La Uilm di Torino rende noto che, a partire da oggi, i lavoratori di Moreggia e Avionitaly sono in sciopero a oltranza per chiedere il pagamento degli stipendi, fermi da tre mesi. Oggi incrociano le braccia i 140 lavoratori dei due stabilimenti di Collegno (50 Moreggia, 87 Avionitaly) e i 30 lavoratori di Napoli. Le due aziende, che attualmente si trovano in procedura di concordato preventivo, producono componenti per il settore aeronautico.

La Uilm ha chiesto un incontro urgente all'Unione industriale e alla Prefettura di Torino per avere chiarimenti sulla situazione aziendale. I lavoratori, nonostante da gennaio abbiano lavorato per spedire i materiali a Leonardo generando un fatturato di oltre due milioni di euro, non percepiscono lo stipendio da novembre, tredicesima inclusa.

Dichiara Marco Secci, della segreteria Uilm di Torino: “Il commissario e l'amministratore unico sono latitanti e non danno risposte ai lavoratori. Attendiamo la convocazione in Prefettura per capire le motivazioni di tale atteggiamento e la negligenza nel creare le condizioni di interesse per l'acquisto o l'affitto dei rami d’azienda”.

Lo sciopero proseguirà fino alla convocazione di un incontro con i rappresentanti delle aziende.

 

Galleria fotografica

Articoli correlati