Caselle ancora non crede alla morte di Gino Vasca, storico commerciante, titolare della pizzeria trattoria “Esco Sazio” di via Alle Fabbriche. 

E’ morto a 69 anni nella sua abitazione di Ceretta di San Maurizio, lasciando la moglie Pina, i figli Marianna con Mario, Alessio con Roberta e gli adorati nipoti Christian, Mirko, Alberto, Riccardo e Erick, il fratello Salvatore e le sorelle Santa e Annalisa.

Il “cuoco di grandi e piccini”, come lo chiamavano in paese. 

Il funerale si è tenuto direttamente al Tempio crematorio di Mappano, complici anche le restrizioni dettate dall’emergenza Coronavirus.

“Tutti noi lo ricordiamo così, col cuore ed un sorriso. Sarà nostra premura non appena possibile organizzare un momento con tutti coloro che vorranno salutare il nostro amato Gino”, invitano gli e i parenti e l’intero staff dell’Esco Sazio. 

“Lo ricordiamo non solo per i suoi manicaretti con cui ci deliziava ma anche per la sua grande persona, sempre disponibile e aperta con tutti. Buon viaggio Gino”, lo ricordano gli amici.

Galleria fotografica

Articoli correlati