLI - Controlli nella movida: due arresti e dieci denunce
I carabinieri della compagnia di Rivoli, negli ultimi giorni, nei locali della zona, per vari reati.
VENARIA - Il furgone in manovra colpisce il palo della luce: forti disagi al mercato
VENARIA - Il furgone in manovra colpisce il palo della luce: forti disagi al mercato
Torna la polemica sulla sicurezza sul viale Buridani
VENARIA - La fuga a folle velocità finisce in via Stefanat: arrestati dalla polizia
VENARIA - La fuga a folle velocità finisce in via Stefanat: arrestati dalla polizia
Avevano della droga in auto
RIVOLI-COLLEGNO - Arrestati i fidanzatini spacciatori: dosi vendute al parco Turati
RIVOLI-COLLEGNO - Arrestati i fidanzatini spacciatori: dosi vendute al parco Turati
Gli agenti hanno fermato il ragazzo, che era in compagnia della sua convivente, e sequestrato lo stupefacente.
RIVOLI - L'addio a Massimiliano Pirrazzo: una folla commossa in chiesa per l'ultimo saluto - FOTO
RIVOLI - L
L'ex assessore di Alpignano e comandante della polizia municipale di Brandizzo, Massimiliano Pirrazzo, è morto domenica sera in un ristorante di Druento dove si trovava con amici. Un dolore per tutto il territorio. Aveva solo 50 anni
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore