CASELLE - Raffica di clandestini bloccati in aeroporto nel 2017

| Il bilancio della polizia di frontiera all'aeroporto Pertini. Identificate 189.991 persone che hanno permesso di avere una chiara visione del flusso dei passeggeri

+ Miei preferiti
CASELLE - Raffica di clandestini bloccati in aeroporto nel 2017
Nel delicato contesto internazionale, caratterizzato da fenomeni legati al terrorismo ed all’immigrazione clandestina, le finalità primarie dell’Ufficio Polizia di Frontiera presso lo Scalo Aereo “Sandro Pertini” di Caselle Torinese sono inscindibilmente legate all’esigenza di garantire elevati standard di sicurezza in ambito aeroportuale e puntuali controlli documentali di frontiera. In tale ottica, dal primo Gennaio al 31 Dicembre 2017, sono stati predisposti ed attuati in modo continuativo specifici servizi che hanno permesso di ottenere risultati apprezzabili sia in termini di quantità che di qualità.

Il costante controllo sulla legittimità dell’ingresso di stranieri nel nostro Paese attraverso attente analisi documentali ha portato all’identificazione di 189.991 persone (la maggior parte delle quali straniere), permettendo, anche,  di avere una chiara visione del flusso dei passeggeri che hanno avuto accesso allo scalo aereo di Caselle Torinese. A seguito dei sopra menzionati controlli, sono state tratte in arresto 33 persone per reati di falso documentale (possesso di documenti falsi), mentre 40 persone sono state deferite all’Autorità Giudiziaria per il medesimo reato, chiaramente legato a tentavi di ingresso clandestino in Italia, con il conseguente sequestro di  42 documenti falsi.

Il capillare controllo ai varchi di frontiera ha, altresì, permesso di respingere  364 persone (di diverse nazionalità) prive di idoneo titolo per entrare in  territorio nazionale. In ambito aeroportuale è stata esperita anche attività relativa all’accoglienza dei richiedenti asilo, sia provenienti da altri paesi dell’Unione Europea con   189 persone, sia quelli in arrivo direttamente in Italia, con 64 persone che hanno richiesto la protezione internazionale nel nostro paese.

In ambito sicurezza aeroportuale notevole importanza assumono i 985 controlli su voli considerati “sensibili” o a rischio e le 628 auto sospette controllate nell’area aeroportuale. Infine, il personale dell’Ufficio Polizia di Frontiera è stato interessato da  60 scorte internazionali, cioè dall’accompagnamento fisico di stranieri non aventi titolo per soggiornare nel nostro paese ed espulsi definitivamente dal territorio nazionale.

Cronaca
DRUENTO-ALPIGNANO-RIVOLI - E' morto l'ex assessore Massimiliano Pirrazzo: aveva 50 anni
DRUENTO-ALPIGNANO-RIVOLI - E
Il comandante della polizia municipale di Brandizzo è morto ieri sera attorno alle 22 nel ristorante "La Pace" di Druento, dove si trovava con amici.
RIVOLI - Carabinieri chiudono il «vivaio della cannabis»: arrestati marito e moglie - FOTO E VIDEO
RIVOLI - Carabinieri chiudono il «vivaio della cannabis»: arrestati marito e moglie - FOTO E VIDEO
Nel vivaio del giardiniere e della moglie, i militari dell'Arma, in collaborazione con i colleghi forestali, hanno trovato 126 piante di marijuana di varia altezza
DRUENTO - La prima celebrazione di don Simone: l'abbraccio della comunità - LE FOTO
DRUENTO - La prima celebrazione di don Simone: l
Tanti gli amici e i rappresentanti delle associazioni cittadine che hanno voluto vivere da vicino questo importante evento. In prima fila anche Cinzia Bosso, sindaco di Orbassano.
COLLEGNO - La città apre le porte alla «sua» Università
COLLEGNO - La città apre le porte alla «sua» Università
Lunedì 15 ottobre alle 10.30, Collegno aprirà le porte della sua Università e del corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria.
BLOCCO AUTO - Da domani tutti i divieti in vigore nei Comuni della nostra zona
BLOCCO AUTO - Da domani tutti i divieti in vigore nei Comuni della nostra zona
Sono previste deroghe al divieto di circolazione per i veicoli Euro 1, 2 e 3 degli ambulanti che compiono tragitti brevi. Tali deroghe saranno limitate a due "finestre" temporali: dalle 8 alle 8,30 e dalle 14 alle 17.
RIVOLI - Incidente di corso Levi: morto anche il motociclista
RIVOLI - Incidente di corso Levi: morto anche il motociclista
Si chiamava Mario Demasi, 44 anni originario di Vibo Valentia, è morto nella notte all'ospedale di Rivoli. Ieri era morta la sua amica, Ida Dentale, 47 anni, di Torino.
DRUENTO - La comunità si prepara ad accogliere don Simone, il nuovo parroco
DRUENTO - La comunità si prepara ad accogliere don Simone, il nuovo parroco
La festa avrà inizio oggi, domenica 14 ottobre, alle 15,30 davanti all’ingresso del municipio in via Roma. Poi dopo l’accoglienza da parte del sindaco Sergio Bussone e dell’amministrazione comunale, inizierà il cammino verso San Michele
VENARIA - Lascia il pentolino sul fuoco ed esce: paura in via Berino
VENARIA - Lascia il pentolino sul fuoco ed esce: paura in via Berino
Questa sera attorno alle 18, ai confini tra Venaria e Torino
RIVOLI-BORGARO - Due donne morte in incidente stradale nell'arco di ventiquattro ore
RIVOLI-BORGARO - Due donne morte in incidente stradale nell
Prima la morte ieri al Villaretto di Maria Pontillo, 51enne di Borgaro. Poco fa ha perso la vita una donna di 48 anni in corso Levi a Rivoli.
VENARIA - L'Associazione Nazionale Carabinieri in prima fila contro la sclerosi multipla
VENARIA - L
Sabato 13 e anche domenica 14 in piazza Vittorio per vendere i sacchetti di mele.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore